“AMATRICIANA E SPUNTATURE DI MAIALE. CUCINO IN MODO 'TRUCIDO', A FINE CAMPAGNA MI METTO A DIETA” - SIMONETTA MATONE, CANDIDATA DEL CENTRODESTRA ALLE ELEZIONI SUPPLETIVE PER LA CAMERA DEL 16 GENNAIO AL COLLEGIO ROMA1 – MICHETTI? NON L’HO PIU’ VISTO. SAREI CURIOSA DI SAPERE SE LA RAGGI SI SIA VACCINATA OPPURE NO”  MI CHIAMANO HIGHLANDER PERCHE’…”

-

Condividi questo articolo


Da Un Giorno da Pecora

SIMONETTA MATONE SIMONETTA MATONE

 

“Gli amici mi chiamano highlander, perché qualunque cosa ci sia da fare io la faccio senza problemi, mi ci butto”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, Simonetta Matone, candidata del centrodestra unito alle elezioni suppletive per la Camera che si terranno il 16 gennaio il collegio Roma1.

 

Se avessero candidato lei al posto di Michetti ora Roma avrebbe un sindaco di centrodestra? “Non lo so, il voto di questa domenica ci darà informazioni anche in questo senso”. Lo ha più sentito? “No, non l'ho più visto“. 

 

Come sindaco meglio la Raggi oppure Gualtieri? “Non lo so. Ma sarei curiosa di sapere se la Raggi si sia vaccinata oppure no...”  Lei prima andava spessissimo a Porta a Porta da Bruno Vespa. “E' l'unica cosa che mi manca, mi manca il garbo pacato di quella trasmissione”. Mettendo da parte la politica, a Un Giorno da Pecora la Matone ha raccontato anche di una delle sue passioni principali, la cucina. “Mi piace moltissimo stare ai fornelli, ma ho una cucina un po' 'trucida', non faccio cose raffinate”.

simonetta matone simonetta matone

 

Quali sono i piatti che preferisce preparare? “L'amatriciana e le spuntature di maiale, il cui sugo faccio cuocere per 4 ore...” Niente cucina light quindi. “No, assolutamente. Infatti mi dovrò mettere a dieta, sono ingrassata in campagna elettorale”. Quanti chili vuole perdere? “Ne voglio perdere cinque“.

simonetta matone saluta matteo salvini foto di bacco (3) simonetta matone saluta matteo salvini foto di bacco (3) simonetta matone saluta matteo salvini foto di bacco (2) simonetta matone saluta matteo salvini foto di bacco (2) enrico michetti simonetta matone enrico michetti simonetta matone matteo salvini a tavola con simonetta matone foto di bacco (4) matteo salvini a tavola con simonetta matone foto di bacco (4) simonetta matone simonetta matone simonetta matone simonetta matone

 

Condividi questo articolo

politica

GRILLO SFANCULA CONTE E PREPARA IN CASO DI FLOP ELETTORALE IL "VAFFA DAY" PER L'AVVOCATO IN POCHETTE - SE IL MOVIMENTO VA SOTTO IL 10%, PEPPINIELLO, COME DAGO-RIVELATO, POTREBBE MOLLARE PER CREARE IL SUO PARTITO (E CORRERE TRA LE BRACCIA DI BETTINI E ZINGA…) - CONTE HA PERSO LA BATTAGLIA CON BEPPE GRILLO: DAL VETO A DI BATTISTA AL NO AL NOME DI CONTE NEL SIMBOLO DEL MOVIMENTO. L’ELEVATO DI TORNO SI È OPPOSTO IN TUTTI I MODI: NON VUOLE UN’ECCESSIVA PERSONALIZZAZIONE, E SOPRATTUTTO NON VUOLE CHE LA SUA CREATURA SIA IDENTIFICATA CON L’AVVOCATO DI PADRE PIO, CHE DETESTA…

"VELTRONI, TANTO ANTIBERLUSCONISMO PER FINIRE A CASA CAIRO. CHE IN EFFETTI È SOLO LA VERSIONE VELTRONIANA DEL CAVALIERE" – IL RITRATTONE AL VELENO BY MASCHERONI (IL GIORNALE) DI "WALTERLOO": "NEL 2008 ERA CANDIDATO PREMIER, OGGI INTERVISTA ALBERTO MATANO CHE SPOSA UN AVVOCATO. POI, SE SI CREDE ALLE COINCIDENZE SIGNIFICATIVE, C'È DA PREOCCUPARSI: FU VELTRONI A UNIRE IN MATRIMONIO, DA SINDACO, FRANCESCO TOTTI E ILARY BLASI. È FINITA MALE" – COSSIGA LO CONSIDERAVA UN DOROTEO - LA BATTUTA DEL CAV: “VELTRONI HA I PEGGIORI CROMOSOMI CHE CI SIANO IN ITALIA, QUELLI DEL PCI E QUELLI DELLA RAI”

“GLI STATI UNITI SONO SULL’ORLO DI UNA GUERRA CON RUSSIA E CINA” – L’ANALISI DELL’EX SEGRETARIO USA HENRY KISSINGER – “LA CRISI È STATA IN PARTE CREATA DA NOI AMERICANI. ADESSO È IMPOSSIBILE DIRE SE RIUSCIREMO A DIVIDERE MOSCA E PECHINO E A FAR SÌ CHE DIVENTINO AVVERSARI TRA LORO. TUTTO QUELLO CHE POSSIAMO FARE È NON ACUIRE LE TENSIONI" – SUL CONFLITTO IN UCRAINA KISSINGER PRONOSTICA UN'INTESA CHE PRESERVI LE CONQUISTE RUSSE RISALENTI ALLA SUA INCURSIONE INIZIALE DEL 2014, QUANDO CI FU L'ANNESSIONE DELLA CRIMEA E DI ALCUNE ZONE NELLA REGIONE DEL DONBASS. E SULL’ENTRATA DI KIEV NELLA NATO… - IL LIBRO