PASQUA CON CHI VUOI – IL GOVERNO STA PENSANDO DI ANTICIPARE LA DECISIONE SUL RINNOVO DEI VERTICI DELLE PARTECIPATE A RIDOSSO DELLA FESTIVITÀ (9 APRILE), PER ANDARE INCONTRO AI DESIDERATA DEL MERCATO – SECONDO “MF” I PROXY ADVISORS LAMENTANO L’ABITUDINE DI INDICARE I NOMI SOLO ALL’ULTIMO MOMENTO – IN BALLO CI SONO 70 POLTRONE: I TERMINI SCADONO IL 15 APRILE, MA PER LE QUOTATE IL PASSAGGIO DI MANO DEVE ESSERE FATTO ALMENO 25 GIORNI PRIMA DELL’ASSEMBLEA...

-

Condividi questo articolo


GIORGIA MELONI IN ALGERIA GIORGIA MELONI IN ALGERIA

Estratto dell’articolo di Andrea Pira per “MF”

 

A ridosso di Pasqua il governo svelerà i nomi dei manager chiamati a guidare per il prossimo triennio le grandi quotate di Stato. Il 15 di aprile […] scadono infatti i termini entro i quali dovranno essere depositare le lista dei candidati per le partecipate pubbliche.

 

Per le quotate, le tempistiche indicano che questo passaggio deve essere fatto 25 giorni prima dell’assemblea convocata per deliberare la nomina degli organi sociali.  Tre giorni dopo i nomi sono resi pubblici ai soci.

 

FRANCESCO STARACE CLAUDIO DESCALZI - FOTO ANSA FRANCESCO STARACE CLAUDIO DESCALZI - FOTO ANSA

Calendario alla mano questo avverrà a metà aprile, prendendo come riferimento l’assemblea dell’Eni, prevista per il prossimo 10 maggio.

 

Le altre seguiranno, anche se i calendari finanziari non sono ancora stati diffusi. Oltre al Cane a sei zampe, nella tornata primaverile rientrano Enel, Poste, Leonardo, Enav e il Monte dei Paschi. Tempi serrati, quindi.

 

Non è comunque da escludere che il governo possa imprimere una ulteriore accelerata e venire incontro ai desiderata del mercato. Come segnalato dal MF-Milano Finanza lo scorso 18 gennaio i proxy advisors lamentano, infatti, l’abitudine di indicare i nomi soltanto all’ultimo giorno utile, mentre secondo le best practices necessiterebbe di 30-35 giorni per valutare nuovi nominativi.

 

MONTE DEI PASCHI DI SIENA MONTE DEI PASCHI DI SIENA

[…] Quotate a parte in ballo sono, però, circa 70 le società che andranno al rinnovo. […] Alcuni dei papabili contattati, manager vicini al centrodestra dai tempi di Berlusconi, devono però fare i conti con i paletti imposti ai pensionati, che non possono ricevere emolumenti per la carica.

 

Intanto, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, il vicepremier e ministro per le Infrastrutture, Matteo Salvini, ha chiamato a raccolta i ceo del mondo dei trasporti per uno scambio di vedute con l’omologo tedesco Volker Wissing. L’appuntamento è per il 31 gennaio. […]

MONTE DEI PASCHI DI SIENA MPS MONTE DEI PASCHI DI SIENA MPS MATTEO SALVINI AULA PER IL PROCESSO OPEN ARMS MATTEO SALVINI AULA PER IL PROCESSO OPEN ARMS MATTEO SALVINI MATTEO SALVINI matteo salvini messaggio di natale 2 matteo salvini messaggio di natale 2 LUIGI LOVAGLIO MONTE DEI PASCHI DI SIENA LUIGI LOVAGLIO MONTE DEI PASCHI DI SIENA

CLAUDIO DESCALZI OSPITE DI ATREJU CLAUDIO DESCALZI OSPITE DI ATREJU claudio descalzi 3 claudio descalzi 3 claudio descalzi claudio descalzi abdelmadjid tebboune giorgia meloni abdelmadjid tebboune giorgia meloni giorgia meloni ad algeri giorgia meloni ad algeri claudio descalzi claudio descalzi giorgia meloni abdelmadjid tebboune giorgia meloni abdelmadjid tebboune giorgia meloni ad algeri giorgia meloni ad algeri giorgia meloni in algeria giorgia meloni in algeria

 

Condividi questo articolo

politica

VI RICORDATE DI VIRGINIA SANJUST DI TEULADA, EX SIGNORINA BUONASERA E GIÀ COCCA DI BERLUSCONI? LA PROCURA DI ROMA HA CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER LA 45ENNE, CON UN PEDIGREE FAMILIARE NOBILE PER STALKING NEI CONFRONTI DELL’EX COMPAGNO E PER AVER DEVASTATO LA CASA DELLA NONNA, L'EX STELLA DEL CINEMA ANTONELLA LUALDI, CHE NON VOLEVA DARLE SOLDI – IL RAPPORTO CON L’AGENTE DEL SISDE FEDERICO ARMATI E LA “RELAZIONE PARTICOLARE” CON IL CAV: “MI AVEVA PRESO A CUORE MA È L’UOMO PIÙ IMPOTENTE DEL MONDO"

“PENSO CHE UN COLPO DI STATO MILITARE POSSA ESSERE POSSIBILE” – PUTIN È ALLE BATTUTE FINALI? SECONDO ABBAS GALLYAMOV, EX SPEECHWRITER DEL PRESIDENTE RUSSO, SÌ: “L’ECONOMIA STA PEGGIORANDO E LA GUERRA È PERSA. I RUSSI CERCHERANNO DI TROVARE UNA SPIEGAZIONE DEL PERCHÉ TUTTO QUESTO STA ACCADENDO. SI RISPONDERANNO DA SOLI. TEMPO UN ANNO, UN COLPO DI STATO DIVENTA REALE. SENZA VITTORIA SULL'UCRAINA, DOVRÀ AFFRONTARE I RUSSI IN DIFFICOLTÀ. I RUSSI NON HANNO BISOGNO DI LUI SE NON È FORTE. POTREBBE…”

“FACCETTA ROSSA” – ALDO GRASSO IRONIZZA SU GUIDO CROSETTO CHE HA CEDUTO ALLE INSISTENZE DI FIORELLO E HA INTONATO “BELLA CIAO”  - ALDO CAZZULLO SPIEGA PERCHE’ IL MINISTRO DELLA DIFESA HA CANTATO IL BRANO SIMBOLO DELLA RESISTENZA: "LO HA FATTO PER NON DARE UN DISPIACERE A FIORELLO E POI PERCHE’ E’ DI MARENE, IN PIEMONTE. DALLE SUE PARTI, CHE POI SONO LE MIE, QUANDO INTONAVAMO ‘BELLA CIAO’ DA RAGAZZI NON ERAVAMO NEPPURE SFIORATI DALL’IDEA DI FARE UNA COSA DI SINISTRA. PERALTRO QUEL BRANO I PARTIGIANI NON L'AVEVANO MAI CANTATO…" - VIDEO