CALA IL SIPARIO SULLA A DI BASKET, LA STAGIONE DEL MOTOMONDIALE RISCHIA DI SALTARE. COSA ASPETTANO AD ANNULLARE IL TOUR DE FRANCE? NIBALI A ‘#CASASKYSPORT’ RILANCIA I RUMOR SU UNO SLITTAMENTO DI QUALCHE SETTIMANA DELLA 'GRANDE BOUCLE' – MA COME SI FARA’ CON I PROTOCOLLI ANTIVIRUS? IL CICLISMO VIVE IN MEZZO ALLA GENTE. E I CORRIDORI SONO LI’ CHE RESPIRANO E SUDANO A STRETTO CONTATTO...

-

Condividi questo articolo

Francesco Persili per Dagospia

 

nibali nibali

“Penso che il Tour si farà, magari slitterà di qualche settimana. Peccato per il Giro che era un appuntamento importante per me”, Vincenzo Nibali da “CasaSkySport” fa già rotta verso Tokyo 2021: “Le Olimpiadi restano il mio obiettivo. La caduta ai Giochi di Rio del 2016? Ho resettato ma resta un rammarico. Nel giro precedente c’erano state altre cadute. Se avessi avuto la radiolina,il ct Cassani mi avrebbe avvertito e forse non sarei caduto”. Gianni Mura lo ha definito un campione umile, "dell’Italia che sta nel retrobottega, delle tredici ore in treno tra Reggio Calabria e Mastromarco...”. Il gusto vero della vita e della fatica. Lui dopo la vittoria al Tour nel 2014 disse: “Sono il frutto di tanti sacrifici”.

 

NIBALI NIBALI

Lo Squalo non ha perso la voglia. “La stagione è un punto interrogativo. Alcuni rumor dicono che da giugno in poi si dovrebbe ripartire. Io comunque devo solo mantenere la forma e stare attento all’alimentazione. Oggi ho mangiato uno yogurt”. Quello che non si riesce a capire è come sia possibile conciliare il ciclismo con i protocolli antivirus. Il ciclismo vive per le strade, in mezzo alla gente, è una 'carovana' di migliaia di persone che attraversa paesi e città, non può svolgersi a porte chiuse. E le norme sul distanziamento? I corridori sono lì che respirano e sudano a stretto contatto…

 

nibali mattarella nibali mattarella

Il ciclista della Trek-Segafredo rivela: “Mi sto allenando a casa. Lavoro molto sui rulli. Un buon I-pad davanti aiuta la competizione virtuale, l’unico inconveniente è che dopo un’ora il pavimento è tutto bagnato”. Non si tira indietro lo Squalo anche quando c’è da parlare del flagello coronavirus: “Ho tanti amici medici che mi dicono come le cose stiano migliorando. Il virus è stato aggressivo, chiudere tutto ha migliorato le cose”. Nibali si sofferma sulla Milano-Sanremo che ha conquistato nel 2018 con una cavalcata epica (“Quando ci avevo rinunciato, l’ho vinta”) e rivela come tutto sia nato a cena, davanti a una bistecca in un ristorante di Montecatini. “Tutte le volte che vado lì, mi porta fortuna…”

NIBALI NIBALI

 

Nibali come corridore è lontano da Pantani, il suo idolo. L’eredità del Pirata, un fardello alle volte pesantissimo. “Alle volte è stato difficile gestire la pressione. Mi auguravo che i miei compagni italiani vincessero così toglievano un po’ di peso a me”. Io orso? “Alle gare sono molto nervoso, penso alla bici e non ho il tempo di essere socievole con tutti. A casa sono un’altra persona, sono più libero mentalmente e mi lascio andare”.  

 

nibali nibali

Tra i tifosi di Nibali c’è anche Jovanotti che in diretta Instagram con Pardo l’altra sera ha ammesso la sua crisi d’astinenza da ciclismo: “Maggio per me è il mese santo. C’è il Giro d’Italia. Mi faccio anche 4 ore davanti alla tv per seguire le tappe dall’inizio alla fine. Le mie donne mi guardano e dicono: “Ma come fai?.”. Ma quest'anno è difficile che possano esserci corse prima della fine dell'estate. A meno che in Francia...

 

LA FIP DICHIARA CONCLUSA LA SERIE A DI BASKET. PETRUCCI: "SCUDETTO DA NON ASSEGNARE"

basket basket

Da gazzetta.it

Ora c'è l’ufficialità: la Serie A italiana chiude i battenti, arrendendosi definitivamente all'emergenza coronavirus. Ecco il comunicato federale che sancisce una decisione attesa da giorni: "Il Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci, considerata la determinazione della LBA (la Lega Basket, ndr) di demandare ogni e qualsivoglia decisione in merito alla chiusura anticipata della stagione 2019/2020 e sentito per le vie brevi il Consiglio Federale, dichiara concluso il Campionato di Serie A. Tale decisione è stata presa a seguito della perdurante emergenza epidemiologica da COVID-19 su tutto il territorio nazionale. La FIP è determinata a tutelare la salute di atleti, tecnici, arbitri, dirigenti, di tutti coloro che partecipano all'organizzazione delle gare dei campionati e delle loro famiglie. Considerato che dai DPCM e dalle Ordinanze emesse, fino a questo momento, dal Governo e dalle Regioni non emergono date certe circa la possibilità di ripresa dell'attività sportiva in condizioni di totale sicurezza, non si può pensare che si svolgano gare di basket sul territorio nazionale, ed in particolare nelle zone geografiche più colpite dall’epidemia. Dal Governo, dalle Regioni e dalla scienza, inoltre, arrivano precise e stringenti indicazioni che riguardano il distanziamento sociale.

basket basket

 

Misure impossibili da attuare per uno sport di contatto come la pallacanestro. È noto, altresì, che molte Società hanno autorizzato la partenza verso il loro Paese di origine di molti atleti di cittadinanza straniera. È dovere, quindi, della FIP assumere ogni iniziativa che possa tutelare le proprie affiliate ed i propri tesserati. Dichiarare conclusa l’attuale stagione sportiva permette ai club ed ai tesserati di adottare tutti quei comportamenti necessari ad evitare ulteriori costi da sostenere in assenza di attività. La FIP ritiene di adottare questo provvedimento anche in considerazione dell’impossibilità di disputare le gare alla presenza di migliaia di appassionati, patrimonio fondante del movimento cestistico italiano. Queste sono le ragioni poste alla base della decisione di dichiarare concluso il Campionato di Serie A maschile per la stagione 2019/2020".

GIANNI PETRUCCI GIANNI PETRUCCI

 

CHI VINCE? NESSUNO

In serata, Gianni Petrucci a Sky Sport 24 ha aggiunto: "Lo scudetto per questa stagione non andrebbe assegnato", dopo che nel pomeriggio Umberto Gandini, presidente della Lega Basket Serie A, aveva lasciato aperta la questione: "Non abbiamo ancora affrontato il tema perché abbiamo lavorato, in buona fede, per cercare di riprendere. Ora ci parleremo, dovremo tenere da conto anche delle decisioni della Lega di A2, che è un vaso comunicante, e d'intesa con la Federazione troveremo la quadra".

 

 

basket basket nibali maxi caduta alla vuelta nibali maxi caduta alla vuelta nibali maxi caduta alla vuelta nibali maxi caduta alla vuelta galliani con la maglietta di nibali galliani con la maglietta di nibali nibali e rachele nibali e rachele vincenzo nibali 3 vincenzo nibali 3 vincenzo nibali 4 vincenzo nibali 4 vincenzo nibali vincenzo nibali nibali in giallo nibali in giallo vincenzo nibali vittorioso al tour de france vincenzo nibali vittorioso al tour de france nibali nibali vincenzo nibali canibal vincenzo nibali canibal vincenzo nibali vincenzo nibali nibali nibali NIBALI AL PODIO NIBALI AL PODIO vincenzo nibali 1 vincenzo nibali 1 vincenzo nibali 2 vincenzo nibali 2

 

Thibaut Pinot Vincenzo Nibali Thibaut Pinot Vincenzo Nibali NIBALI NIBALI nibali nibali

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

“IL TEST CHE TROVA GLI ANTICORPI NON È SUFFICIENTE PER ESCLUDERE UN ALTRO CONTAGIO” - ALBERTO MANTOVANI, DIRETTORE SCIENTIFICO DI HUMANITAS: “LA SARS DAVA AI GUARITI UN'IMMUNITÀ DI 2-3 ANNI E QUESTO VIRUS GLI È PARENTE. IL PROBLEMA È CHE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DELLE PERSONE CHE INCONTRA COVID-19 O NON SI AMMALA O LO FA IN MODO BLANDO: IN QUESTO CASO NON SAPPIAMO SE LA RISPOSTA IMMUNITARIA INDOTTA, DI CUI LA PRESENZA DI ANTICORPI È UNA SPIA, SIA DAVVERO PROTETTIVA O SE QUESTE PERSONE RISCHIANO UNA NUOVA INFEZIONE”