CHE VITA SAREBBE SENZA RIMONTE? ROMAGNOLI: “E’ LA PIU’ GRANDE IMPRESA SPORTIVA MA ANCHE UN ARCHETIPO LETTERARIO (IL CONTE DI MONTECRISTO), UN ESPEDIENTE POLITICO, UN MOTIVATORE SOCIALE E UNA RAGIONE DI FEDE – È STATO DETTO CHE 'GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI' IN UNA PARABOLA DOVE LA VIGNA SIMBOLEGGIA IL REGNO DEI CIELI. LA VIGNA, LO STADIO DEL LIVERPOOL, O AMSTERDAM”- ECCO CHI E’ IL VERO ARTISTA DELLA RIMONTA…”

-

Condividi questo articolo

Gabriele Romagnoli per la Repubblica

 

AJAX TOTTENHAM AJAX TOTTENHAM

Esiste un fascino universale della rimonta. Per questo nessuno dei giocatori del Liverpool o dei tifosi all' Anfield ha camminato da solo e perfino agli ammiratori di Leo Messi è venuta voglia di unirsi al coro. La scena si è ripetuta ieri sera ad Amsterdam con la vittoria del Tottenham all' ultimo secondo.

 

La rimonta è la più grande impresa sportiva, ma anche un archetipo letterario, un espediente politico, un motivatore sociale e una ragione di fede.

 

ajax tottenham pochettino ajax tottenham pochettino

Sul campo gioca con gli istinti animali: l' euforia feroce che prende l' inseguitore quando intuisce di potercela fare e la paura paralizzante che rende l' inseguito vittima prima ancora di diventarlo. La più grande e significativa rimonta sportiva non è stata su un rettangolo di calcio, ma su un diamante di baseball. Accadde nel 2004. I Boston Red Sox affrontarono gli Yankees in gara 4 ( al meglio di 7) con uno 0 a 3 sulla schiena (mai recuperato da nessuno fin lì) e nell' anima una maledizione vecchia di 86 anni ( dalla vendita di Babe Ruth).

 

Eppure il pubblico si presentò alzando cartelli con la scritta We believe, noi di crediamo. Molto più del Never give up, mai arrendersi, sulla maglietta di Salah, gli spettatori di Boston alludevano a una natura trascendente della rimonta come rito di massa che invoca e celebra una possibilità al confine con la ragione e oltre.

 

La storia della letteratura ne fa il meccanismo della trama perfetta. Edmond Dantès, a un passo dalla promozione e dal matrimonio, perde tutto e finisce nelle segrete del castello d' If con una condanna a vita. Da lì, rimonta: evade, trova un tesoro, diventa il conte di Montecristo e torna in patria per vendicarsi, riuscendoci.

liverpool liverpool

 

Quante volte è stato ricalcato questo schema? Tante.

Quante ha funzionato? Tutte.Houdini con il suo ferale senso dello spettacolo rese la rimonta un gesto fisicamente estremo, spingendo la posizione di partenza a quello che calcisticamente sarebbe uno 0 a 4. Tuttavia, come fece il Barcellona con il Psg nel 2017, ne usciva vivo. Finché si convinse che la rimonta fosse un trucco. Sicuramente lo è in politica, dove per realizzarla occorre convincere l' elettorato di esserne partecipe.

 

GABRIELE ROMAGNOLI 1 GABRIELE ROMAGNOLI 1

In America, dove il confine tra un campionato e una campagna elettorale è sfumato, Bill Clinton fu definito Comeback kid per la sua capacità di recupero. Come Houdini, anche lui si chiudeva nell' angolo di situazioni indifendibili e ne veniva fuori. Barack Obama era una rimonta vivente, l' annullamento della distanza tra un uomo e una storia in salita. Eppure il vero artista della rimonta è Donald Trump. È riuscito a recuperare l' enorme svantaggio che lo separava dai suoi avversari repubblicani prima e da Hillary Clinton poi convincendo milioni di persone che quella rincorsa era loro e del Paese intero: Make America great again, rifacciamo grande l' America, ribaltiamo questa situazione che ci vede perdenti, anche se con qualche confronto ragionato risulterebbe difficile dire dove, come e quanto.

 

trump trump

Il punto è proprio questo: la rimonta è evasione anzitutto dalla logica e dalla statistica. È un' emozione in fieri: il brivido nasce dall' immaginarla. Il potere di seduzione è sconfinato: un modello di società in cui non esista la possibilità di scalare posizioni, ma dia a tutti le garanzie necessarie è dimostrato dispensi maggiore felicità ( o quella cugina chiamata serenità), riducendo gli stress da illusione e fallimento. Eppure gli viene preferito quello degli ascensori che vanno su e giù concedendo a chi precipita in cantina il sogno dell' attico, prima o poi. Anche molto poi, se è stato detto che " gli ultimi saranno i primi" in una parabola dove la vigna simboleggia il regno dei cieli. La vigna, lo stadio del Liverpool, o Amsterdam.

ajax tottenham pochettino ajax tottenham pochettino liverpool you'll never walk alone liverpool you'll never walk alone barcellona liverpool you'll never walk alone barcellona liverpool you'll never walk alone ajax tottenham delusione olandese ajax tottenham delusione olandese ajax tottenham lucas moura 1 ajax tottenham lucas moura 1

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute