LA TESTA DEL SEGRETARIO AL TESORO AMERICANO JANET YELLEN CADRÀ DOPO LE ELEZIONI DI MID-TERM? - L'APPUNTAMENTO ELETTORALE SARÀ UN BEL CETRIOLONE PER BIDEN MA LA DEFENESTRAZIONE DELLA YELLEN SAREBBE UN'OCCASIONE UNICA PER RISPONDERE ALLE CRITICHE SULLA GESTIONE DELL'ECONOMIA - PER SOSTITUIRLA SI STANNO GIÀ SCALDANDO IL SEGRETARIO AL COMMERCIO GINA RAIMONDO E IL VICE PRESIDENTE DELLA FED LAEL BRAINARD - MA QUESTI NOMI SARANNO APPROVATI DAL SENATO?

-

Condividi questo articolo


BIDEN YELLEN BIDEN YELLEN

(ANSA) - La Casa Bianca si prepara a una serie di uscite dopo le elezioni di metà mandato di novembre, fra le quali quella possibile del segretario al Tesoro Janet Yellen. Lo riporta Axios citando alcune fonti, secondo le quali una sua eventuale uscita rappresenterebbe per Joe Biden un'occasione per rispondere alle critiche sulla sua gestione dell'economia. Dall'altra parte però un addio di Yellen lascerebbe aperta una casella difficile da riempire: trovare qualcuno del suo calibro non sarà facile per Biden, e soprattutto non sarà facile trovare qualcuno che possa essere approvato dal Senato.

 

janet yellen janet yellen

Oltre a Yellen, di cui il suo staff smentisce un passo indietro, sono attesi lasciare Brian Deese, direttore del National Economic Council, e Cecilia Rouse, presidente del consiglio degli advisor economici della Casa Bianca. Rispettata a livello mondiale, Yellen si è scontrata in alcune occasioni con la Casa Bianca, dicendosi in disaccordo su alcuni dei cavalli di battaglia portati avanti dall'amministrazione, incluso scaricare la colpe dell'inflazione sulle aziende. In un momento delicato come quello attuale per l'economia mondiale, molti potrebbero fare pressing su Yellen affinché mantenga l'incarico. Fra i suoi possibili successori ci sono il segretario al Commercio Gina Raimondo e il vice presidente della Fed Lael Brainard.

JANET YELLEN JOE BIDEN JANET YELLEN JOE BIDEN joe biden janet yellen joe biden janet yellen

 

 

Condividi questo articolo

politica

PERCHÉ RENZI SI È TRASFORMATO IN UN ARIETE LANCIATO CONTRO I SERVIZI SEGRETI? - IL LEGALE DEL “PATRIOTA DI RIGNANO”, LUIGI PANELLA, GIÀ DIFENSORE DELLO 007 MARCO MANCINI SINO AL 2014, STA PROVANDO A IMBASTIRE UN PROCESSO PER LA NOSTRA INTELLIGENCE, “COLPEVOLE” DI AVER PREPENSIONATO NEL 2021 IL DIRIGENTE DEL DIS PROPRIO A CAUSA DI QUELL’INCONTRO ALL’AUTOGRILL PROBABILMENTE NON SUFFICIENTEMENTE MOTIVATO TRA UN LEADER DI PARTITO E UN CAPO REPARTO DEL DIS - PARLA L’UOMO CHE A “REPORT” HA CONFERMATO L’IDENTITÀ DI MANCINI: “LE SUE AMBIZIONI ERANO NOTE..”