TRUMP MANDA IN TESTACODA I DEM CON I SUOI TWEET CONTRO LE DEPUTATE DI ORIGINE STRANIERA: UNA RICHIESTA DI IMPEACHMENT PER RAZZISMO VIENE BOCCIATA DA TUTTI I REPUBBLICANI E PURE DA UNA MAGGIORANZA DI DEMOCRATICI - IL SUO PIANO È RIUSCITO: METTERE IN PRIMO PIANO LA FRANGIA PIÙ RADICALE E SOCIALISTA, COSTRINGENDO I MODERATI E LA PELOSI A SCHIERARSI, ALIENANDO GLI ELETTORI DI CENTRO (CHE AUMENTANO I CONSENSI PER TRUMP) - I SUOI FAN BIANCHI E XENOFOBI SONO GALVANIZZATI E GRIDANO ''MANDALE INDIETRO''

-

Condividi questo articolo

 

 

  1. USA: CAMERA RINVIA RISOLUZIONE PER IMPEACHMENT TRUMP

 (ANSA) - Con 332 voti a favore e 95 contro, la Camera Usa, controllata dai dem, ha deciso di mettere da parte e rinviare la risoluzione per avviare l'impeachment di Donald Trump accusandolo di aver screditato la presidenza con i suoi commenti razzisti contro quattro deputate progressiste di colore. La risoluzione era stata presentata dal deputato democratico Al Green, dopo altri due tentativi falliti, anche se questa e' la prima volta che viene messa al voto.

ilhan abdullahi omar alexandria ocasio cortez, rashida rlaib e ayanna pressley ilhan abdullahi omar alexandria ocasio cortez, rashida rlaib e ayanna pressley

 

Ma la speaker della Camera Nancy Pelosi aveva spiegato che la Camera sta perseguendo gia' altre strade per chiedere conto al presidente delle sue azioni, con ben sei commissioni parlamentari che indagano dall'abuso di potere all'ostruzione della giustizia ed altro.

 

  1. TRUMP CANTA VITTORIA, L'IMPEACHMENT È FINITO

alexandria ocasio cortez, ayanna pressley e rashida tlaib alexandria ocasio cortez, ayanna pressley e rashida tlaib

 (ANSA) - Donald Trump canta vittoria su Twitter dopo che la Camera "ha appena votato a grande maggioranza per uccidere la risoluzione sull'impeachment, 332-95-1". "Questo forse è il progetto più ridicolo e inutile su cui abbia dovuto lavorare. L'impeachment del vostro presidente, che ha portato il più grande boom economico nella storia del nostro Paese, i migliori numeri sull'occupazione, la maggiore riduzione fiscale, la ricostruzione dell'esercito e molto altro, è finito", afferma.

 

le quattro deputate dem attaccate da trump le quattro deputate dem attaccate da trump

In realtà non è proprio così perchè la risoluzione presentata alla Camera tecnicamente è stata rinviata a tempo indeterminato e in ogni caso riguardava solo i tweet razzisti

 

  1. TRUMP ATTACCA DEPUTATA OMAR. FOLLA, RIMANDALA INDIETRO

 (ANSA) - In un comizio in Carolina del nord Donald Trump attacca la deputata dem di origine somala Ilhan Omar, una delle quattro già prese di mira con tweet razzisti. E la folla di fan grida "send her back", rimandala indietro, abbracciando il suo invito alle parlamentari democratiche progressiste e di colore a tornare "nei posti corrotti e infestati dal crimine da cui sono venute".

 

 

  1. IMPEACHMENT E ACCUSE DI RAZZISMO MA TRUMP ORA SALE NEI SONDAGGI

Paolo Mastrolilli per “la Stampa

rashida tlaib ilhan omar alexandria ocasio cortez ayanna pressley rashida tlaib ilhan omar alexandria ocasio cortez ayanna pressley

 

La Camera ha condannato Trump per i messaggi razzisti su Twitter contro quattro deputate democratiche, e subito dopo il parlamentare del Texas Al Green ha presentato per la prima volta una proposta per votare l' impeachment del presidente. Il capo della Casa Bianca però esulta, perché pensa che così sta costringendo i suoi oppositori a scegliere la strada dell' estremismo, che pagheranno alle prossime elezioni. Infatti la sua popolarità è salita tra i repubblicani, da quando ha scatenato questo nuovo scontro.

 

L APPLAUSO DI NANCY PELOSI A DONALD TRUMP L APPLAUSO DI NANCY PELOSI A DONALD TRUMP

Trump aveva attaccato Alexandria Ocasio, nata a New York ma di origini portoricane; Ayanna Pressley, nata a Cincinnati da una famiglia afro-americana; Rashida Tlaib, nata a Detroit da una famiglia palestinese; e Ilhan Omar, nata a Mogadiscio, in Somalia. Aveva detto che invece di criticare gli Usa, dovrebbero tornare nei loro paesi ad aggiustare i rispettivi governi.

La Speaker Pelosi aveva risposto che queste dichiarazioni confermano l' anima razzista del suo programma politico.

 

Lo scopo di Trump era aizzare la sua base, e sfruttare le divisioni interne del Partito democratico, dove questa ala di parlamentari liberal ha spesso criticato la moderazione di Pelosi, in particolare per la decisione di non avviare l' impeachment per il Russiagate. La Speaker però ha reagito difendendo le colleghe e favorendo una risoluzione di condanna.

 

DONALD TRUMP NANCY PELOSI DONALD TRUMP NANCY PELOSI

Il testo, presentato dal deputato Tom Malinowski nato in Polonia, invocava i padri fondatori e la Dichiarazione di Indipendenza, ma anche presidenti come Roosevelt, Kennedy e Reagan, per accusare Trump di aver violato i principi fondanti degli Usa condivisi da tutti: «Condanniamo fortemente i suoi commenti razzisti, che hanno legittimato e aumentato la paura e l' odio dei nuovi americani e delle persone di colore».

 

In aula il dibattito ha toccato toni drammatici, quando i repubblicani hanno obiettato al linguaggio del testo, perché accusando il capo della Casa Bianca di essere un razzista la Pelosi violava le regole del decoro della Camera. Lei si è rifiutata di cambiarlo: «Chiunque abbia un ruolo istituzionale, qualunque sia il suo partito, dovrebbe approvare la risoluzione». Alla fine il testo è passato con 240 voti a favore e 187 contro. Quattro repubblicani, più l' indipendente Justin Amash che ha appena abbandonato il Gop per dissidi con Trump, hanno avuto il coraggio di sfidare il presidente e la disciplina di partito, schierandosi per la risoluzione.

 

donald trump con nuovo ciuffo 6 donald trump con nuovo ciuffo 6

Poco dopo il democratico Green ha presentato gli articoli di impeachment, forzando la Pelosi ad un voto che non voleva, perché non intende avviare la procedura, in particolare alla vigilia dell' audizione che Mueller avrà la settimana prossima in Congresso. Trump è contento di tutto questo, perché gli consente di dipingere i democratici come un partito di estremisti. E la base concorda, visto che la sua popolarità tra i repubblicani è salita di 5 punti al 72%, da quando ha scatenato lo scontro.

 

Condividi questo articolo

politica

PERCHÉ MATTEO SALVINI DEVE TOGLIERSI DALLA TESTA DI ANDARE ALLE ELEZIONI ANTICIPATE - PER IL POTERE MONDIALE È L’UOMO DA BRUCIARE. SE IN CAMPO INTERNAZIONALE SALVINI NON NE HA AZZECCATA UNA, RENDENDOSI INAFFIDABILE SIA PER PUTIN SIA PER TRUMP E ODIOSO PER L’UE, IN CASA HA DOVUTO ASSAGGIARE LE CONSEGUENZE DEL DEEP STATE CON IL TONFO AL SENATO - SCOMPARSI DI COLPO IL GRILLO DEL VAFFA E I DI MAIO/DI BATTISTA A BRACCETTO CON I GILET GIALLI, CON CONTE SUBITO ARRUOLATO NELLE FILE DI MERKEL E MACRON MANCO FOSSE UN MARIO MONTI...