QUI RADIO COLLE - INDOVINATE COME L'HANNO PRESA AL QUIRINALE LA RISSA PARLAMENTARE DI IERI? MALE, MOLTO MALE. QUALCUNO USA ADDIRITTURA IL TERMINE "AMAREGGIATO" PER SPIEGARE LO STATO D'ANIMO DEL PRESIDENTE. LA PAURA È CHE UN ATTEGGIAMENTO DEL GENERE POSSA PORTARE AD UN'ESCALATION ANCHE AL DI FUORI DELLE AULE PARLAMENTARI. MA C’È ANCHE UN ALTRO TIMORE. ECCO QUALE

-

Condividi questo articolo

Marco Antonellis per affaritaliani.it

 

SERGIO MATTARELLA SERGIO MATTARELLA

Indovinate come l'hanno presa al Quirinale la rissa parlamentare di ieri sulla scia delle parole del grillino Ricciardi? Male, molto male. Qualcuno usa addirittura il termine "amareggiato" per spiegare lo stato d'animo del Presidente. La paura è che un atteggiamento del genere possa portare ad un'escalation anche al di fuori delle aule parlamentari se la situazione economica dovesse farsi più critica:

rissa in parlamento rissa in parlamento

 

"Per questo sarebbe meglio per tutti mantenere la calma ed evitare di alzare i toni". Ma c'è anche un altro timore che serpeggia tra gli uomini del Colle: "Con l'election day in arrivo la situazione potrebbe farsi esplosiva. In una fase di emergenza economica e sociale come quella che stiamo vivendo non possiamo permetterci un clima da campagna elettorale permanente. Ne va della tenuta del paese". Per non parlare di cosa potrebbe accadere allo spread...

rissa in parlamento rissa in parlamento

mattarella franceschini mattarella franceschini mattarella conte mattarella conte

 

Condividi questo articolo

politica

I NOSTRI LEADER SONO COSÌ SCHIAPPE CHE CI TOCCA PENDERE DALLE LABBRA DI PRODI CHE SDOGANA BERLUSCONI - COSÌ IL VECCHIO MORTADELLA AIUTA IL PD: DA PADRE NOBILE DELL'ULIVO, BENEDICE LA NUOVA ALLEANZA CON SILVIO. AIUTA OVVIAMENTE FORZA ITALIA IN FASE DI RIPULITURA E AIUTA PURE SE STESSO. QUANDO SI PARLERÀ DI QUIRINALE, POTRÀ INCASSARE QUESTA CAMBIALE - IL BANANA È L'AGO DELLA BILANCIA: MES, EXTRA-DEFICIT, LEGGE ELETTORALE. LO RICONOSCE IL SUO ''GIORNALE'' DI FAMIGLIA MA ANCHE IL GIORNALE DELLA FAMIGLIA CONTE-CASALINO, OVVERO ''IL FATTO''