LETTA, ASCOLTA BONACCINI: “NON AGITEREI IL PERICOLO FASCISTA” – IL GOVERNATORE DELL’EMILIA ROMAGNA IN QUESTI GIORNI È ATTIVISSIMO. TE CREDO: SI PREPARA PER IL CONGRESSO POST-ELEZIONI! OGGI SCRIVE SU TWITTER: “IL PARTITO GUIDATO DA MELONI HA VOTATO CONTRO IL PNRR PER COMPIACERE IL POCO LIBERALE (EUFEMISMO) ORBAN. AVETE TIFATO E TIFATE PER TRUMP, LE PEN, LA BREXIT E BO JOHNSON, BOLSONARO. ECCO PERCHÉ STO DALLA PARTE OPPOSTA. MAI NEMICO MA VOSTRO FIERO AVVERSARIO. SEMPRE"

-

Condividi questo articolo


enrico letta stefano bonaccini enrico letta stefano bonaccini

(ANSA) - "Il partito guidato da Meloni ha votato contro il Pnrr per compiacere il poco liberale (eufemismo) Orban. Avete tifato e tifate per Trump, Le Pen, la Brexit e Bo Johnson, Bolsonaro, che negò il Covid e sta disboscando l'Amazzonia. Avete lisciato il pelo ai no-vax e ai no-greenpass, combattuto Draghi che ha ridato crescita e prestigio all'Italia. Ecco perché sto dalla parte opposta".

STEFANO BONACCINI ENRICO LETTA STEFANO BONACCINI ENRICO LETTA

 

E' quanto scrive, sul suo profilo Facebook, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che commenta in questo modo un 'tweet' di Guido Crosetto, in cui vengono elencate le qualità della leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni "Mai nemico - conclude Bonaccini nel suo post - né agiterei il pericolo fascista, ma vostro fiero avversario. Sempre".

 

Condividi questo articolo

politica