“SE AVESSERO GOVERNATO SALVINI E MELONI QUANTE MIGLIAIA DI DECESSI IN PIÙ AVREMMO AVUTO?” – ENRICO LETTA DIFENDE IL “SUO” CANDIDATO, ANDREA CRISANTI, SPERNACCHIATO DA SALVINI PER IL SUO APPROCCIO RIGIDO SULLE CHIUSURE PER IL COVID: “A DESTRA PREVALE LA CULTURA NO-VAX. CE LI RICORDIAMO GLI ‘APRIRE, APRIRE, APRIRE’. CHI LO ATTACCA ATTACCA LA STORIA E LA BELLEZZA DELLA NOSTRA COMUNITÀ ALL’ESTERO”

-

Condividi questo articolo


 

 

Da www.lastampa.it

 

enrico letta enrico letta

Letta: “Ha ragione Crisanti, destra No Vax”

«La gragnuola di reazioni alla candidatura Crisanti chiarisce che a destra prevale la cultura NoVax. Ha ragione Crisanti, se avessero governato Salvini e Meloni nel 2020 quante migliaia di decessi in più avremmo avuto? Ce li ricordiamo gli aprire, aprire, aprire…». Lo scrive su Twitter il segretario del Partito democratico Enrico Letta.

 

andrea crisanti piazzapulita 3 andrea crisanti piazzapulita 3

Gasparri: “Crisanti? Da Pd autentico autogol”

«Il Pd, già in crisi di consensi, di leadership e di contenuti, ricorre a candidature improbabili pur di racimolare qualche voto. Ma con le dichiarazioni odierne del neo candidato Crisanti siamo a un autentico autogol». Lo dichiara il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

 

Pd, chi attacca Crisanti sfregia connazionali a estero

«Chi attacca Andrea Crisanti attacca la storia e la bellezza della nostra comunità all'estero. Lui, figlio di una madre single, ha potuto studiare grazie a un aiuto economico di uno zio emigrato in America e conosce molto bene le fatiche degli italiani all'estero.

 

Per questo chi lo attacca sfregia le storie dei nostri connazionali, dimostrando di non avere rispetto per il nostro Paese. Per tanti anni Crisanti ha insegnato nelle scuole serali, organizzate per gli immigrati italiani, proprio per permettere ai nostri operai di poter prendere la terza media e tornare in Italia ad aprire una loro attività.

SALVINI NEGATIVO AL COVID TEST SALVINI NEGATIVO AL COVID TEST

 

Crisanti è uno scienziato che ha studiato all'estero vedendosi riconosciuti i propri meriti, si e' specializzato a Basilea e in Germania per poi diventare professore per tanti anni all'Imperial College di Londra.

 

La sua storia è comune a tanti italiani e lui conosce benissimo le difficoltà e l'impegno di chi prova a costruirsi un futuro all'estero. Noi siamo orgogliosi di avere una candidatura come la sua». Così in una nota Lia Quartapelle, responsabile Europa, Affari internazionali e Cooperazione allo sviluppo nella segreteria nazionale del PD.

 

Crisanti (Pd): con Salvini al Governo 300mila morti di Covid al posto di 140mila

andrea crisanti piazzapulita 4 andrea crisanti piazzapulita 4

«Salvini critica la mia candidatura con il Pd? Forse dovrebbe pensare a tutti gli errori di valutazione che ha commesso, sia in politica estera che sulla sanità pubblica. Se fossimo stati nelle sue mani, ora ci sarebbero 300mila vittime di Covid al posto di 140mila e saremmo allineati con Putin. Salvini critica me, ha altre cose a cui pensare». Così il virologo Andrea Crisanti, candidato nelle liste del Partito democratico, a Radio Capital.

 

Condividi questo articolo

politica