SILENZIO, PARLA L’ALTRA MELONI! - ARIANNA, LA SORELLA D’ITALIA, ESCE DALL’OMBRA E SALE SUL PALCO A VITERBO, IN VISTA DELLE EUROPEE, IN SOCCORSO DI GIORGIA: “NON SONO QUI PER SOSTITUIRE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. NON VOGLIO FARE IL LEADER, RESTO MILITANTE. NON AMO STARE MOLTO SOTTO I RIFLETTORI. CREDO CHE SI POSSA FARE POLITICA ANCHE SENZA AVERE UN RUOLO PUBBLICO, DIETRO LE QUINTE". E POI RIPETE: "NON MI CANDIDERO' ALLE EUROPEE..."

-

Condividi questo articolo


ARIANNA MELONI, NON VOGLIO FARE IL LEADER, RESTO MILITANTE

arianna meloni 4 arianna meloni 4

(ANSA) - VITERBO, 19 APR - Oggi si è parlato tanto di questa mia presenza qui a Viterbo, ci si è chiesti 'ha cambiato profilo, improvvisamente vuole fare il grande leader': non sono qui per sostituire il presidente del Consiglio, per fare chissà cosa, il capo del partito, sono qui da dirigente di Fdi e da militante, questo siamo, abbiamo scelto di fare politica senza avere nessuna ambizione personale, è con questo spirito che abbiamo iniziato a fare politica".

 

Lo ha detto la responsabile della segreteria politica di Fdi, Arianna Meloni, a un evento elettorale a Viterbo. Alle sue spalle il manifesto del partito con lo slogan 'L'Italia cambia l'Europa'.

arianna meloni 5 arianna meloni 5

 

ARIANNA MELONI, ALLE EUROPEE PORTIAMO IL MODELLO ITALIANO

(ANSA) - VITERBO, 19 APR - "C'è ancora tanto da fare, la vittoria delle politiche è stata sì del centrodestra ma anche del popolo italiano, che ci ha indicato che voleva essere governato da una maggioranza coesa e ha dato vita ad un governo di visione e soprattutto stabile.

 

Oggi abbiamo davanti un'altra sfida, la battaglia delle battaglie le prossime europee, il modello italiano deve essere quello che portiamo in Europa". Lo ha detto la responsabile della segreteria politica di Fdi, Arianna Meloni, a un evento elettorale per le europee a Viterbo.

 

giorgia arianna meloni giorgia arianna meloni

ARIANNA MELONI, SI FA POLITICA ANCHE SENZA RUOLO

(ANSA) - VITERBO, 19 APR - "Non amo stare molto sotto i riflettori, lo sanno tutti, credo che si possa fare politica anche senza avere un ruolo pubblico anche stando dietro le quinte e lo abbiamo dimostrato perché vi comunico che a farlo siamo un esercito di uomini e di donne". Lo ha detto Arianna Meloni a un evento elettorale a Viterbo per le europee.

 

ARIANNA MELONI, NON MI CANDIDO ALLE EUROPEE

(ANSA) - VITERBO, 19 APR - "Non mi candido". Lo ha detto Arianna Meloni lasciando le Terme dei Papi a Viterbo al termine di un evento elettorale per le europee.

 

arianna meloni lollobrigida arianna meloni lollobrigida

ARIANNA MELONI, VITERBO AVRÀ UN CANDIDATO ALLE EUROPEE

(ANSA) - VITERBO, 19 APR - "Avrete un candidato in lista perché è giusto che questo territorio dia il massimo per queste europee, rimbocchiamoci le maniche buona campagna elettorale, ci incontriamo nella mischia". Lo ha detto Arianna Meloni, responsabile segreteria politica di Fdi, nel corso di un evento elettorale a Viterbo per le europee.

 

EUROPEE. ARIANNA MELONI: VOGLIAMO ESSERE LIBERI DA IDEOLOGIA GREEN

(DIRE) - "La sostenibilità non può prevedere la desertificazione industriale. Vogliamo un'Europa libera dall'ideologia green che ci vorrebbe consegnare mani e piedi alla Cina. Gli unici a difendere l'ambiente siamo noi, che cerchiamo il giusto equilibrio tra sostenibilità ambientale e sviluppo".

 

Lo ha dichiarato la responsabile della segreteria politica nazionale di Fratelli d'Italia, Arianna Meloni, nel corso del comizio 'L'Italia chiama l'Europa', che si è svolto a Viterbo in vista delle Europee. 

arianna meloni 6 arianna meloni 6 arianna meloni 3 arianna meloni 3 arianna meloni arianna meloni arianna meloni 2 arianna meloni 2

 

arianna meloni assemblea fdi arianna meloni assemblea fdi GIORGIA MELONI CON LA SORELLA ARIANNA E PATRIZIA SCURTI GIORGIA MELONI CON LA SORELLA ARIANNA E PATRIZIA SCURTI federico palmaroli arianna meloni foto di bacco (2) federico palmaroli arianna meloni foto di bacco (2) ARIANNA MELONI ARIANNA MELONI GIORGIA E ARIANNA MELONI GIORGIA E ARIANNA MELONI arianna meloni e lollobrigida arianna meloni e lollobrigida arianna meloni 1 arianna meloni 1

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – COM’È STATO POSSIBILE IDENTIFICARE UNO DEI DUE UOMINI DEI SERVIZI CHE LA SERA DEL 30 NOVEMBRE 2023, UN MESE DOPO LA ROTTURA TRA MELONI E GIAMBRUNO, TENTAVA DI PIAZZARE “CIMICI” NELLA PORSCHE DEL VISPO ANDREA, PARCHEGGIATA DAVANTI CASA DELLA DUCETTA? - LA POLIZIOTTA, DI GUARDIA ALLA CASA DI GIORGIA, HA CHIESTO LORO DI IDENTIFICARSI, E VISTO I DISTINTIVI DEGLI 007 COL SIMBOLO DI PALAZZO CHIGI, HA ANNOTATO NOMI E COGNOMI - PER GLI ADDETTI AI LIVORI, UN “CONFLITTO” INTERNO AI SERVIZI HA FATTO ESPLODERE IL FATTACCIO: UNA PARTE DELL’AISI NON HA GRADITO L’OPERAZIONE “DEVIATA” (LO SCOOP DEL "DOMANI" ARRIVA 20 GIORNI DOPO LA NOMINA DI BRUNO VALENSISE AL VERTICE DELL’AISI)

I PENTITI E I CONVERTITI DELL’AUTONOMIA – LA LEGA NEL 2001 ERA CONTRARIA ALLA RIFORMA DEL TITOLO V, CHE PERMISE LA NASCITA DEL CONCETTO DI AUTONOMIA E FU VOLUTA DAL CENTROSINISTRA. LO STESSO CHE OGGI SI STRACCIA LE VESTI SULLO “SPACCA-PAESE” – LA PROTESTA È GUIDATA DA ELLY SCHLEIN, CHE DA VICEPRESIDENTE DELL’EMILIA ROMAGNA CHIESE L’ATTUAZIONE DELL’AUTONOMIA PER LA REGIONE – INFINE C’È ROBERTO NAPOLETANO: DA DIRETTORE DEL “QUOTIDIANO DEL SUD” ERA CONTRARISSIMO, ORA, AL “MATTINO”, È DIVENTATO A FAVORE (MIRACOLO DI CALTA…)

C’EST FINI: DALLA CASA DI MONTECARLO ALLA SEPARAZIONE IN CASA - LA VICENDA MONEGASCA È STATA LA MINA CHE HA FATTO SALTARE IL MATRIMONIO DI GIANFRANCO FINI ED ELISABETTA TULLIANI - NON C’È NULLA DI UFFICIALE MA CHI ERA AMICO DELLA COPPIA DICE: “SI SONO LASCIATI DA UN BEL PO'” – GIÀ, A VEDERLI INSIEME NELL’AULA DEL PROCESSO SULLA CASA DI MONTECARLO, LONTANI E SENZA MAI INTRECCIARE UNO SGUARDO, ERANO LA RAPPRESENTAZIONE DI DUE CHE NON STANNO PIÙ INSIEME – NEGLI ULTIMI TEMPI, ALLA CENE IN CASA DEGLI AMICI, FINI SI PRESENTA SOLO, IL VOLTO SEMPRE PIÙ SOLCATO DA RUGHE E DAL DOLORE DI AVER BUTTATO VIA UNA CARRIERA POLITICA PER AMORE…

GRILLO VS CONTE: NE RESTERÀ SOLO UNO – BEPPE-MAO CHIEDE UN RITORNO ALLE ORIGINI E RIVENDICA IL LIMITE AI DUE MANDATI, MA PEPPINIELLO APPULO VORREBBE CANCELLARLO PER SEDARE GLI EX BIG M5S FINITI AI MARGINI - CONTE HA CAPITO CHE L’UNICO MODO PER SALVARE LA SUA LEADERSHIP È ANCORARSI AL PD, VISTO CHE GRILLO E RAGGI VOGLIONO UN M5S "NE' DI DESTRA NE' DI SINISTRA" - TRAVAGLIO PROVA A FARE IL PACIERE, MA SI CONTRADDICE: PRIMA DÀ RAGIONE ALL’ELEVATO E ALLA RAGGI SULL’EQUIDISTANZA DEL MOVIMENTO DAI PARTITI. POI RICORDA CHE SENZA ALLEANZE NON CI SAREBBERO STATI REDDITO DI CITTADINANZA E SUPERBONUS – GRILLO E' AVVELENATO: NESSUNO GLI HA MOSTRATO SOLIDARIETÀ PER IL PROCESSO AL FIGLIO CIRO