ECCONE UN ALTRO CON IL "VIZIETTO" - LUCAS PAQUETÀ, EX CALCIATORE DEL MILAN OGGI IN FORZA AL WEST HAM, È ACCUSATO DI ESSERSI FATTO AMMONIRE DI PROPOSITO IN ALMENO 4 OCCASIONI. PER LA FEDERCALCIO INGLESE LO SCOPO ERA "INFLUENZARE IL MERCATO DELLE SCOMMESSE” - IL CENTROCAMPISTA BRASILIANO, CHE RISCHIA UNA MAXI-SQUALIFICA, NEGA LE ACCUSE…

-

Condividi questo articolo


Da www.calciomercato.com

 

lucas paqueta lucas paqueta

Lucas Paquetà è finito nel mirino della Federazione calcistica inglese che lo ha accusato di cattiva condotta in relazione a presunte violazioni delle regole FA E5 e F3. Il brasiliano ex Milan non è nuovo a queste voci tanto che, quando uscirono per la prima volta, nell'estate scorsa, furono tra le cause che fecero naufragare il suo trasferimento al Manchester City per 80 milioni di sterline.

 

lucas paqueta lucas paqueta

L'ACCUSA

Entro il 3 giugno, il trequartista dovrà fornire una risposta sui fatti. Questo il comunicato incriminante della FA: "Si presume che Paquetà abbia cercato direttamente di influenzare l'andamento, la condotta o qualsiasi altro aspetto o evento di queste partite cercando intenzionalmente di ricevere un cartellino dall'arbitro con lo scopo improprio di influenzare il mercato delle scommesse al fine di uno o più persone a trarre profitto dalle scommesse”.

 

LA DIFESA

lucas paqueta lucas paqueta

Questa la reazione del giocatore che ha rilasciato una nota: "Sono estremamente sorpreso e turbato nel vedere che la FA ha deciso di incriminarmi. Per nove mesi ho collaborato in ogni fase delle loro indagini e ho fornito tutte le informazioni possibili. Nego in toto le accuse e lotterò con ogni respiro per riabilitare il mio nome. A causa del processo in corso, non fornirò ulteriori commenti”, ha detto.

 

I FATTI

La Federazione ha investigato su delle attività sospette da parte degli scommettitori circa 3 sue ammonizioni nel 2022 e 2023. Le indagini sono andate avanti per quasi nove mesi e ora si è passati alla formulazione dell'accusa verso il brasiliano. Paqueta era stato interrogato dalla Fa nello scorso settembre e aveva acconsentito al pieno accesso al proprio telefono da parte delle autorità. In buona sostanza, pur non scommettendo, il brasiliano si sarebbe fatto ammonire di proposito - è bene ricordare che gli scommettitori possono piazzare le proprie puntate anche su eventi come ammonizioni o espulsioni.

lucas paqueta lucas paqueta

 

Uno dei gialli a destare i primi sospetti è stato mostrato al giocatore nel recupero di Bournemouth-West Ham, gara inaugurale della stagione, chiusasi sull'1-1. Altre due ammonizioni contestate dovrebbero essere quelle ricevute contro l'Aston Villa nel marzo 2023 e contro il Leeds nel maggio dello stesso anno. Paqueta rischia ora una squalifica, come quelle comminate a Toney e Tonali. Il brasiliano, come detto, non avrebbe però mai scommesso di sua mano.

lucas paqueta lucas paqueta paquetà paquetà paqueta paqueta paqueta paqueta juve milan douglas costa paqueta juve milan douglas costa paqueta lucas paqueta lucas paqueta

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

SCURTI, LA SCORTA DI GIORGIA - SEMPRE "A PROTEZIONE" DELLA MELONI, PATRIZIA SCURTI GIGANTEGGIA PERSINO AL G7 DOVE È...ADDETTA AL PENNARELLO - LA SEGRETARIA PERSONALE DELLA DUCETTA (LE DUE SI ASSOMIGLIANO SEMPRE DI PIU' NEI LINEAMENTI E NEL LOOK) ERA L’UNICA VICINA AL PALCO: AVEVA L'INGRATO COMPITO DI FAR FIRMARE A BIDEN & FRIENDS IL LOGO DEL SUMMIT - IL SOLO CHE LE HA RIVOLTO UN SALUTO, E NON L'HA SCAMBIATA PER UNA HOSTESS, È STATO QUEL GAGA'-COCCODE' DI EMMANUEL MACRON, E LEI HA RICAMBIATO GONGOLANDO – IL SELFIE DELLA DUCETTA CON I FOTOGRAFI: “VI TAGGO TUTTI E FAMO IL POST PIU'…” - VIDEO

LA SORA GIORGIA DOVRÀ FARE PIPPA: SULL'ABORTO MACRON E BIDEN NON HANNO INTENZIONE DI FARE PASSI INDIETRO. IL TOYBOY DELL'ELISEO HA INSERITO IL DIRITTO ALL'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA IN COSTITUZIONE, E "SLEEPY JOE" SI GIOCA LA RIELEZIONE CON IL VOTO DELLE DONNE - IL PASTROCCHIO DELLA SHERPA BELLONI, CHE HA FATTO SCOMPARIRE DALLA BOZZA DELLA DICHIARAZIONE FINALE DEL G7 LA PAROLA "ABORTO", FACENDO UN PASSO INDIETRO RISPETTO AL SUMMIT DEL 2023 IN GIAPPONE, È DIVENTATO UN CASO DIPLOMATICO - FONTI ITALIANE PARLANO DI “UN DISPETTO COSTRUITO AD ARTE DA PARIGI ”

DAGOREPORT! GIORGIA MELONI È NERVOSA: GLI OCCHI DEL MONDO SONO PUNTATI SU DI LEI PER IL G7 A BORGO EGNAZIA. SUL TAVOLO DOSSIER SCOTTANTI, A PARTIRE DALL’UTILIZZO DEGLI ASSET RUSSI CONGELATI PER FINANZIARE L’UCRAINA - MINA VAGANTE PAPA FRANCESCO, ORMAI A BRIGLIE SCIOLTE – DOPO IL G7, CENA INFORMALE A BRUXELLES TRA I LEADER PER LE EURONOMINE: LA DUCETTA ARRIVA DA UNA POSIZIONE DI FORZA, MA UNA PARTE DEL PPE NON VUOLE IL SUO INGRESSO IN  MAGGIORANZA - LA SPACCATURA TRA I POPOLARI TEDESCHI: C'È CHI GUARDA A DESTRA (WEBER-MERZ) E CHI INORRIDISCE ALL'IDEA (IL BAVARESE MARKUS SODER) - IL PD SOGNA UN SOCIALISTA ITALIANO ALLA GUIDA DEL CONSIGLIO EUROPEO: LETTA O GENTILONI? - CAOS IN FRANCIA: MACRON IN GUERRA CON LE PEN MA I GOLLISTI FLIRTANO CON LA VALCHIRIA MARINE

DAGOREPORT – DOPO LE EUROPEE, NULLA SARÀ COME PRIMA! LA LEGA VANNACCIZZATA FA PARTIRE IL PROCESSO A SALVINI: GOVERNATORI E CAPIGRUPPO ESCONO ALLO SCOPERTO E CHIEDONO LA DATA DEL CONGRESSO – CARFAGNA E GELMINI VOGLIONO TORNARE ALL’OVILE DI FORZA ITALIA MA TAJANI DICE NO – CALENDA VORREBBE TORNARE NEL CAMPO LARGO, MA ORMAI SI È BRUCIATO (COME RENZI) – A ELLY NON VA GIÙ RUTELLI: MA LA VITTORIA DEL PD È MERITO DEI RIFORMISTI DECARO,BONACCINI, GORI, RICCI, CHE ORA CONTERANNO DI PIÙ – CONTE NON SI DIMETTE MA PATUANELLI VUOLE ACCOMPAGNARLO ALL’USCITA