“RENZI? HA PIÙ PARLAMENTARI CHE VOTI…” - URBANO CAIRO AZZANNA IL CAPETTO DI “ITALIA VIVACCHIA”: “BASTA VEDERE I SONDAGGI. ALLA FINE GLI ITALIANI NON SONO STUPIDI, DI FRONTE A QUESTI TIRA E MOLLA PERDONO FIDUCIA. IL SUO ATTEGGIAMENTO SUL CASO BONAFEDE? NON SI CAPISCE PERCHÉ UNA PERSONA INIZIALMENTE PENSA DI SFIDUCIARE E POI OGNI VOLTA NON LO FA PIÙ. ALLORA CHE SENSO HA?”

-

Condividi questo articolo


Dal “Corriere della Sera”

 

URBANO CAIRO CON LA MASCHERINA URBANO CAIRO CON LA MASCHERINA

Stupito del voto di Renzi sulla sfiducia a Bonafede? «No, ormai Renzi ha più parlamentari che voti, basta vedere i sondaggi. Alla fine gli italiani non sono stupidi, di fronte a questi tira e molla perdono fiducia». A parlare, ospite di Un Giorno da Pecora , su Rai Radio1, è Urbano Cairo, editore di La7 e presidente di Rcs.

 

Alla domanda se in questo modo Renzi perda di credibilità, Cairo risponde: «Sì, non si capisce perché una persona inizialmente pensa di sfiduciare e poi ogni volta non lo fa più. Allora che senso ha? Forse per una precisa tattica politica». Alla domanda se affiderebbe una trasmissione a Renzi a La7, Cairo replica: «No, in questo momento vedo che ha un indice di popolarità molto basso - sottolinea l' editore - . Se la gente non ti vota probabilmente non ti guarda neanche in tv».

 

matteo renzi matteo renzi

Quanto al dibattito sugli editori che vorrebbero far saltare il governo, Cairo non giudica i concorrenti e precisa: «La7 e il Corriere danno conto di quel che succede in maniera imparziale e autorevole». A Otto e mezzo , Lilli Gruber ha dichiarato: «Con noi Cairo non ha mai interferito».

 

Condividi questo articolo

politica

“NEL MOVIMENTO È DIFFICILE TROVARE QUALCUNO CHE SIA CONTRO BEPPE”DITE A CONTE CHE NELLA TENAGLIA GRILLO-DI MAIO RISCHIA DI FINIRE SCHIACCIATO – "L’ELEVATO" NON VUOLE CEDERE POTERE E HA DIMOSTRATO LA SUA INFLUENZA CONCEDENDO IL BIS ALLA RAGGI, PRIMO BERSAGLIO DEL REPULISTI CONTIANO. POI GRILLO HA BLOCCATO LA MODIFICA DEL SIMBOLO, HA PROVOCATO L'EX PREMIER SUI CINESI, STA PUNTANDO I PIEDI SULLO STATUTO – IL RUOLO DI DI MAIO E DI DIBBA CHE SPARA A ZERO CONTRO IL M5S. INTANTO CASALEGGIO JR...

IL DRAGHI INCAZZATO - INCENSATO SULLE DUE SPONDE DELL’ATLANTICO, OSSERVA DIVERTITO LE INTEMERATE DI GRILLO PRO-CINA: SI È LIMITATO A CHIEDERE A DI MAIO UNA DICHIARAZIONE PER SMARCARSI DALLA LINEA GENOVA-PECHINO. A IRRITARLO SEMMAI SONO GLI OCCHI A MANDORLA DI MASSIMO D'ALEMA – ALTRO MALUMORE: IL MINISTRO DALEMIANO ROBERTO SPERANZA. DOPO CHE L’EX FUNZIONARIO OMS ZAMBON HA RECAPITATO UN DOSSIER ALLA PROCURA DI BERGAMO CONTRO DI LUI, NON È ESCLUSO CHE NON FINISCA INDAGATO. INTANTO SILERI, SOTTOSEGRETARIO GRILLINO ALLA SALUTE, HA INIZIATO A CRITICARE SPERANZA...

NON FATE LEGGERE AL DUO DRAGHISTA MOLINARI-ELKANN L'INTERVISTA DI RAMPINI A "LA VERITÀ": "TRUMP HA AVUTO IL MERITO DI DARE UNA SPALLATA FORTE AL PENSIERO UNICO NEOLIBERISTA. LE CLASSI LAVORATRICI AVEVANO CAPITO DI ESSERE STATE FREGATE DALLA GLOBALIZZAZIONE - IL GRANDE CAPITALISMO BIG-TECH SI IDENTIFICA CON L'ESTABLISHMENT DI SINISTRA BIDEN? INTORNO A LUI È STATO STRETTO UN CORDONE SANITARIO. PERDE IL FILO, DEVE LEGGERE GLI APPUNTI. LA SITUAZIONE STA PEGGIORANDO - DRAGHI? L'ITALIA NON HA MAI AVUTO UN PRESIDENTE COSÌ FILO-AMERICANO…"