1. SETTE TEORIE DELLA COSPIRAZIONE CHE SI SONO RIVELATE VERE, DALL’LSD NAZISTA AI NERI INFETTATI CON LA SIFILIDE, DALLA STRAGE DI HILLSBOROUGH ALLA GUERRA DEL GOLFO
2. L’OPERAZIONE ‘PAPERCLIP’ HA PORTATO DECINE DI SCIENZIATI NAZISTI NEGLI USA, GLI STESSI CHE HANNO SVILUPPATO ARMI CHIMICHE E LSD. LA CIA HA PROVATO A CREARE I ‘MANCHURIAN CANDIDATE’, UOMINI PROGRAMMATI PER UCCIDERE GRAZIE A DROGHE, ELETTROSHOCK E IPNOSI
3. LA GUERRA DEL GOLFO ('90-91) SI BASÒ ANCHE SULLA FALSA TESTIMONIANZA DI UNA RAGAZZA DEL KUWAIT SULLE ATROCITÀ DEGLI IRACHENI, ACCUSATI DI UCCIDERE NEONATI (VIDEO)
4. 400 AFROAMERICANI INFETTATI DAL GOVERNO CON LA SIFILIDE, LE INDAGINI INSABBIATE SULLA STRAGE ALLO STADIO DEL LIVERPOOL, L’ALCOOL AVVELENATO DURANTE IL PROIBIZIONISMO, I FALSI ATTENTATI CONTRO BERSAGLI OCCIDENTALI PER ADDOSSARE LA COLPA A FIDEL CASTRO

Condividi questo articolo


studio sulla sifilide sugli afroamericani di tuskegee studio sulla sifilide sugli afroamericani di tuskegee

Il Governo Americano che fa ammalare 400 afroamericani di sifilide, la polizia che insabbia i fatti della strage di Hillsborough, un impostore che dà il via alla guerra del golfo. Ecco alcune teorie del complotto che si sono rivelate essere vere.

 

Da http://i100.independent.co.uk/

 

studio sulla sifilide sugli afroamericani di tuskegee studio sulla sifilide sugli afroamericani di tuskegee

Il Governo Americano che fa ammalare 400 afroamericani di sifilide, la polizia che insabbia i fatti della strage di Hillsborough, un impostore che dà il via alla guerra del golfo. Ecco alcune teorie del complotto che si sono rivelate essere vere.

 

L’epidemia di sifilide a Tuskegee

 

Questo esperimento, condotto dal governo americano, è durato dal 1932 al 1972. In questo periodo più di 400 afroamericani sono stati deliberatamente fatti ammalare di sifilide. Senza esserne informati, ovviamente. Il Governo voleva verificare se i neri fossero più resistenti alla malattia rispetto ai bianchi. Alla fine dell’esperimento, solo 74 degli ammalati erano ancora in vita.

 

clooney film clooney film

Il progetto MK-ULTRA della Cia

 

Wired dice che durante il programma MK-ULTRA la Cia avrebbe somministrato droghe psicotrope ad alcune persone, contro la loro volontà, per esercitare poi un maggior controllo su di loro. Nello studio, anche la ricerca di un “Manchurian Candidate”, un uomo da ‘riprogrammare’ e trasformare in assassino a comando.

progetto mk ultra progetto mk ultra

 

 L’agenzia di sicurezza americana avrebbe usato anche tecniche come l’elettroshock, l’ipnosi, messaggi subliminali e l’isolamento forzato. Il programma è menzionato anche nel libro “Capre di guerra”, da cui è stato tratto “L’uomo che fissa le capre”, il film con George Clooney.

 

Operazione “Paperclip”

 

operazione paperclip i nazisti in america operazione paperclip i nazisti in america

L’operazione “Paperclip” (graffetta, in Italiano) era un piano segreto per portare gli scienziati nazisti in America alla fine della seconda guerra mondiale. Un resoconto dell’operazione è stato pubblicato dalla giornalista Annie Jacobsen nel suo libro “Progetto Paperclip: l’operazione di intelligence che portò gli scienziati nazisti in America”. Secondo il sito d’informazione israeliano Ynet, gli scienziati tedeschi avrebbero aiutato gli Stati Uniti a sviluppare le armi chimiche, ma avrebbero anche messo a punto la ricetta dell’LSD.

 

La testimonianza di Nayirah

 

la testimonianza di nayirah la testimonianza di nayirah

Nel 1990 una 15enne di nome Nayrah parlò al congresso degli Stati Uniti, alimentando la scintilla che fece scoppiare la prima Guerra del Golfo. La ragazza raccontò che i soldati iracheni, dopo l’invasione del Kuwait, toglievano i neonati dalle incubatrici e li lasciavano morire, ma la sua testimonianza fu in seguito smentita da Amnesty International. Terminata la guerra, il New York Times ha rivelato che Nayirah era un impostore: si trattava della figlia dell’ambasciatore del Kuwait, e la sua testimonianza era stata scritta da due dipendenti della società di consulenza Hill&Knowlton.

 

La strage DI Hillsborough

 

la strage di hillsborough la strage di hillsborough

Il 15 aprile 1989, 96 tifosi del Liverpool rimasero schiacciati dalla folla in quella che è passata alla storia come “la strage di Hillsborough”. Nel 2011 un giudice in pensione affermò che i familiari delle vittime avrebbero fatto bene ad accantonare le varie teorie del complotto riguardo alla tragedia. Ma nel 2012 un’inchiesta ha dimostrato come la polizia abbia “ripetutamente cercato di occultare i fatti della strage”. Tre anni dopo, l’inchiesta giudiziaria è ancora in corso, con nuove dichiarazioni che dimostrano il tentativo di insabbiare la vicenda.

proibizionismo proibizionismo

 

Proibizionismo

 

Il sito slate.com scrive che il Governo americano avvelenava deliberatamente le bevande alcoliche durante il proibizionismo, questo per scoraggiare ulteriormente la gente a comprare alcol di contrabbando. Circa 700 persone morirono per intossicazione.

 

L’operazione Northwoods

 

Il Governo americano, durante la guerra fredda, aveva programmato alcuni attentati a tavolino contro bersagli occidentali, per poi poter scaricare la colpa su Cuba. I registri mostrano però che il piano non superò mai la fase di discussione.

 

 

operazione northwoods operazione northwoods operazione northwoods operazione northwoods

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

politica

L'ORA DEL DESTINO PER SALVINI: SE FA FLOP FINISCE ALLA GRIGLIA – I GOVERNATORI DEL NORD, DA ZAIA A FEDRIGA, SONO PRONTI A DEFENESTRARE IL “CAPITONE” SE LA LEGA DOVESSE CROLLARE SONO IL 10% (E FAREBBERO UN GRAN FAVORE A GIORGIA MELONI CHE NON VEDE L’ORA DI SBARAZZARSI DI SALVINI) – AL SEGRETARIO DEL CARROCCIO VIENE RIMPROVERATA UNA LINEA NON-SENSE, DA ALCUNE PRESE DI POSIZIONI AUTONOME SULLA PANDEMIA (IL PENTIMENTO PER IL SÌ FORNITO DALLA LEGA ALLE RESTRIZIONI ANTI-COVID) ALLE MATTANE IN POLITICA ESTERA, CON IL SUO RAPPORTO CON LA RUSSIA…

“QUEL CHE SEMBRA LATITARE IN TUTTI È LA FIDUCIA IN UN PD IN GRADO DI CAMMINARE SOLO SULLE SUE GAMBE” – “REPUBBLICA” TUMULA LA LEADERSHIP DI ENRICO LETTA: “SONO IN TANTI PRONTI A CANDIDARSI ALLA LEADERSHIP SE LA SEGRETERIA LETTA USCISSE MALCONCIA DAL VOTO. È GIÀ IN CORSO UNO SCONTRO TRA CHI È ANSIOSO DI RICUCIRE CON CONTE E CHI PUNTA AL VERSANTE OPPOSTO. LA SOGLIA PSICOLOGICA MINIMA È QUELLA DEL 20 PER CENTO, MA SERVIREBBERO 4-5 PUNTI IN PIÙ PER AFFRONTARE IL DOPO VOTO SENZA IL RITUALE DELL'ENNESIMO SEGRETARIO BRUCIATO”