FOCOLAIO AZZURRO - DOPO BONUCCI, VERRATTI, GRIFO E FLORENZI, CRAGNO E SIRIGU ANCHE BERNARDESCHI POSITIVO AL COVID – JUVE-NAPOLI A RISCHIO COVID. COME STA INSIGNE? ERA SEDUTO A TAVOLA ACCANTO AI CONTAGIATI BONUCCI, VERRATTI E SIRIGU - POSITIVI PURE 4 MEMBRI DELLO STAFF DI MANCINI…

-

Condividi questo articolo


Da gazzetta.it

 

BERNARDESCHI BERNARDESCHI

Ormai si deve parlare di focolaio azzurro. Si allarga ogni giorno di più il fronte Covid della Nazionale dopo il triplo impegno contro Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania (qualificazioni ai Mondiali del 2022). Prima i 4 componenti dello staff di Roberto Mancini, poi i calciatori Marco Verratti e Leonardo Bonucci. Quindi, in rapida successione, Alessandro Florenzi e Vincenzo Grifo.

 

L'allenatore del Sassuolo non ha gradito i dubbi sollevati sulla regolarità del campionato per quella che reputa una scelta giusta: escludere chi veniva dalla Nazionale per minimizzare i rischi dovuti al contagio da Covid.

 

bernardeschi bernardeschi

Ma nel pomeriggio è arrivata anche la notizia della positività di Alessio Cragno, portiere del Cagliari. Il numero uno rossoblù era in porta contro il Verona nell'ultimo turno di campionato, quello perso 2-0 in casa. Questo è stato reso possibile perché i tamponi effettuati nell'immediata vigilia avevano dato esiti negativi. Secondo quanto riporta l'Ansa inoltre è stato contagiato anche Salvatore Sirigu del Torino, club però che per rispetto della privacy - sin dall'inizio della pandemia - non ha mai ufficializzato i nomi dei tesserati coinvolti.

 

 

INSIGNE

Da ilnapolista.it

In ritiro Insigne era seduto a tavola accanto a Bonucci, Verratti e Sirigu, positivi al Covid

Un dettaglio che mette a rischio anche il capitano del Napoli, finora negativo. Sirigu, come Cragno, partecipava anche alle riunioni tecniche con un membro dello staff positivo

 

Il focolaio scoppiato nella Nazionale di Mancini si allarga. E preoccupa tutti i club che hanno calciatori coinvolti nel gruppo di Mancini. Ieri sono emerse altre positività, ovvero Grifo, Sirigu e Cragno. Ma già questa mattina il Corriere dello Sport parla di altri due calciatori in attesa della conferma del tampone, uno nella Juventus ed uno nel Milan.

leo bonucci leo bonucci

 

Il numero dei contagiati potrebbe aumentare, dati i tempi di incubazione. Repubblica scrive che Bonucci, Verratti e Sirigu erano seduti vicini a tavola, in ritiro, e che con loro c’era anche il capitano del Napoli, Lorenzo Insigne.

 

 

“Bonucci, Verratti e Sirigu infatti hanno diviso la tavola nei lunghi giorni di ritiro, prima a Coverciano, poi a Parma, infine a Sofia e a Vilnius, giorni in cui il gruppo ha anche festeggiato le 100 presenze del difensore juventino con un brindisi offerto da lui. A tavola con i tre sedevano anche Donnarumma e Insigne, che non risultano contagiati. Sirigu, tra l’altro, come Cragno, partecipava alle riunioni tecniche accanto a un uomo dello staff positivo”.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute