“CARESSA È VERGOGNOSO, SKY DEVE PENSIONARLO” – SU TWITTER SI SCATENA LA RIVOLTA CONTRO IL TELECRONISTA DI SKY, CHE HA RACCONTATO ATALANTA-PSG URLANDO A OGNI AZIONE, CON UNA FOGA FUORILUOGO CHE HA FATTO INFURIARE GLI ABBONATI: “MA CHE BISOGNO C’È DI STRILLARE A OGNI TOCCO” – “DATEGLI UN TRANQUILLANTE” – “STAI ZITTO PER BONTÀ DIVINA, SONO A TANTO COSÌ DAL DISDIRE SKY” - VIDEO E AUDIO

-

Condividi questo articolo

 

 

 

 

Da https://sport.virgilio.it/

 

FABIO CARESSA FABIO CARESSA

 

L’ultimo atto dell’Italia in Champions League è stata la presenza dell’Atalanta. La formazione di Gasperini è andata a un passo da una storica impresa. Alla prima stagione nella massima competizione continentale, la formazione bergamasca è stata a qualche minuto di distanza dalla semifinale, con il risultato che è stato ribaltato solo nel finale dal Paris Saint Germain.

 

ATALANTA PSG ATALANTA PSG

Ma oltre alla partita che si gioca sul rettangolo verde c’è anche quella che vivono tifosi e appassionati di casa, in mezzo c’è la telecronaca che nella serata di ieri Sky ha affidato al suo uomo di punta: Fabio Caressa. Il giornalista e telecronista, che ha raccontato la cavalcata mondiale dell’Italia nel 2006, ha commentato la gara con il solito trasporto. Ma stavolta è riuscito nell’impresa di mettere tutti d’accordo, ma contro di lui.

 

psg atalanta psg atalanta

Social in rivolta

 

La gara tra Atalanta e PSG non si era nemmeno conclusa che l’hashtag #Caressa ha scalato rapidamente le classifiche dei Trend topic su Twitter diventando uno dei più usati dagli utenti italiani. Il giornalista è finito nel centro del mirino praticamente di tutti i tifosi: “La telecronaca di Caressa è senza senso – commenta un tifoso – Vergognoso, ma che bisogno c’è di strillare a ogni tocco di palla”. E ancora: “La cosa peggiore per un tifoso dell’Atalanta credo sia stato l’orrendo Caressa che dopo la partita più drammatica della storia nerazzurra, persa in quel modo, urlava “Non importa, non importa”. Sky deve pensionarlo”.

ATALANTA PSG ATALANTA PSG

 

Sono tantissimi i tifosi che fanno notare che l’enfasi del giornalista a volte può risultare eccessiva come scrive Matteo Vismara: “Caressa ha tirato fuori tutto il repertorio da Mondiale del 2006. Dategli un tranquillante”, e ancora “Si scrive Atalanta e si legge Italia: Caressa stai zitto per bontà divina, sono a tanto così dal disdire Sky”.

 

Le minacce di disdetta

psg atalanta pasalic psg atalanta pasalic

Il giornalista finisce per unire tutti i tifosi contro di lui e sono tanti quelli che giudicano la telecronaca del giornalista come poco professionale: “Ora parliamone seriamene – scrive Eugenio – come fa SkySport a giustificare il comportamento di Caressa? Non parlo del tifare per una squadra italiana ma di fare una telecronaca strillando per 90 minuti con un commento completamente offuscato dal tifo. Imbarazzante”.

FABIO CARESSA FABIO CARESSA I MEME SU FABIO CARESSA I MEME SU FABIO CARESSA FABIO CARESSA FABIO CARESSA fabio caressa sky sport fabio caressa sky sport MEME SU FABIO CARESSA MEME SU FABIO CARESSA FABIO CARESSA FABIO CARESSA FABIO CARESSA FABIO CARESSA I MEME SU FABIO CARESSA I MEME SU FABIO CARESSA

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DAGOREPORT - I SOLDI C’ENTRANO POCO COL DEFENESTRAMENTO DEL CARDINALE ANGELO BECCIU - IN BALLO C’È L’ELEZIONE DEL PROSSIMO PAPA DA CUI RESTA ESCLUSO, MENTRE ERA UN CANDIDATO MOLTO SERIO. FINCHÉ QUALCHE NEMICO HA CONFEZIONATO UN POLPETTONE TALMENTE AVVELENATO DA FAR DIMENTICARE AL PONTEFICE IL GARANTISMO E LA MISERICORDIA, RISERVATI PERÒ SOLO AD ALCUNI, COME IL SUO AMICO MONS. GUSTAVO ZANCHETTA, EX VESCOVO ARGENTINO CHIAMATO DA FRANCESCO IN VATICANO COME ASSESSORE DELL’APSA E POI COLPITO DA MANDATO DI CATTURA INTERNAZIONALE PER PRESUNTI ILLECITI FINANZIARI E PER ABUSI SU DUE SEMINARISTI

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

LA SECONDA ONDATA LA AFFRONTIAMO ALLA SVEDESE? - CRESCE LA RABBIA IN EUROPA PER LE MISURE ANTI-COVID. DALLA FRONDA MARSIGLIESE AI ''GIÙ LA MASCHERA'' SPAGNOLI, ANCHE IN GERMANIA C'È UN MOVIMENTO CHE VUOLE LIMITARE LE RESTRIZIONI, E I PRESIDENTI DI DUE LANDER SONO CONTRARI A UN INASPRIMENTO DELLE MISURE - NON SI TRATTA SOLO DI NO-VAX E NO-MASK, MA ANCHE DI PERSONE CHE VOGLIONO ADOTTARE IL MODELLO SVEDESE (MENO MORTI DELL'ITALIA IN RAPPORTO ALLA POPOLAZIONE PUR AVENDO EVITATO IL LOCKDOWN)