“NON ESAGERARE, CERCHI LA RISSA?" – IL BOTTA E RISPOSTA TRA I GOVERNATORI DE LUCA (CAMPANIA) E ZAIA (VENETO) - "CI DIVIDE SOLO LA RISTORAZIONE. QUANDO SIAMO ANDATI AL FESTIVAL DI VENEZIA NON SIAMO RIUSCITI A TROVARE IL FEGATO ALLA VENEZIANA", HA DETTO IL PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA - PRONTA LA RISPOSTA DI ZAIA: "SEI ANDATO NEI POSTI SBAGLIATI, SARAI ANDATO ALLA BELLA NAPOLI. VENEZIA E' UN'ICONA DELLA RISTORAZIONE" – VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

zaia de luca zaia de luca

(LA PRESSE) Simpatico botta e risposta tra i governatori del Veneto, Luca Zaia, e quello della Campania, Vincenzo De Luca, all'evento "L’Italia delle Regioni", primo Festival della conferenza delle Regioni. "Quando siamo andati al Festival di Venezia non siamo riusciti a trovare il fegato alla veneziana", ha detto De Luca.

 

Pronta la risposta di Zaia: "Sei andato nei posti sbagliati, sarai andato alla Bella Napoli. Sei a Venezia, un'icona della ristorazione". "Non esagerare, cerchi la rissa?" ha ribattuto scherzando De Luca.

 

zaia de luca zaia de luca

 

 

Condividi questo articolo

politica

“PSICO-NANO” UMILIATO DA “NANA BIONDA” – AL SUCCESSO DI FDI SI ACCOMPAGNA IL TRAMONTO DI FORZA ITALIA A MILANO, L’ANTICA ROCCAFORTE DOVE TUTTO EBBE INIZIO. - MA NON È SOLO IL CAVALIER POMPETTA A ESSERE TRAVOLTO DA QUESTO SLITTAMENTO DEI RAPPORTI DI FORZA, ANCHE LA LEGA RISCHIA LA STESSA SORTE - A DIFFERENZA DI SALVINI, RESTA IL FATTO CHE BERLUSCONI NON HA OGGI UN’ALTRA STRADA DA IMBOCCARE. SE L’ELETTORATO LIBERAL-CONSERVATORE, SPECIE AL NORD, SI SPOSTA A DESTRA, EGLI NE PORTA LA RESPONSABILITÀ…

"AGLI ITALIANI È PIACIUTO QUELLO CHE GIORGIA MELONI HA DETTO. E DEVO DIRE CHE È PIACIUTA ANCHE A ME” - OSPITE DI “TAGADÀ”, PETER GOMEZ SPOSA LA LINEA DURA DEL GOVERNO SUL CASO COSPITO: “I CITTADINI HANNO PERCEPITO LA FERMEZZA DELLO STATO ED È STATO UN GROSSO BOOSTER PER MELONI” - L’ATTACCO AI PARLAMENTARI DEL PD CHE HANNO FATTO VISITA AL TERRORISTA IN CARCERE: “ANDARE A PARLARE CON UN DETENUTO AL 41 BIS E SENTIRSI DIRE ‘PRIMA DI PARLARE CON ME, DOVETE ANDARE A PARLARE CON LORO’, CIOÈ TRE DETENUTI TRA CUI PIETRO RAMPULLA, ARTIFICIERE DELLA STRAGE DI CAPACI, SIGNIFICA NON CAPIRE CHE LA BATTAGLIA DI COSPITO È UNA BATTAGLIA ‘ANCHE PER CONTO DELLA MAFIA”