SAPETE CHI È IL MINISTRO PIÙ “RICCO” DEL GOVERNO? MARIA ELISABETTA ALBERTI CASELLATI CON I SUOI 253MILA EURO DICHIARATI NEL 2021 È IL MINISTRO CON IL PORTAFOGLIO PIÙ CON GONFIO DI TUTTI, SEGUE QUELLO DELLA GIUSTIZIA NORDIO, POI IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE VALDITARA E "GENNY" SANGIULIANO – LA MELONI? NEL 2021 HA DICHIARATO “SOLO” 152MILA EURO – LA SPIDER NUVOLARI NEL GARAGE DI CALDEROLI E LA JAGUAR DI FITTO - E GLI ALTRI MINISTRI QUANDO PUBBLICANO LE DICHIARAZIONI DEI REDDITI?

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Claudia Voltattorni per “il Corriere della Sera”

 

maria elisabetta alberti casellati foto di bacco (4) maria elisabetta alberti casellati foto di bacco (4)

La ministra per le Riforme istituzionali Maria Elisabetta Alberti Casellati e il ministro della Giustizia Carlo Nordio sono in cima alla lista con rispettivamente 253 mila 385 euro e 232 mila 438 euro. Li seguono il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara con 210 mila 411 euro e il ministro della Cultura ed ex direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano con 204 mila 780 euro. Sono i ministri più «ricchi» del governo Meloni secondo le dichiarazioni dei redditi del 2021 pubblicate sul sito di Palazzo Chigi.

 

Non tutti i ministri hanno ancora comunicato i loro dati, ma il Guardasigilli, ex magistrato eletto con Fratelli d’Italia e l’ex presidente del Senato eletta con Forza Italia sono per ora in cima al podio con il reddito imponibile più alto dei loro colleghi. Incluso quello della presidente del Consiglio Giorgia Meloni che nel 2021 ha dichiarato redditi per circa 152 mila euro. E, come primo ministro, ha appena fatto sapere ufficialmente che non percepirà alcun compenso avendovi rinunciato in base al divieto di cumulo con l’indennità spettante ai parlamentari. Stessa scelta fatta anche dalla ministra Casellati.

 

CARLO NORDIO ALLA CAMERA DEI DEPUTATI CARLO NORDIO ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

Gli altri membri dell’esecutivo, al momento, hanno redditi tutti al di sotto dei 200 mila euro. […]

 

Sono 6, per ora, i ministri che nel 2021 hanno avuto un reddito imponibile sotto i 100 mila euro. Si tratta di Paolo Zangrillo (Funzione Pubblica) con 98 mila 471 euro, Francesco Lollobrigida (Agricoltura) con 99 mila 982 euro, e Luca Ciriani (Rapporti con il Parlamento con 94 mila 540 euro. In coda si trovano il ministro degli Esteri e vicepremier Antonio Tajani (54 mila 434 euro) e il ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto che con i suoi 2.089 euro di reddito imponibile risulta il più «povero» dell’esecutivo, ma, viene spiegato, l’ex governatore della Puglia nel 2021 era europarlamentare e a Bruxelles il reddito viene tassato alla fonte.

raffaele fitto foto di bacco raffaele fitto foto di bacco

 

Ma Fitto è anche appassionato di auto e ha dichiarato di possedere una vecchia Jaguar del 1986. Passione condivisa con il ministro per gli Affari regionali e l’Autonomia Roberto Calderoli che nel suo parco auto può vantare una Spider Nuvolari Cisitalia 202 SMM […], che si aggiunge ad una Fiat 500 del ’63 e ad una Mini del 2009, oltre ad una moto Bmw Hp2 del 2006. […]

giorgia meloni roberto calderoli. giorgia meloni roberto calderoli. GIORGIA MELONI IN ALGERIA GIORGIA MELONI IN ALGERIA ROBERTO CALDEROLI ROBERTO CALDEROLI

 

Condividi questo articolo

politica

VI RICORDATE DI VIRGINIA SANJUST DI TEULADA, EX SIGNORINA BUONASERA E GIÀ COCCA DI BERLUSCONI? LA PROCURA DI ROMA HA CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER LA 45ENNE, CON UN PEDIGREE FAMILIARE NOBILE PER STALKING NEI CONFRONTI DELL’EX COMPAGNO E PER AVER DEVASTATO LA CASA DELLA NONNA, L'EX STELLA DEL CINEMA ANTONELLA LUALDI, CHE NON VOLEVA DARLE SOLDI – IL RAPPORTO CON L’AGENTE DEL SISDE FEDERICO ARMATI E LA “RELAZIONE PARTICOLARE” CON IL CAV: “MI AVEVA PRESO A CUORE MA È L’UOMO PIÙ IMPOTENTE DEL MONDO"

“PENSO CHE UN COLPO DI STATO MILITARE POSSA ESSERE POSSIBILE” – PUTIN È ALLE BATTUTE FINALI? SECONDO ABBAS GALLYAMOV, EX SPEECHWRITER DEL PRESIDENTE RUSSO, SÌ: “L’ECONOMIA STA PEGGIORANDO E LA GUERRA È PERSA. I RUSSI CERCHERANNO DI TROVARE UNA SPIEGAZIONE DEL PERCHÉ TUTTO QUESTO STA ACCADENDO. SI RISPONDERANNO DA SOLI. TEMPO UN ANNO, UN COLPO DI STATO DIVENTA REALE. SENZA VITTORIA SULL'UCRAINA, DOVRÀ AFFRONTARE I RUSSI IN DIFFICOLTÀ. I RUSSI NON HANNO BISOGNO DI LUI SE NON È FORTE. POTREBBE…”

“FACCETTA ROSSA” – ALDO GRASSO IRONIZZA SU GUIDO CROSETTO CHE HA CEDUTO ALLE INSISTENZE DI FIORELLO E HA INTONATO “BELLA CIAO”  - ALDO CAZZULLO SPIEGA PERCHE’ IL MINISTRO DELLA DIFESA HA CANTATO IL BRANO SIMBOLO DELLA RESISTENZA: "LO HA FATTO PER NON DARE UN DISPIACERE A FIORELLO E POI PERCHE’ E’ DI MARENE, IN PIEMONTE. DALLE SUE PARTI, CHE POI SONO LE MIE, QUANDO INTONAVAMO ‘BELLA CIAO’ DA RAGAZZI NON ERAVAMO NEPPURE SFIORATI DALL’IDEA DI FARE UNA COSA DI SINISTRA. PERALTRO QUEL BRANO I PARTIGIANI NON L'AVEVANO MAI CANTATO…" - VIDEO