VIRGINIA RAGGI HA PERSO TUTTO TRANNE SUO MARITO (E NON SI SA SE E' UNA BUONA NOTIZIA) - ANDREA SEVERINI NON SOLO NON E' ANDATO A VOTARE ("NON SOSTERRÒ CHI HA COMBATTUTO DAL PRIMO GIORNO FEROCEMENTE VIRGINIA OSTACOLANDOLA IN OGNI CONTESTO") MA ATTACCA I DEM SU FACEBOOK: " BASTA ESSERE LA STAMPELLA DEL PD, TORNIAMO AD ESSERE IL TERZO INCOMODO, TORNIAMO A PARLARE ALLE PERSONE, SU COSA LI ABBIAMO TRADITI? PARLIAMO DEI NOSTRI TEMI.  UN APPELLO A TUTTO IL MOVIMENTO, IL 60% DEI ROMANI NON HA SCELTO QUESTO SINDACO, NON È ANDATO A VOTARE. PARLIAMO A LORO E A CHI HA VOTATO COL NASO TURATO"

-

Condividi questo articolo


andrea severini e virginia raggi andrea severini e virginia raggi

1 - ANDREA SEVERINI, IL MARITO DI RAGGI NON VOTA «NO A CHI L'HA COMBATTUTA»

F.D.F. per il "Corriere della Sera"

 

Se la sindaca uscente, Virginia Raggi, è andata a votare ieri mattina alla borgata Ottavia, il marito Andrea Severini, come promesso, è rimasto a casa. «Non darò il voto a chi ha combattuto dal primo giorno ferocemente Virginia ostacolandola in ogni contesto - ha ribadito in un post su Facebook qualche giorno fa riferendosi al centrosinistra - e non darò il voto a destra perché non mi convince il candidato».

 

andrea severini e virginia raggi 1 andrea severini e virginia raggi 1

Lo stesso Severini durante la campagna elettorale aveva immortalato sul web la moglie in tanti momenti privati , non sempre incontrando il gradimento della candidata grillina. Nei giorni scorsi, con un po' di perfidia, dopo che Giuseppe Conte aveva annunciato che personalmente avrebbe votato per Gualtieri, Severini ha replicato: «Fossi vendicativo, direi di andare a votare per Michetti».

 

virginia raggi andrea severini foto di bacco (4) virginia raggi andrea severini foto di bacco (4)

E ieri ha ripubblicato sui social una foto di 5 anni fa con l'ex sindaca che accarezza una mucca: «Grazie per tutto quello che hai dato: molti romani lo hanno capito e non ti lasceranno mai sola». Poco prima degli exit poll, il marito di Virginia sentenzia: «La butto lì: 60% Gualtieri, 40 Michetti». Anche lui sapeva come sarebbe finita.

 

2 - DALL'ACCOUNT FACEBOOK DI ANDREA SEVERINI

 

Mi sembra un dejavù ma è tutto vero. Il PD si riprende Roma, ha vinto in i tutti i municipi, tranne uno. Stranamente proprio dove il movimento si giocava il ballottaggio con la destra.

Gualtieri avrà al suo fianco la regione Lazio del 'compare' Zingaretti. Un Rosso(finto,molto sbiadito) colora i nostri quartieri. Vedrete che da domani Roma sarà Ginevra, i cinghiali saranno già un ricordo, si apriranno gli impianti magicamente e la spazzatura sparirà.

andrea severini foto di bacco andrea severini foto di bacco

 

I giornali e i media diranno che finalmente si è invertita la rotta e che andrà tutto bene, ma ci vorrà del tempo.  Magari una seconda consiliatura, perché 5 anni sono pochi. Quel tempo che nessuno ci ha mai dato sin dal primo giorno. I 'capaci' sono tornati, o meglio non sono mai andati via. Negli uffici, nelle dirigenze, nei posti di potere, sono sempre stati li.  Pronti a rallentare, a rinviare, a girarsi dall’altra parte ma scattanti appena il ‘partito’ chiama. E ora si riprendono tutto di nuovo.

 

No non se lo riprendono, mi sbaglio,  è sempre stato loro. Non sono bastati i bilanci in ordine, non è bastato il salvataggio di Atac, gli autobus nuovi, la lotta alla criminalità e al malaffare. L’approvazione di bilanci regolari in Ama dal 2003.  I nuovi compattatori e squaletti.

 

andrea severini andrea severini

Non è bastata l’onestà, le piazze e le strade illuminate, la lotta allo spaccio, i bandi regolari, le nuove assunzioni delle precarie nelle scuole, i nuovi vigili, Expo 2030, il Pums, le palestre nuove, i playground, lo skate park, gli eventi innovativi come la Formula E, le nuove bike lane e piste ciclabili, l nuovi bandi per il verde orizzontale e verticale, il bando dei sampietrini, la demolizione della tangenziale, i lavori sulla Tuscolana, il rifacimento di 800km di strade con interventi di manutenzione straordinaria, marciapiedi nuovi, il tunnel Giovanni Paolo II rifatto completamente, Non è bastato tutto questo ed altro ancora.

 

virginia raggi con il marito andrea severini 1 virginia raggi con il marito andrea severini 1

(Per vedere una parte dell’immenso lavori consiglio questo sito www.cosefatte.it)

Abbiamo subito 5 anni di lotte e sgambetti degni della peggior politica con i media asserviti e pronti al massacro.  Certo errori ci sono stati ma non ci è stato mai concesso nulla, mai un articolo che rendesse merito. Adesso arriveranno tanti soldi per Roma, arriveranno anche i famosi poteri chiesti invano per anni. Anni di richieste buttate al vento.

 

Arriveranno perché i capaci devono gestire il denaro, loro, non noi. Ora basta, torniamo ad essere l'alternativa a queste corazzate di clientelismo, riprendiamoci quello che ci hanno tolto nuovamente. Basta essere la stampella del PD, torniamo ad essere il terzo incomodo, torniamo a parlare alle persone, su cosa li abbiamo traditi? Parliamo dei nostri temi.  Un appello a tutto il movimento, il 60% dei Romani non ha scelto questo sindaco, non è andato a votare. Parliamo a loro e a chi ha votato col naso turato.

Non si può continuare così.

 

virginia raggi con il marito andrea severini virginia raggi con il marito andrea severini

Il Movimento si deve dare una scossa. Ho ancora negli occhi i festeggiamenti di Napoli mentre si perdeva a Roma e a Torino. Dovevate difenderle con i denti e invece vi siete piegati e avete preferito festeggiare con chi ci ha sempre schifato. Piegati a Letta, Zingaretti, De Luca, ai Franceschini e alla Lorenzin. Io attendo sulla riva del fiume, nella speranza che rinasca quell’ardore che è sparito in troppe persone.

Avanti con coraggio.

VIRGINIA RAGGI E IL MARITO ANDREA SEVERINI VIRGINIA RAGGI E IL MARITO ANDREA SEVERINI

 

 

Condividi questo articolo

politica

CHE CASINO A VIENNA! – IL CANCELLIERE ALEXANDER SCHALLENBERG SI È DIMESSO DOPO NEMMENO DUE MESI DALL’INIZIO DEL SUO MANDATO. IL MOTIVO? IL SUO PREDECESSORE, SEBASTIAN KURZ, HA ANNUNCIATO CHE LASCERÀ LA POLITICA E QUINDI NON SARÀ PIÙ LEADER DEL PARTITO OEVP. DI CONSEGUENZA, OCCORRE UN MEGA-RIMPASTO NELL’ESECUTIVO - QUEL VOLPONE DI KURZ HA CAPITO CHE LO SCANDALO SUI SONDAGGI PILOTATI È PIÙ GROSSO DEL PREVISTO. ANCHE SE LUI DICE CHE LASCIA “PER LA NASCITA DEL FIGLIO” (COME NO…)