SALMAN INSANGUINATO – JOE BIDEN CHIAMERÀ OGGI IL RE DELL’ARABIA SAUDITA, PREANNUNCIANDOGLI CHE DOMANI SARÀ DIFFUSO UN RAPPORTO DELL’INTELLIGENCE USA CHE CONFERMEREBBE IL COINVOLGIMENTO DEL FIGLIO MOHAMMED BIN SALMAN NELL’OMICIDIO DI KHASHOGGI - IL PRESIDENTE USA VUOLE RICALIBRARE LE RELAZIONI CON IL REGNO, A DIFFERENZA DI TRUMP, CHE HA SEMPRE OSTENTATO I SUOI BUONI RAPPORTI CON MBS

-

Condividi questo articolo


mohammed bin salman trump visit da cbc mohammed bin salman trump visit da cbc

1 – KHASHOGGI: 'DOMANI RAPPORTO 007 USA, BIN SALMAN COINVOLTO

 

(ANSA) - WASHINGTON, FEB 24 - Joe Biden intende telefonare oggi al re Salman dell'Arabia Saudita in vista in particolare della diffusione prevista per domani del rapporto dell'intelligence Usa che confermerebbe il coinvolgimento del figlio, il principe ereditario Mohammed bin Salman, nell'omicidio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi. Lo riporta Axios, citando una fonte protetta dall'anonimato.

 

joe biden 9 joe biden 9

 

"Il rapporto, un documento non classificato prodotto dalla direzione della National Intelligence e atteso per domani, implica che il principe ereditario Mohammed bin Salman sia coinvolto nell'omicidio e nello smembramento di Khashoggi nel consolato saudita a Instabul nel 2018", scrive Axios. Bin Salman ha negato ogni coinvolgimento ma ha accettato la responsabilita' come leader de facto del Paese. Se avverra' come da programma, sara' la prima telefonata del presidente Usa al re saudita. Biden ha deciso di ricalibrare la relazione con Riad, anche scegliendo come interlocutore il sovrano, e non il figlio, come aveva fatto Donald Trump.

joe biden commosso joe biden commosso

 

2 – SCOOP: BIDEN CHIAMERÀ IL RE SAUDITA

Hans Nichols per www.axios.com

 

Il presidente Biden ha intenzione di chiamare il re dell'Arabia Saudita Salman oggi, prima della diffusione di un rapporto di intelligence sull'omicidio del giornalista Jamal Khashoggi.

 

Perché è importante: La chiamata sarà la prima conversazione di Biden come presidente con il re saudita. Mentre è probabile che discuteranno di molte questioni, la conversazione sarà influenzata dall'imminente rilascio del rapporto esplosivo che dovrebbe coinvolgere uno dei figli del monarca.

 

JAMAL KHASHOGGI JAMAL KHASHOGGI

Il rapporto, un documento non classificato prodotto dall'Ufficio del Direttore della National Intelligence il cui rilascio è previsto per giovedì, sostiene che il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman sia coinvolto nell'omicidio e nello smembramento di Khashoggi nel consolato saudita di Istanbul nel 2018.

 

Bin Salman ha negato il coinvolgimento ma ha accettato la responsabilità come leader de facto del regno. Biden si sta muovendo per ricalibrare le relazioni con i sauditi dopo che l'amministrazione Trump ha sempre insistito nell’avere un rapporto privilegiato con Riyadh, come priorità della politica estera statunitense nel Golfo Persico. Gli Stati Uniti si sono ritirati dall'accordo nucleare iraniano e non hanno preso provvedimenti per l'omicidio di Khashoggi, che era un editorialista del Washington Post.

 

mohammed bin salman mohammed bin salman

Durante la campagna elettorale del 2020, Biden ha accusato il principe ereditario di aver ordinato l'omicidio, ha sottolineato che non avrebbe venduto armi ai sauditi e ha promesso di "renderli i paria che sono".

 

Il governo saudita ha recentemente inviato segnali che è pronto a cooperare sulla guerra civile in Yemen e a fare miglioramenti sui diritti umani nel tentativo di evitare una crisi con la nuova amministrazione, ha riferito Barak Ravid di Axios.

 

mohammed bin salman mohammed bin salman

L'intrigo: Biden parlerà con il re 85enne, che tecnicamente è il capo del governo, invece che con suo figlio, noto come MBS, l'erede apparente della nazione.

 

L'addetto stampa della Casa Bianca, Jen Psaki, ha anticipato la mossa di Biden la scorsa settimana quando ha detto: "La controparte del presidente è il re Salman". "Mi aspetto che, al momento opportuno, [Biden] abbia una conversazione con lui", riferendosi al re Salman.

 

Il quadro generale: Avril Haines, il massimo funzionario dell'intelligence della nazione, ha promesso durante la sua udienza di conferma al Senato che l'amministrazione Biden avrebbe rilasciato il rapporto di intelligence. "Sì, senatore. In realtà, seguiremo la legge", ha risposto a una domanda sul rilascio del rapporto.

salah khashoggi con mohammed bin salman salah khashoggi con mohammed bin salman JAMAL KHASHOGGI JAMAL KHASHOGGI JAMAL KHASHOGGI JAMAL KHASHOGGI jamal khashoggi jamal khashoggi

 

 

Condividi questo articolo

politica