“È POSSIBILE IL LANCIO DI UN MISSILE CONTRO IL TRIBUNALE DELL’AIA” – QUELLO SVALVOLONE DELL’EX PRESIDENTE RUSSO DMITRY MEDVEDEV MINACCIA LA CORTE INTERNAZIONALE DI GIUSTIZIA CHE HA EMESSO UN MANDATO DI ARRESTO PER PUTIN: “GIUDICI, GUARDATE IL CIELO” (L'HA DETTO PRIMA O DOPO ESSERSI SCOLATO UNA BOTTIGLIA DI VODKA?) – IL PROCURATORE DELLA CORTE PENALE INTERNAZIONALE, KHAN, SE NE FREGA DELLE MINACCE RUSSE: “NON ESITEREMO AD AGIRE, L’UCRAINA È UNA SCENA DEL CRIMINE”

-

Condividi questo articolo


1. UCRAINA-RUSSIA, MEDVEDEV: "POSSIBILE LANCIO DI UN MISSILE CONTRO TRIBUNALE AIA"

PUTIN MEDVEDEV PUTIN MEDVEDEV

(ADNKRONOS) - "È possibile immaginare l'uso mirato di un ipersonico 'Onyx' da una nave russa al tribunale dell'Aia". La minaccia arriva da parte del vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo, Dmitrij Medvedev, dopo il mandato di arresto del presidente russo Vladimir Putin emesso dalla Corte internazionale penale.

 

"Non si può abbatterlo, ahimè ma il tribunale è solo una misera organizzazione internazionale, non la popolazione di un Paese della Nato" che non inizierebbe una guerra per questo, scrive ancora Medvedev su Telegram. "Quindi, giudici, guardate attentamente il cielo..." , ha aggiunto.

 

medvedev e sua moglie svetlana medvedev e sua moglie svetlana

"I giudici della Corte penale internazionale si sono eccitati invano - si legge ancora nel post -. Guarda, dicono, siamo coraggiosi, non abbiamo avuto paura di alzare una mano contro la più grande potenza nucleare. Ahimè, signori, tutti camminano sotto Dio e i razzi. È del tutto possibile immaginare l'uso mirato di un 'Onyx' ipersonico da una nave russa nel Mare del Nord contro il Tribunale dell'Aia".

 

 

2. CPI,NON ESITEREMO AD AGIRE SU CRIMINI DI GUERRA IN UCRAINA

(ANSA-AFP) - "Non esiteremo ad agire", ha dichiarato il procuratore della Corte penale internazionale (Cpi) Karim Khan sui presunti crimini di guerra in Ucraina, prima dell'apertura a Londra della conferenza internazionale dei ministri della Giustizia organizzata per mobilitare ulteriori risorse per sostenere le indagini della Corte.

medvedev e sua moglie svetlana con putin medvedev e sua moglie svetlana con putin

 

"Purtroppo l'Ucraina è una scena del crimine e sembra che sia stata commessa un'intera gamma di crimini. Stiamo conducendo indagini indipendenti", ha dichiarato alla Bbc il procuratore. "Se si raccolgono prove affidabili, non esiteremo ad agire", ha detto Khan.

KARIM KHAN - CORTE PENALE INTERNAZIONALE KARIM KHAN - CORTE PENALE INTERNAZIONALE

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – RISIKO BESTIALE A BRUXELLES! URSULA VON DER LEYEN, NONOSTANTE I VETI DEL TRIO TUSK-MACRON-SCHOLZ, S’ALLISCIA LA MELONI PER BLOCCARE I FRANCHI TIRATORI TRA POPOLARI E SOCIALISTI. MA L’INCIUCIONE SARÀ RIVELATO DOPO IL VOTO: SE L’ITALIA INCASSERÀ UN COMMISSARIO DI PESO, FRATELLI D’ITALIA SI SARÀ APPECORONATO ALLA COFANA TEDESCA (E ALLORA SÌ CHE SALVINI E LE PEN INIZIERANNO A CECCHINARE LA “TRADITRICE” GIORGIA) – OCCHIO A MACRON: ANCHE SE INDEBOLITO PER L’AVANZATA DELLE DESTRE IN FRANCIA, DA “ANIMALE FERITO” PUÒ DIVENTARE UNA MINA VAGANTE

FLASH! - COSA PUOI FARE PER DENUNCIARE LE GUERRE NEL MONDO? PER NON SBAGLIARE, VAI A CASA E ARRUOLA TUA MOGLIE! - È QUELLO CHE DEVE AVER PENSATO IL PRESIDENTE DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA SERGIO CASTELLITTO QUANDO SI È INVENTATO “DIASPORA DEGLI ARTISTI IN GUERRA”. AL CENTRO DELL’EVENTO, FINANZIATO DAL PNRR, BRILLA IL LONGANESIANO “TENGO FAMIGLIA”: LA SCRITTRICE MARGARET MAZZANTINI, MOGLIE DI CASTELLITTO, CONVERSERÀ CON DAVID GROSSMAN – A SANGIULIANO, CUI DIPENDE IL CSC, PARE OPPORTUNO CHE TRA TANTI LETTERATI IN CIRCOLAZIONE, SI VA A SCEGLIERE LA PROPRIA CONIUGE? 

STREGA CONTRO STREGA – SOSPINTA DA QUEI SALOTTI ROMANI ALL’INSEGNA DELLA ‘’FROCIAGGINE’’, COME DIREBBE IL PAPA, CHIARA VALERIO STA INSEGUENDO LA FAVORITISSIMA DONATELLA DI PIETRANTONIO - ALL’INIZIO LA VALERIO SOSTENEVA CHE LEI MAI E POI MAI AVREBBE PARTECIPATO ALLO STREGA E CHE CON IL SUO ROMANZO AMBIVA AL PREMIO CAMPIELLO. INVECE, MISTERO DEI MISTERI, AL CAMPIELLO PRESIEDUTO DA VELTRONI IL NOME VALERIO NON È MAI APPARSO TRA I CANDIDATI. COME MAI? UN DISSAPORE CON VELTRONI DA PARTE DI CHIARA MOLTO LEGATA A ELLY SCHLEIN CHE NON AMA WALTER-EGO? AH, SAPERLO…