“CHI È VERAMENTE DI MAIO L’HO CAPITO ALLE FESTE” - DAVIDE GALANTINO, EX M5S PASSATO CON FRATELLI D’ITALIA, TIRA PER LA GIACCHETTA LUIGINO: “IO SONO SEMPRE STATO DI DESTRA, LUI POLITICAMENTE NON È NIENTE E NEL GRUPPO HA POCHISSIMI ESTIMATORI. ALLE FESTE STA SE LA TIRA, STA IN UN ANGOLO E ASPETTA LA PROCESSIONE. C’È SEMPRE UNA FILA DI…”

-

Condividi questo articolo

Concetto Vecchio per “la Repubblica”

 

davide galantino 1 davide galantino 1

«Mi gridavano: "Venduto!" Il più scalmanato era il deputato M5S Leonardo Donno. Una deputata ci ha tenuto a precisare che ero "un venduto di merda". È partita una mezza rissa in Transatlantico. Nel parapiglia un leghista ha sbattuto la testa. Ed è stato in quel momento che il gruppo di Fratelli d' Italia si è stretto attorno a me, a cerchio: mi sono sentito protetto dal plotone».

LEONARDO DONNO 1 LEONARDO DONNO 1

 

Davide Galantino, 40 anni, pugliese di Bisceglie, ex parà della Folgore, racconta il parapiglia dell' altra sera alla Camera quando la presidente di turno Maria Edera Spadoni ha annunciato il suo passaggio dal M5S a Fratelli d' Italia.

LUIGI DI MAIO E VIRGINIA SABA LUIGI DI MAIO E VIRGINIA SABA

 

Forse erano soltanto delusi per il suo abbandono.

«Ma perché definirmi venduto? Sono io che ho corteggiato Fdi. Ho chiesto io di andare con loro».

davide galantino 3 davide galantino 3

 

Perché ha definito un bluff il M5S?

«Quando sono entrato in Parlamento ho scoperto che le battaglie che facevamo sul territorio, Tap, Ilva, in aula perdevano di valore. Prenda il volantino sugli F35: "Meno armi, più diritti!". È solo uno slogan».

 

luigi di maio luigi di maio

Il Palazzo ha cambiato il Movimento?

«Io ero uno che montava i palchi. Alla Camera ci voleva l' autorizzazione per tutto, anche solo per parlare con un giornalista. Eravamo delle pedine nelle mani di un capo che ti ordina come votare».

 

Ma questa è sempre stata la natura del grillismo.

luigi di maio con virginia saba all'inaugurazione del lio di poltu quatu 3 luigi di maio con virginia saba all'inaugurazione del lio di poltu quatu 3

«Quando ho espresso vicinanza alla famiglia del presidente del consiglio comunale di Roma Marcello De Vito, arrestato a marzo, mi hanno detto: "Vai col Pd!". Col Pd ci sono andati loro».

 

giorgia meloni davide galantino giorgia meloni davide galantino

Lei è in Fdi perché le hanno garantito una ricandidatura?

«La cosa più comoda che potevo fare era starmene tranquillo nel Gruppo Misto e portare a casa più soldi possibili. Invece mi rimetto in gioco e lavoro sui temi delle forze armate e delle forze dell' ordine, poi se mi ricandidano bene».

luigi di maio con la fidanzata virginia saba (24) luigi di maio con la fidanzata virginia saba (24)

 

È sempre stato di destra?

davide galantino 2 davide galantino 2

«Sempre».

 

Di Maio dice che il M5S non è né di destra né di sinistra.

«È un modo per prendere i voti di tutti, e stare con chiunque».

 

Anche Di Maio però nasce a destra.

LUIGI DI MAIO A VILLA TAVERNA LUIGI DI MAIO A VILLA TAVERNA

«Non è niente politicamente. Esiste solo lui. Guardi che nel gruppo parlamentare ha pochissimi estimatori. Chi è veramente l' ho capito alle feste...».

 

Le feste?

«Sì, le feste di Luigi Di Maio. Se la tirava moltissimo. C' era sempre una fila di leccapiedi che si formava per omaggiarlo, lui se ne stava in un angolo e aspettava la processione».

davide galantino davide galantino LUIGI DI MAIO E VIRGINIA SABA LUIGI DI MAIO E VIRGINIA SABA luigi di maio con virginia saba all'inaugurazione del lio di poltu quatu 2 luigi di maio con virginia saba all'inaugurazione del lio di poltu quatu 2 luigi di maio passeggia per roma con virginia saba luigi di maio passeggia per roma con virginia saba di maio virginia saba di maio virginia saba luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 4 luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 4 luigi di maio annuncia l'accordo per lo stabilimento pernigotti 6 luigi di maio annuncia l'accordo per lo stabilimento pernigotti 6 luigi di maio con la postepay in mano luigi di maio con la postepay in mano luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 5 luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 5 luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 8 luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 8 luigi di maio con virginia saba all'inaugurazione del lio di poltu quatu luigi di maio con virginia saba all'inaugurazione del lio di poltu quatu susan pompeo virginia saba susan pompeo virginia saba luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 2 luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 2 luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 1 luigi di maio passeggia per roma con virginia saba 1 luigi di maio con virginia saba all'inaugurazione del lio di poltu quatu 1 luigi di maio con virginia saba all'inaugurazione del lio di poltu quatu 1 luigi di maio in sardegna con virginia saba 4 luigi di maio in sardegna con virginia saba 4 luigi di maio in sardegna con virginia saba luigi di maio in sardegna con virginia saba LEONARDO DONNO LEONARDO DONNO

 

Condividi questo articolo

politica

TRUMP STA IMPEACHATO - I DEMOCRATICI SONO PRONTI PER PROVARE A BUTTARE GIÙ IL PUZZONE. LA CHIAMATA ALLE ARMI DEL LEADER AL SENATO MCCONNEL: “PREPARATEVI PER IL PROCESSO AL PRESIDENTE”, CHE, DICE LUI, POTREBBE ESSERCI ENTRO IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO (28 NOVEMBRE) - AVENDO POCO IN MANO, L’OBIETTIVO VERO È FARE CASINO E RINGALLUZZIRE LA BASE. MA IL KIEV-GATE È UNA PATATA BOLLENTE SOPRATTUTTO PER BIDEN - INTANTO È MORTO ELIJAH CUMMINGS, DEPUTATO DI BALTIMORA TRA I PIÙ CRITICI CON TRUMP, CHE LA SCORSA ESTATE GLI DISSE… – VIDEO