MANCAVANO I MIGRANTI COME TERRENO DI SCONTRO, SONO ARRIVATI - SALVINI: ''NESSUNO PUÒ DARMI ORDINI SUI MIGRANTI, NEMMENO CONTE''. E DAL M5S ARRIVA UNA REPLICA MOSCETTA: ''UN ATTACCO MALDESTRO AL PREMIER''. I GRILLINI SANNO CHE ANCHE IL LORO ELETTORATO NON È AFFATTO PRO-MIGRANTI (NON PARLIAMO DI GRILLO) PERCIÒ SU QUESTO TEMA POSSONO SOLO PERDERE…

-

Condividi questo articolo

 

1. SALVINI SUI MIGRANTI: «NESSUNO PUÒ DARMI ORDINI, NEMMENO CONTE»

Da www.corriere.it

 

matteo salvini giuseppe conte a pian de giullari firenze matteo salvini giuseppe conte a pian de giullari firenze

«Nessun ministro e neanche il presidente del Consiglio pensi di ordinare a me di far arrivare le navi con i migranti in Italia. Se qualcuno pensa di riaprire i porti ha trovato il ministro e il partito politico sbagliato»: lo ha dichiarato il vicepremier Matteo Salvini in una diretta facebook. Con l’avvicinarsi dell’appuntamento elettorale si alzano ulteriormente i toni della campagna e si aggravano ancor più i rapporti all’interno della compagine di maggioranza. Salvini ha rivendicato il suo ruolo di «uomo solo al comando» proprio nelle ore in cui sta per profilarsi un’altra crisi legata a una nave ong: la Sea Watch, dopo aver salvato 65 naufraghi, fa rotta verso nord e ha chiesto un porto sicuro di sbarco a diversi paesi tra cui anche l’Italia . Salvini ha replicano che non autorizzerà alcun aiuto.

 

E proprio sul tema dei migranti si concentrano le invettive del capo del Viminale. Nel mirino finiscono anche i magistrati di Catania: «Il Tribunale dei ministri di Catania ieri ha ascoltato per ore il mio capo di gabinetto e l’ex capo del Dipartimento dell’Immigrazione del Viminale, come se fossero pericolosi soggetti, in relazione al blocco di un barcone: state usando male i soldi pubblici degli italiani».

 

Poi, aggiunge: «Processatemi, non convocate i miei collaboratori, vengo io a Catania domani se volete. Sequestro di persona perchè ho bloccato per quattro giorni lo sbarco di un barcone che non ha rispettato le leggi? Ma stiamo scherzando? Ora basta- prosegue- processatemi, io non cambio, mi assumo la responsabiltà, insieme al governo, del blocco dell’immigrazione clandestina». Anche in occasione del caso della nave Diciotti Salvini aveva per giorni proclamato analoga disponibilità, ma poi chiede e ottenne dal Senato che non fosse concessa l’autorizzazione a procedere nei suoi confronti.

salvini migranti salvini migranti

 

 

2. FONTI GOVERNO M5S,DA SALVINI ATTACCO MALDESTRO A CONTE

 (ANSA) - "L'attacco di Salvini al presidente Conte sul tema dei migranti è l'ennesimo maldestro tentativo di provare a spostare l'attenzione mediatica dalle continue notizie di rappresentanti della Lega coinvolti in casi di corruzione. Un chiaro segno di difficoltà e di debolezza. Del resto le sue ultime dichiarazioni denotano una imbarazzante schizofrenia politica: nel caso della nave Diciotti per Salvini andava benissimo la gestione collegiale da parte del Governo, ora sostiene che nessuno deve dargli ordini". Lo affermano fonti di governo M5S.

SALVINI MIGRANTI SALVINI MIGRANTI

 

Condividi questo articolo

politica