DOPO MICCICHÈ È L’ORA DI DE SIERVO? - E’ SEMPRE PIÙ FRAGILE LA SUA POSIZIONE E I SUOI STORICI SPONSOR (DA LOTITO A BOGARELLI) LO HANNO ORAMAI ABBANDONATO. CRITICHE DI INADEGUATEZZA UNITE A IPER PROTAGONISMO PERSONALE. IL NEO-COMMISSARIO CICALA (UOMO DI GRAVINA) SVOLGE LE FUNZIONI DI “COMMISSARIO” POLITICO IN VISTA DEL SILURAMENTO

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

de siervo de siervo

Dopo Miccichè è l’ora di De Siervo? E’ sempre più fragile la sua posizione e i suoi storici sponsor (da Lotito a Bogarelli) lo hanno oramai abbandonato. Critiche di inadeguatezza unite a iper protagonismo personale. Il neo-Commissario Cicala (uomo di Gravina) svolge le funzioni di “Commissario” politico in vista del siluramento.

 

CICALA PREPARA L’ELEZIONE DEL PRESIDENTE

P. Gua. per il “Corriere dello Sport”

 

gravina miccichè gravina miccichè

Circa 6 ore di Consiglio nel primo appuntamento ufficiale in via Rosellini per Mario Cicala, in carica come commissario ad acta per la serie A dallo scorso 3 dicembre. Il suo mandato ha come scopo l'elezione del nuovo presidente (prossimo tentativo nell'Assemblea di lunedì), ma in Lega ci sono anche altri fronti. A cominciare da quello di Mediapro. Sempre il 16, infatti, i club dovranno approvare la nuova proposta di accordo (se ne sta occupando l'apposita commissione) da sottoporre agli spagnoli, che, però, fino a questo momento, non hanno ricevuto alcuna comunicazione. 

de siervo miccichè de siervo miccichè

 

Ufficialmente, quindi, non sanno che i club di serie A stanno lavorando su un nuovo documento. Ragion per cui non hanno nemmeno comunicato la loro disponibilità a valutarlo. Intanto, infuriano le guerre intestine, con l'ad De Siervo finito nel mirino dopo la diffusione dell'audio in cui annunciava di aver ordinato di spegnere i microfoni sotto le Curve per non far sentire i cori razzisti. Ieri il Consiglio è durato a lungo perché c'è da chiudere il bilancio, che poi dovrà essere approvato in Assemblea. Ecco anche questo passaggio potrebbe trasformarsi in un nodo per mettere in discussione la figura di De Siervo.

mario cicala mario cicala

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute