"L'INSTABILITÀ DELL'AZIONARIATO DI TELECOM ITALIA NE PREGIUDICA QUALSIASI SVILUPPO DI LUNGO TERMINE E LA ESPONE A DISEGNI FINANZIARI STRAMPALATI, COME LO SCORPORO DELLA RETE, CHE LA CONDANNA A MORTE" - BEPPE GRILLO ENTRA NELLA PARTITA SU TIM: "LE TELECOMUNICAZIONI SONO UN SETTORE STRATEGICO, AD ELEVATA INTENSITÀ DI CAPITALE, CHE RICHIEDE MARGINI ELEVATI E STRUTTURE PATRIMONIALI SOLIDE PER FINANZIARLI - CDP PUÒ DARE LA STABILITÀ ALL'AZIONARIATO CHE MANCA DA OLTRE 20 ANNI"

-

Condividi questo articolo


BEPPE GRILLO BEPPE GRILLO

(ANSA) - "Le Tlc sono un settore strategico per la digitalizzazione del Paese, ad elevata intensità di capitale, che richiede margini elevati e strutture patrimoniali solide per finanziarli. Per competere in questo contesto Telecom Italia deve ritrovare stabilità di azionariato, condizione che CdP può garantire". Così Beppe Grillo in un post sul suo blog. "CdP può dare finalmente la stabilità all'azionariato di Telecom che manca da oltre 20 anni e che la sottopone ciclicamente a processi di crisi oramai quasi irreversibili."

 

telecomunicazioni 4 telecomunicazioni 4

"E' da oltre 30 anni che parlo di Telecom", ricorda Beppe Grillo nel suo blog. "Con una struttura azionaria stabile e uno stato patrimoniale rafforzato Telecom è nelle condizioni di competere sul mercato e guidare il processo di digitalizzazione del Paese"., aggiunge. "L'instabilità dell'azionariato di Telecom Italia ne pregiudica qualsiasi sviluppo di lungo termine e la espone a disegni finanziari strampalati, come lo scorporo della rete, che la condanna a morte", è la riflessiopne di Beppe Grillo.

telecomunicazioni 3 telecomunicazioni 3

 

Condividi questo articolo

politica

CAROCCI AL CARTOCCIO – LE ASSOCIAZIONI CULTURALI ROMANE SI RIBELLANO CONTRO VALERIO CAROCCI PIJATUTTO! LA SOCIETÀ “MMRCINEMA” HA MESSO DI MEZZO GLI AVVOCATI E HA SCRITTO UNA LETTERA DI FUOCO CONTRO GUALTIERI, DIFFIDANDO IL COMUNE DAL CONCEDERE I 250MILA EURO AL PRINCIPE ROSSO SUL PISELLO, PER LA GESTIONE DI TRE ARENE ESTIVE – FRANCESCO CARPANO, CONSIGLIERE COMUNALE DI AZIONE: “È GRAVE CHE GUALTIERI AFFIDI SOLDI PUBBLICI, SENZA UN BANDO, AGLI AMICHETTI DEL CINEMA AMERICA. COMPRENDIAMO LA RABBIA DI TANTE ASSOCIAZIONI”

AL QUIRINALE È STAGIONE DI MELONI: LA DUCETTA GIGIONEGGIA, PARLA E BACIA TUTTI AL RICEVIMENTO PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA – PRIMA SCHERZA CON I GIORNALISTI: “BANDA DI ORIGLIATORI SERALI”, POI CHIEDE: “CHE STAI A SCRIVE?”. E TRA UNA BATTUTA A VANZINA E UNA A BRUNETTA, CHIEDE A MATTARELLA DI INDICARE LA “SUA” TERRAZZA A MONTECITORIO: “PRESIDENTE, POSSO ACCENDERMI UNA SIGARETTA? TANTO SIAMO ALL’APERTO. GIAMBRUNO? SONO COSÌ ABITUATA A NON VEDERLO MAI CHE A VOLTE ME NE DIMENTICO” – ELLY SCHLEIN SPAESATA, DRAGHI CHE COMMENTA LA SCONFITTA DELLA ROMA, DI MAIO, VERDINI E SALVINI E TUTTO I NUOVI ARALDI DEL MELONISMO SENZA LIMITISMO: TUTTE LE FOTO –  BONUS: IN FILA PER ENTRARE C’È ANCHE ARIANNA MELONI, QUALCHE METRO PIÙ INDIETRO DEL MARITO, IL MINISTRO FRANCESCO LOLLOBRIGIDA, E ALLORA I FOTOGRAFI LI INCORAGGIANO AD AVVICINARSI: “E FATEVELA FA ’NA FOTO...” - VIDEO

"LA SOSTITUZIONE ETNICA ESISTE, VENITE A PARIGI E GUARDATEVI INTORNO" - LEGGETE E CONSERVATE L’INTERVISTA AL FILOSOFO ALAIN DE BENOIST: “IL POLITICAMENTE CORRETTO È LA ‘NOVELLISTICA’ DI CUI PARLA ORWELL IN ‘1984’, CHE MIRA A CAMBIARE IL SIGNIFICATO DELLE PAROLE PER TRASFORMARE LE MENTI DELLE PERSONE - UNA NOVITÀ NON È BUONA SOLO PERCHÉ È NUOVA O SODDISFA I GRUPPI DI PRESSIONE. È BUONA SE CONTRIBUISCE AL BENE COMUNE - L’IMMIGRAZIONE? LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI EUROPEI È OSTILE: LE PERSONE NON VOGLIONO SENTIRSI STRANIERE NEL PROPRIO PAESE - IL VALORE DA DIFENDERE È QUELLO DELL'UGUAGLIANZA DI GENERE. IL MODO MIGLIORE PER USCIRE DAL PATRIARCATO NON È SOSTITUIRLO COL MATRIARCATO”