IN BOCA AL VIRUS – CLAMOROSO IN SUDAMERICA: "IL BOCA JUNIORS POTRA’ SCHIERARE CALCIATORI POSITIVI AL COVID NELLA PARTITA DI COPA LIBERTADORES CONTRO IL LIBERTAD DI ASUNCION” - COSI’ UNA SEMPLICE GARA PUÒ TRASFORMARSI IN UN FOCOLAIO: BASTA UNO SPUTO, O ANCHE MENO. MA IL MINISTERO DELLA SALUTE PARAGUAIANO HA DATO IL SUO ASSENSO. BOCA INFURIATO…

-

Condividi questo articolo

Da liberoquotidiano.it

 

boca juniors boca juniors

Il Boca Juniors potrà schierare giocatori positivi al coronavirus nella partita di Copa Libertadores contro il Libertad di Asuncion. Sembra incredibile, invece è tutto vero: la decisione clamorosa è destinata a creare un precedente molto pesante, anche se si sa che il Sudamerica in materia calcistica fa storia a sé, dato che dare due calci a un pallone è considerata una questione di vita o di morte.

 

Fatto sta che una semplice gara può trasformarsi in un vero e proprio focolaio: basta uno sputo, o anche meno. In quest’ottica la decisione dei vertici della Conmebol appare davvero folle, ma intanto il ministero della salute paraguaiano ha dato il suo assenso. La ragione alla base di ciò è legata alla carica virale dei giocatori positivi, ritenuta dagli esperti della federazione sudamericana troppo bassa per comportare rischi di contagio. Il Boca però si è infuriato per questa scelta e ha minacciato di ricorrere alle vie legali.

boca juniors boca juniors

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

UNO SPUTO CI SALVERÀ! – FINALMENTE ARRIVA L’OK AI TEST SALIVARI. LO ANNUNCIA IL DIRETTORE SANITARIO DELLO SPALLANZANI, FRANCESCO VAIA: “DAREMO IL VIA LIBERA ENTRO QUESTO FINE SETTIMANA. È POCO INVASIVO E ASSOLUTAMENTE AFFIDABILE PER L’ATTIVITÀ DI SCREENING, STIAMO LAVORANDO ANCHE A LABORATORI MOBILI SUL CAMPO” - SPERIAMO VADANO NELLE SCUOLE DOVE I BAMBINI VENGONO SPEDITI A CASA PER UN COLPO DI TOSSE E COSTRINGONO LE FAMIGLIE A RIMANERE IN ISOLAMENTO PER GIORNI IN ATTESA DEL RISULTATO DEL TAMPONE