SARKOZY SAPEVA DELLE SCAPPATELLE DI HOLLANDE CON JULIE GAYET – DUE GIORNALISTI DI “LE MONDE” ERANO STATI AVVISATI DALL’EX PRESIDENTE FRANCESE DELLE FUGHE D’AMORE: “DOVETE INTERESSARVI A HOLLANDE. PARE CHE ESCA MOLTO SPESSO DALL’ELISEO PER INCONTRARE LA SUA AMICHETTA IN SCOOTER” – TRIANGOLI AMOROSI, LITI TRA ‘PREMIERE DAME’ E CANDIDATI MASTURBATORI: PARIGI È MEJO DI UNA TELENOVELA

-

Condividi questo articolo

Gaia Cesare per “il Giornale”

 

valerie trierweiler con francois hollande valerie trierweiler con francois hollande

Parigi? Più che la capitale di Francia sembra ormai la capitale dei tradimenti, sentimentali e politici. L' Eliseo? Più che il palazzo del presidente sembra il palazzo dei veleni. In attesa di capire se e quale regia ci sia dietro lo scandalo sessuale che ha portato il candidato de La République en Marche, Benjamin Griveaux, a ritirarsi dalla corsa a sindaco della capitale, dopo la diffusione di un video compromettente divenuto di dominio pubblico, la Francia scopre in questi giorni nuovi e inquietanti dettagli su un altro circolo passionale-amoroso.

nicolas sarkozy nicolas sarkozy

 

Lo scandalo pareva dimenticato ma riemerge proprio in questi giorni turbolenti, dopo le dichiarazioni di due giornalisti del quotidiano Le Monde. Il caso è il celebre triangolo Hollande-Gayet-Trierweiler, cioè il tradimento sentimentale dell' ex presidente socialista Hollande nei confronti dell' allora compagna, la giornalista Valérie Trierweiler, che fece il giro del mondo e contribuì alla fine politica di Hollande nel 2017.

 

francia hollande e julie gayet francia hollande e julie gayet BRIGITTE MACRON BRIGITTE MACRON

La storia clandestina del leader francese con l' attrice Julie Gayet, vent' anni più giovane di lui, diventò di dominio pubblico nel gennaio 2014 con uno scoop del settimanale Closer, che pubblicò le foto del presidente in scooter mentre si recava a casa dell' amante, per passarci la notte, con tanto di croissant freschi consegnati dal capo scorta il mattino dopo. Ma ecco la novità. Tre mesi prima che la notizia diventasse di dominio pubblico, i giornalisti del Monde, Fabrice Lhomme e Gérard Davet, erano stati avvisati dall' ex presidente Nicolas Sarkozy, sul quale stavano svolgendo un' inchiesta, delle fughe d' amore di Hollande.

JULIE GAYET JULIE GAYET hollande gayet hollande gayet

 

«Incontriamo Sarkozy nei suoi uffici - ha raccontato Davet alla radio francese Europe 1 - Ci urla contro per mezz' ora, è sempre molto violento. Poi ci dice: Dovreste interessarvi a Hollande. Pare che esca dall' Eliseo per incontrare la sua amichetta in scooter...molto spesso». I due giornalisti in quel momento sono sulle tracce di Sarko per le presunte irregolarità nei finanziamenti della campagna presidenziale del 2012, vicenda per la quale l' ex presidente è stato rinviato a giudizio.

hollande valerie gayet hollande valerie gayet

 

julie gayet julie gayet

Non si curano più di tanto delle parole di Sarko. Salvo poi scoprire, tre mesi dopo, dello scandalo Hollande-Gayet. Da qui le domande: come avrebbe saputo della liaison, in anticipo di tre mesi, l' ex presidente Sarko? Si trattava di un gossip che circolava già negli ambienti politici? Oppure la rivelazione è frutto di una soffiata, magari di qualche membro dei servizi segreti? Ed è forse Sarko la fonte che ha fatto arrivare la notizia ai giornali?

 

gayet hollande trierweiler gayet hollande trierweiler hollande gayet valerie hollande gayet valerie

Tutto da appurare, come in queste ore serve capire il ruolo dell' artista russo Piotr Pavlenski e della compagna Alexandra de Taddeo, ieri sentiti dalla procura, nello scandalo Griveaux, che ha sepolto la carriera del candidato di Emmanuel Macron. Quel che non stupisce sono le recenti rivelazioni di Paris Match, secondo cui, all' Eliseo, la guerra tra première dame tiene banco. Julie Gayet, ormai compagna fissa di Hollande, pare sia andata su tutte le furie per il mancato invito di Brigitte Macron a un pranzo a palazzo tra ex first lady, un anno fa, e lo abbia fatto sapere con un sms velenoso a Lady Macron. Anche perché, oltre a Carla Bruni, verso la quale Brigitte ha dichiarato la sua stima, all' appuntamento è stata invitata l' ex di Hollande, Trierweiler. Un affronto per la Gayet, che dopo lo scandalo andò a vivere all' Eliseo e sogna di tornarci con Hollande. In privato, l' attrice pare definisca Macron come «il traditore» per aver pugnalato Hollande, candidandosi nel 2017 dopo essere stato consulente del leader socialista e suo ministro dell' Economia.

rachida dati bacia carla bruni davanti a nicolas sarkozy rachida dati bacia carla bruni davanti a nicolas sarkozy nicolas sarkozy e carla bruni 7 nicolas sarkozy e carla bruni 7 nicolas sarkozy e carla bruni 2 nicolas sarkozy e carla bruni 2 julie gayet julie gayet nicolas sarkozy nicolas sarkozy brigitte ed emmanuel macron 3 brigitte ed emmanuel macron 3 conte macron brigitte conte macron brigitte hollande-gayet-trierweiler hollande-gayet-trierweiler brigitte macron 2 brigitte macron 2 GAYET GAYET yves azeroual passions d etat su hollande gayet trierweiler yves azeroual passions d etat su hollande gayet trierweiler gayet gayet Julie Gayet incontrava il Presidente a casa di una amica Julie Gayet incontrava il Presidente a casa di una amica GAYET article A C DC x GAYET article A C DC x closer spara la fuga d amore hollande gayet ma usa foto vecchie closer spara la fuga d amore hollande gayet ma usa foto vecchie La Gayet pietra dello scandalo La Gayet pietra dello scandalo PREMI CESAR 2014 - JULIE GAYET PREMI CESAR 2014 - JULIE GAYET Julie Gayet Julie Gayet julie gayet al festival di venezia julie gayet al festival di venezia

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


politica

GRANDI RITORNI CHE NON PORTANO GRANDI ASCOLTI: IN TEMPO DI PANDEMIA I DUE MATTEO VALGONO COME IL DUE DI BRISCOLA - ''COME MAI E' TORNATO ORA A 'CARTABIANCA'? LE STIAMO DI NUOVO SIMPATICI?''. IERI RENZI DALLA BERLINGUER DOPO TRE ANNI DI ASSENZA, OVVERO DA QUANDO BIANCA, CON LUI A PALAZZO CHIGI, PERSE LA DIREZIONE DEL TG3 - SALVINI INVECE DOPO 3 ANNI A ''PIAZZAPULITA'': ENTRAMBI IN DEFICIT DI COPERTURA MEDIATICA, VANNO PURE DAI ''NEMICI''. MA GLI ASCOLTI NON SI IMPENNANO COME UNA VOLTA…