SOGNO O SONDAGGIO? – DI MAIO NON SI È ANCORA DIMESSO UFFICIALMENTE E IL MOVIMENTO 5 STELLE GIÀ SI RIPRENDE NEI SONDAGGI. IN UNA SETTIMANA I GRILLINI HANNO RECUPERATO LO 0,2 E ARRIVANO AL 16,1% – IL CENTRODESTRA A LIVELLO NAZIONALE HA IL 47,7% DEI CONSENSI: LA LEGA È ANCORA IL PRIMO PARTITO MA CALA AL 28,7%. IL PD AL 19,9 E RENZI MALISSIMO SOTTO IL 4%

-

Condividi questo articolo

 

 

Alberto Giorgi per www.ilgiornale.it

 

MATTEO SALVINI E LUCIA BORGONZONI AL NOVEMBER PORC DI POLESINE PARMENSE MATTEO SALVINI E LUCIA BORGONZONI AL NOVEMBER PORC DI POLESINE PARMENSE

È sempre tempo di sondaggi, specialmente in queste settimane assai delicate per la maggioranza giallorossa. Già, perché un eventuale sconfitta del centrosinistra alle regionali in Calabria e soprattutto in Emilia-Romagna rappresenterebbe un terremoto talmente forte da far traballare, e probabilmente capitolare, l'asse tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle.

 

zingaretti di maio zingaretti di maio

Il centrodestra sogna di strappare la regione "rossa" alla sinistra e punta a riconquistare il governo del Paese. Oggi come oggi, stando all'ultimo sondaggio realizzato da Ixè per Cartabianca – la trasmissione condotta da Bianca Berlinguer sulla terza rete di “Mamma Rai” – lo schieramento Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia mette assieme il 47,7% delle preferenze degli italiani.

 

nicola zingaretti e matteo salvini nicola zingaretti e matteo salvini

Ma procediamo con ordine e andiamo a vedere nel dettaglio i volumi di ciascun singolo partito. La prima forza politica del Belpaese è il Carroccio: la compagine leghista di Matteo Salvini, seppur in calo dello 0,3%, si attesta al 28,7% dei consensi. Il Pd di Nicola Zingaretti insegue da lontanissimo e sotto la soglia del 20%: i dem, infatti, si fermano al 19,9% delle indicazioni degli intervistati.

meme sulla crisi di governo salvini berlusconi meloni meme sulla crisi di governo salvini berlusconi meloni

 

In leggera ripresa troviamo invece il Movimento 5 Stelle, che questa settimana recupera due decimi di punto e si porta al 16,1%. Meglio dei pentastellati fa Fratelli d'Italia: il partito di Giorgia Meloni sale dello 0,4% e si attesta all’11,3. Bene anche Forza Italia di Silvio Berlusconi che guadagna lo 0,3%: gli azzurri, secondo l'istituto demoscopico, valgono il 7,3%.

 

Male, anzi malissimo, Italia Viva di Matteo Renzi: Iv cala dello 0,3% e affonda al 3,9%. Dietro ai renziani chiede strada +Europa che prende lo 0,9% in sette giorni e arriva fino al 3,4%. Perde invece mezzo punto percentuale La Sinistra: 3,1%. Europa Verde viene registrata all'1,9%, mentre Azione di Carlo Calenda all'1,4%. Infine, Cambiamo! di Giovanni Toti rappresenterebbe appena lo 0,6% dell'elettorato. Indecisi e astenuti vero ago della bilancia: sono oltre un terzo del bacino elettorale, con il 34,7%.

giuseppe conte luigi di maio giuseppe conte luigi di maio

 

La fiducia nei leader politici

È il premier Giuseppe Conte, con il 40%, a guidare questa speciale classifica. Alle sue spalle ecco Giorgia Meloni col 35% e Matteo Salvini, dato al 32%. Medaglia di legno per Nicola Zingaretti (25%), seguito da Luigi Di Maio con il 21% e Silvio Berlusconi col 19%. A chiudere la graduatoria il 13% di Matteo Renzi.

 

Condividi questo articolo

politica

QUESTO REGIME SA DI BUFALA - XI ERA A CONOSCENZA DELL'EMERGENZA CORONAVIRUS GIÀ DAL 7 GENNAIO, A DISPETTO DEL PRIMO INTERVENTO UFFICIALE CHE INVECE RISALE AL 20 GENNAIO, QUANDO UNA SUA DIRETTIVA SOLLECITÒ I COMITATI DEL PARTITO COMUNISTA E I GOVERNI DI OGNI LIVELLO ''AD ADOTTARE MISURE ADEGUATE PER FRENARE LA DIFFUSIONE DELL'EPIDEMIA'' - L'AMMISSIONE INVOLONTARIA NELL'ULTIMO NUMERO DELLA RIVISTA DEL PARTITO COMUNISTA CINESE, CHE METTE IN FILA LE DATE. E CON LE SPALLE AL MURO IL PRESIDENTE