“VI ABBIAMO AIUTATO AD ABBATTERE QUASI TUTTI I DRONI E I MISSILI IN ARRIVO. ISRAELE HA MANDATO UN MESSAGGIO CHIARO AI SUOI NEMICI” - BIDEN PROVA A FRENARE NETANYAHU NEL CORSO DI UNA TELEFONATA NOTTURNA: “HAI AVUTO UNA VITTORIA, PRENDILA” - LA PREOCCUPAZIONE DELLA CASA BIANCA E’ CHE UN CONTRATTACCO DI TEL AVIV NEI CONFRONTI DELL'IRAN POSSA PORTARE AD UNA GUERRA REGIONALE, CON CONSEGUENZE CATASTROFICHE. IL PRESIDENTE USA RIUNIRÀ OGGI I LEADER DEL G7 PER COORDINARE UNA RISPOSTA DIPLOMATICA

-

Condividi questo articolo


Viviana Mazza per corriere.it - Estratti

 

netanyahu biden netanyahu biden

Gli attacchi iraniani di sabato sera, dopo circa cinque ore, sembrano essersi fermati. E in una telefonata nella notte con il premier israeliano Benjamin Netanyahu, il presidente Joe Biden ha definito le intercettazioni di missili e droni «una vittoria» e ha spiegato che gli Stati Uniti non parteciperanno ad una azione offensiva contro l’Iran, secondo fonti della Casa Bianca.

 

 

Biden e i suoi consiglieri sono preoccupati che una risposta israeliana possa portare ad una guerra regionale, con conseguenze catastrofiche, aggiungono le fonti. «Hai avuto una vittoria, prendila», avrebbe detto Biden a Netanyahu, il quale avrebbe risposto di aver capito. Adesso la palla è nel campo del premier israeliano, che ha scritto sul social X: «Abbiamo intercettato, abbiamo contenuto (l’attacco ndr), insieme vinceremo», un messaggio che non chiarisce se la questione sia chiusa dal suo punto di vista. 

 

(...)

JOE BIDEN SI FA IL SEGNO DELLA CROCE DAVANTI A NETANYAHU JOE BIDEN SI FA IL SEGNO DELLA CROCE DAVANTI A NETANYAHU

 

«L’Iran e le sue milizie per procura in Yemen, Siria e Iran hanno lanciato un attacco senza precedenti contro strutture militari in Israele – si legge in una nota del presidente degli Stati Uniti diffusa dopo la telefonata con Netanyahu - Condanno questi attacchi nel modo più duro possibile.... Abbiamo aiutato Israele ad abbattere quasi tutti i droni e i missili in arrivo. Ho parlato con il primo ministro Netanyahu per riaffermare l’impegno ferreo dell’America per la sicurezza di Israele. Gli ho detto che Israele ha dimostrato una straordinaria capacità di difendersi e sconfiggere attacchi senza precedenti, mandando un messaggio chiaro ai suoi nemici che non possono minacciare in modo efficace la sicurezza di Israele”.

JOE BIDEN - BENJAMIN NETANYAHU JOE BIDEN - BENJAMIN NETANYAHU

 

Oggi Biden riunirà i leader del G7 per coordinare una risposta diplomatica all’Iran. I suoi ministri e consiglieri contatteranno gli omologhi nella regione, aggiunge il presidente americano. «E anche se non abbiamo visto attacchi contro le nostre forze e strutture oggi, restiamo vigili su tutte le minacce e non esiteremo a compiere le azioni necessarie per proteggere la nostra gente».

JOE BIDEN - BENJAMIN NETANYAHU JOE BIDEN - BENJAMIN NETANYAHU

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - CHE SUCCEDE SE IL 10 GIUGNO, APERTE LE URNE, IL DIVARIO TRA M5S E PD RISULTASSE MOLTO FORTE, O ADDIRITTURA ELLY SCHLEIN RIUSCISSE A DOPPIARE LA PERCENTUALE DEI 5STELLE? - I SOGNI DI GLORIA DI CONTE "LEADER DELLA SINISTRA” FINIREBBERO NEL CESTINO DELLE AMBIZIONI SBAGLIATE MA SOPRATTUTTO COMINCEREBBE LA GUERRA CIVILE NEL MOVIMENTO - CONTE HA CONTRO LA NOMENKLATURA CHE È STATA TAGLIATA FUORI DALLA NORMA DEL DOPPIO MANDATO: FICO, FRACCARO, BONAFEDE, BUFFAGNI, TAVERNA, RAGGI, DI BATTISTA, TUTTI MIRACOLATI CHE SI ERANO ABITUATI ALLA CUCCAGNA PARLAMENTARE DEI 15 MILA EURO AL MESE - ALL’OSTILITÀ DEI REDUCI E COMBATTENTI DEL GRILLISMO CON AUTO BLU, AGGIUNGERE LA FRONDA DEI PENTASTELLATI CHE NON HANNO PER NULLA DIGERITO L’AUTORITARISMO DI CONTE QUANDO HA SCELTO I SUOI FEDELISSIMI DA PIAZZARE IN LISTA PER LE EUROPEE, SENZA PASSARE DALLE SELEZIONI ONLINE E FACENDOLI VOTARE DAGLI ATTIVISTI IN UN ELENCO BLOCCATO... 

"NELLA CHIESA C'È TROPPA ARIA DI FROCIAGGINE" - IERI DAGOSPIA HA SANTIFICATO LA SANTA DOMENICA CON UNO SCOOP SU BERGOGLIO COATTO CHE OGGI IMPAZZA SU TUTTI I SITI (A PARTE ''REPUBBLICA'') - PAPALE PAPALE: I VESCOVI DEVONO SEMPRE   "METTERE FUORI DAI SEMINARI TUTTE LE CHECCHE, ANCHE QUELLE SOLO SEMI ORIENTATE"  - LO RIFERISCONO PARECCHI VESCOVI ITALIANI INTERVENUTI ALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLA CEI, DOVE PAPA FRANCESCO HA RIBADITO PUBBLICAMENTE, MA A PORTE CHIUSE, LA SUA NOTA CONTRARIETÀ AD AMMETTERE AL SACERDOZIO CANDIDATI CON TENDENZE OMO - BERGOGLIO NON È NUOVO A UN LINGUAGGIO SBOCCATO. DURANTE LA RECENTE VISITA A VERONA, HA RACCONTATO UNA STORIELLA… - VIDEO