AUDIO! DE ROSSI VIA WHATSAPP ATTACCA PALLOTTA: ''MA COME, NON CI PARLIAMO DA UN ANNO, MI ANNUNCI CHE MI CACCI E POI DOPO 40 MINUTI…'' - SENTITE COSA DICE IL CAPITANO DELLA ROMA SULL'IPOTESI CONTRATTO A GETTONE, 100MILA EURO A PARTITA, ''SE DICI CHE SONO MALATO, COSÌ SE GIOCO 10 PARTITE PRENDO UN MILIONE, SE NON GIOCO MI HAI GRATIS''

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Francesco Balzani per www.leggo.it

 

LO STRISCIONE DEI TIFOSI DELLA ROMA A FAVORE DI DE ROSSI E CONTRO PALLOTTA LO STRISCIONE DEI TIFOSI DELLA ROMA A FAVORE DI DE ROSSI E CONTRO PALLOTTA

Il caso De Rossi sembra non avere mai fine. In mattinata, infatti, nella capitale è circolato un un audio Whats App con la voce presumibilmente di De Rossi che ad un amico confessa un retroscena che avrebbe dell’incredibile. Dopo aver difeso il personale e l’ufficio stampa che lavora a Trigoria perché incolpevole di quanto stesse succedendo, Daniele avrebbe illustrato l’offerta fatta dalla Roma dopo le contestazioni. De Rossi sarebbe stato disponibile a un contratto a gettone buttato li quasi come una battuta

 

 

Visto che la società nutriva dubbi sulle sue condizioni fisiche il numero 16 avrebbe proposto di dargli 100mila euro a presenza, a gettone. Facendo 10 partite avrebbe guadagnato un milione. Se ne avesse fatte 30 sarebbero stati 3 milioni. C’era anche la possibilità di non farlo mai giocare. In quel caso De Rossi sarebbe stato disponibile pure a passare un anno senza stipendio.

 

pallotta pallotta

Una cosa nata e morta nel colloquio con il Ceo Fienga che qualche minuto dopo avrebbe richiamato lo stesso De Rossi dicendo che Pallotta aveva dato l’ok alla proposta. A quel punto De Rossi sarebbe sbottato. Dopo un anno che non si parlavano e dopo essere stato cacciato il centrocampista si è stupito dell’improvviso interesse di Pallotta e avrebbe rifiutato la proposta, come ha detto ieri ai tifosi “per dignità personale”.

de rossi 1 de rossi 1 de rossi 19 de rossi 19

 

VANTO DI OSTIA DANIELE DE ROSSI MURALES VANTO DI OSTIA DANIELE DE ROSSI MURALES

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute