NUZZI, DA “QUARTO GRADO” AL DEGRADO - LO STRANO CASO DEL GIORNALISTA CHE CON LA SOCIETA’ VISVERBI (DI CUI E’ SOCIA LA DI LUI MOGLIE) FA IL CONDUTTORE E IL PRINCIPALE ORGANIZZATORE DELL'EVENTO DI CASALEGGIO A IVREA - E COLUI CHE USA TELECAMERE NASCOSTE, HA LA FACCIA TOSTA DI GIUSTIFICARE LA CACCIATA DI IACOBONI DE “LA STAMPA” (‘’BADGE TAROCCO”), QUANDO LO STESSO M5S DICE ALL’ANSA: “IACOBONI NON È IL BENVENUTO PERCHÉ HA INSULTATO GIANROBERTO CASALEGGIO ANCHE SUL LETTO DI MORTE’’

-

Condividi questo articolo


nuzzi con la moglie valentina fontana nuzzi con la moglie valentina fontana

Annalisa Cuzzocrea per la Repubblica

 

 

«Abbiamo l' ordine di non farla entrare » , si è sentito dire il giornalista della Stampa Jacopo Iacoboni dallo staff di Sum #2, a Ivrea. Un ordine perentorio, nonostante i tentativi prima del collega, e ora deputato M5S, Emilio Carelli; poi degli altri giornalisti presenti, che hanno segnalato la situazione all' ufficio stampa perché facesse qualcosa.

 

La VisVerbi, la società che organizza l' evento, si è difesa dicendo che il cronista non si era accreditato e che aveva tentato di usare un badge falso. Ma una dichiarazione rilasciata all'Ansa da fonti del Movimento, aveva già ammesso che c'era qualcosa di più: « Iacoboni non è il benvenuto a un evento che commemora Gianroberto Casaleggio, perché lo ha insultato anche sul letto di morte» .

 

 

mentana e nuzzi mentana e nuzzi

La questione è stata definita « personale e non professionale » . La direzione della Stampa ha replicato subito con una nota: «È inaccettabile che a un giornalista, e alla testata che rappresenta, venga impedito di fare il proprio lavoro perché si dissente da ciò che ha scritto. Ed è incomprensibile che ciò avvenga a opera di una forza politica impegnata nella formazione del prossimo governo».

 

Intervengono anche Ordine dei giornalisti, Federazione nazionale della Stampa e parlamentari come Michele Anzaldi e Maria Elena Boschi, pd; Osvaldo Napoli, Forza Italia; Guido Crosetto, Fratelli d' Italia. Interviene soprattutto, dal palco di Ivrea, il direttore del Tg La 7 Enrico Mentana, che intervistato dal giornalista Gianluigi Nuzzi - conduttore e principale organizzatore dell' evento - lo ferma subito: «

Davide Casaleggio e Nuzzi Davide Casaleggio e Nuzzi

 

 

Prima di tutto voglio dirti una cosa che ti farà arrabbiare: mi dispiace che ci sia un giornalista che non è stato fatto entrare. Evidentemente per voi ci sono giornalisti e giornalisti». « È entrato, ma con un badge tarocco - ha ribattuto Nuzzi - e tutti i tarocchi noi non li vogliamo » .

 

Applausi dalla platea dei 5 stelle, che non perde l' occasione di attaccare un cronista sgradito. Una pratica non nuova, nel Movimento (la ricorda anche Iacoboni nel suo libro, L' esperimento, edizioni Laterza), ma che stona con l' impronta istituzionale che vorrebbe imprimergli Di Maio.

iacoboni a ivrea iacoboni a ivrea

Mentana tiene il punto: «Sconsiglio a chiunque, anche a chi pensa di avere delle buone ragioni, di tener fuori un giornalista, non è mai un vantaggio. Punto». Nuzzi strappa un altro applauso dicendo che i giornalisti sono cittadini come tutti gli altri e che, semplicemente, ci sono delle regole da rispettare.

 

Peccato che a Ivrea ad arrivare per vari motivi - senza accredito, siano stati in molti. A non poter entrare, soltanto uno.

nuzzi intervista casaleggio nuzzi intervista casaleggio

 

 

Condividi questo articolo

politica

QUIRINAL TANGO – MATTARELLA SEGUIRA' LA PRIMA VOTAZIONE DA PALERMO. GIOVANNI GRASSO, PORTAVOCE DEL CAPO DELLO STATO, POSTA SU TWITTER LA FOTO CON PACCHI E SCATOLONI PRONTI: "WEEK-END DI LAVORI PESANTI" - IL RIFERIMENTO È AL TRASLOCO IN ATTO DAL COLLE - BERLUSCONI PARLA DI UN NOME PER IL QUIRINALE IN GRADO DI AVERE “IL MASSIMO CONSENSO POSSIBILE”. MA A PARTE MATTARELLA QUALE ALTRA FIGURA E’ IN GRADO DI AVERE UN CONSENSO COSI' VASTO? LA DISCUSSIONE NEL CORSO DEL VERTICE PERCHE’ FRATELLI D’ITALIA NON VOLEVA CHE…

AFFANCULO DRAGHI CON TUTTA LA FAMIGLIA LETTA (GIANNI ED ENRICO)! BANANA DIXIT! - MA "DRAGHI FOR PRESIDENT", SANTO CIELO!, COME POTEVA PENSARE DI AVERE I VOTI DEL CENTRODESTRA SE ERA DIVENTATO IL CANDIDATO DI ENRICO LETTA E DI GIUSEPPE CONTE? - IMBOCCATO IL VIALE DEL TRAMONTO, BERLUSCONI HA RIFILATO IL SUO ULTIMO COLPO DI CODA NON SOLO A SALVINI E ALLA MELONI MA A UN SISTEMA POLITICO AFFOLLATO DI SCAPPATI DI CASA

- LA VENDETTA DEL BANANA È ANCHE LA SCONFITTA DEI GIORNALONI, TUTTI SDRAIATI SU DRAGHI - DOPO MESI IN CUI VENIVA IDOLATRATO COME "SALVATORE DELLA PATRIA", DRAGHI HA PERSO LA TESTA E SI E' COTONATO IL CERVELLO IN PREDA A UN’ARROGANZA DA MARCHESE DEL GRILLO 6. DAGOSPIA L'AVEVA SCRITTO CHIARO: ''SALUTAME ‘A DRAGHI. NON HA I VOTI PER IL QUIRINALE'' - MATTARELLA SI PREPARA A DISIMBALLARE GLI SCATOLONI: E' L'UNICA VIA PERCORRIBILE...