“DIETRO CAROLA RACKETE C’E’ LA MANO DI ANGELA MERKEL” - SECONDO L'EX CAPO DEI SERVIZI SEGRETI TEDESCHI, HANS-GEORG MASSEN, LA VICENDA DELLA SEA WATCH È STATA UNA SCENEGGIATA MESSA IN PIEDI DAL GOVERNO TEDESCO PER SCREDITARE L’ITALIA E FORZARE LA MANO A SALVINI - I SITI DI CONTROINFORMAZIONE: “L’OPERAZIONE SEA WATCH E’ STATA FINANZIATA DALLA TV DI STATO TEDESCA”

-

Condividi questo articolo

Dal “Fatto quotidiano”

 

hans georg maassen hans georg maassen

Secondo l' ex capo dei servizi segreti tedeschi Hans-Georg Massen (rimosso un anno fa) la vicenda della Sea Watch e di Carola Rackete è stata una sceneggiata messa in piedi dalla tv pubblica Ard: quindi dal governo Merkel per screditare il governo italiano e forzare la mano a Salvini. La vicenda è ricostruita dal quotidiano The Guardian, che racconta come Massen abbia condiviso su Twitter un articolo del blog di controinformazione Journalistenwatch, critico con le politiche della Merkel, che sostiene come l' operazione Sea-Watch 3, in realtà sia stata finanziata dalla tv di Stato tedesca.

hans georg maassen e angela merkel hans georg maassen e angela merkel

 

L' articolo era accompagnato dal commento: "Se questo articolo fosse vero, vorrebbe dire che la tv di Stato tedesca è censurata come ai tempi della Germania comunista dell' Est". Successivamente, l' ex capo dei servizi segreti ha cancellato il tweet. A precisa domanda, ha risposto che il suo account è gestito personalmente da lui e che il profilo non è gli è stato hackerato. Insomma, un messaggio agli utenti del web da parte di Maassen, che probabilmente ha ancora buone fonti all' interno della struttura di intelligence.

carola rackete senza reggiseno carola rackete senza reggiseno CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE schermata 2019 07 22 alle 16.23.11 schermata 2019 07 22 alle 16.23.11

 

Condividi questo articolo

politica

“IL FASCISMO DI SINISTRA ESTREMA CONTRO I NOSTRI VALORI” - IL 4 LUGLIO DI DONALD TRUMP, FRA IL DISCORSO AL MOUNT RUSHMORE E LA PARATA DI IERI A WASHINGTON, SI È TRASFORMATO IN UNA CHIAMATA ALLE ARMI PER LA “GUERRA CULTURALE” DEI BIANCHI – LA STRATEGIA DEL PUZZONE DEL ABBATTER IL VECCHIO JOE È CHIARA: MENTRE I SONDAGGI LO VOGLIANO IN CADUTA LIBERA, VUOLE SFRUTTARE L’OMICIDIO DI FLOYD PER DENUNCIARE I COMPLOTTI CHE VOGLIONO ANNIENTARE L’IDENTITÀ DEL PAESE, LANCIARE LA SUA IDEA DI IMMUNITÀ DI GREGGE E… - VIDEO

FLASH! – SIETE CURIOSI DI CAPIRE PERCHE’ IL TRAFFICO IN LIGURIA E’ PARALIZZATO? CHIEDETE A PLACIDO MIGLIORINO, RESPONSABILE UFFICIO ISPETTIVO DEL MINISTERO DEI TRASPORTI, NONCHÉ CONSULENTE DELLA PROCURA DI GENOVA, PERCHE’ 20 GIORNI FA HA CAMBIATO LE REGOLE DELLE ISPEZIONI NELLE GALLERIE DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA, STRACCIANDO UN PROTOCOLLO CHE LUI STESSO AVEVA FIRMATO 3 MESI FA – LO SA LA MINISTRA PAOLA DE MICHELI CHE MIGLIORINO È UN GRILLINO SFEGATATO AL PUNTO DI FARE UNA RACCOLTA FIRME SU CHANGE PER ‘’DI MAIO PREMIER’’?