“LE FRATTURE AL CRANIO E AL VISO ERANO MOLTO COMPLESSE” – ZANARDI SOTTO I FERRI PER 5 ORE (E’ IL TERZO INTERVENTO IN 18 GIORNI) – IL BOLLETTINO DELL’OSPEDALE PARLA DI “CONDIZIONI STABILI MA GRAVI” - QUESTA DOVEVA ESSERE LA SETTIMANA DEL RISVEGLIO DAL COMA, MA GIÀ NEI GIORNI SCORSI I DOTTORI HANNO PREFERITO ASPETTARE: “IL CORPO E LA TESTA DEVONO RIPOSARE ANCORA”

-

Condividi questo articolo

CLAUDIA GUASCO per il Messaggero

zanardi 1 zanardi 1

 

Terzo intervento in diciotto giorni. Un'operazione «programmata», specificano i medici dell'ospedale di Siena che lo curano dal 19 giugno, quando a bordo della sua handbike Alex Zanardi si è schiantato contro il predellino di un camion a Pienza. Questa doveva essere la settimana del risveglio dal coma, ma già nei giorni scorsi i dottori hanno preferito aspettare:

 

«Il corpo e la testa devono riposare ancora», hanno spiegato. Ieri è stato portato di nuovo in sala operatoria, altra tappa del lungo e difficile cammino per salvare la vita al campione. «Mi manca quel tuo sorriso, ma so che lo rivedrò presto, tutti noi lo rivedremo presto», scrive sui social il figlio Niccolò, che con la mamma Daniela Manni non lo lascia mai solo.

 

«FERITE COMPLESSE»

ZANARDI ZANARDI

Il bollettino diramato dalla direzione sanitaria dell'ospedale Le Scotte di Siena è, come sempre, asettico. Le condizioni di Zanardi non permettono di sbilanciarsi in previsioni, ma solo di affrontare la situazione ora per ora. «Il paziente è stato sottoposto a un nuovo intervento chirurgico, eseguito dai professionisti del maxillo-facciale e della neurochirurgia, volto alla ricostruzione cranio-facciale e alla stabilizzazione delle zone interessate dal trauma riportato in seguito all'incidente del 19 giugno scorso», informano i sanitari.

 

zanardi handbike zanardi handbike

Specificando che «l'operazione effettuata fa parte degli interventi programmati dall'equipe multidisciplinare che ha in cura l'atleta per permettere ogni prosecuzione del percorso terapeutico». Paolo Gennaro, direttore dell'unità di Chirurgia maxillo-facciale, spiega: «Le fratture erano complicate e questo ha richiesto un'accurata programmazione che si è avvalsa di tecnologie computerizzate, digitali e tridimensionali, fatte a misura del paziente.

 

alex zanardi alex zanardi

La complessità del caso era piuttosto singolare, anche se si tratta di una tipologia di frattura che nel nostro centro affrontiamo in maniera routinaria». L'intervento è durato circa cinque ore, poi Alex Zanardi è stato portato di nuovo nel reparto di terapia intensiva dove «resta sedato e ventilato meccanicamente: le sue condizioni rimangono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, gravi dal punto di vista neurologico, la prognosi rimane riservata», fanno sapere dalle Scotte.

 

Il paziente viene valutato quotidianamente dai medici che lo hanno in cura e sulla base delle condizioni, anche in accordo con la famiglia Zanardi, l'ospedale annuncia che il prossimo bollettino verrà diramato non appena ci saranno significative variazioni del quadro clinico dell'atleta. Il campione lotta in ospedale e in Procura i magistrati lavorano per ricostruire le dinamiche dell'incidente e identificare le eventuali responsabilità.

ricostruzione incidente alex zanardi ricostruzione incidente alex zanardi

 

I pm hanno affidato la perizia per ricostruire la dinamica dell'incidente e svolgere accertamenti tecnici sull'handbike: il consulente scelto è l'ingegner Dario Vangi, docente di progettazione meccanica e costruzione di macchine all'Università di Firenze, già perito per l'inchiesta sulla morte di Franco Ballerini durante un rally nel 2010 a Larciano, in provincia di Pistoia, e nell'inchiesta sulla strage di Viareggio. Ha sviluppato un software per l'analisi e la ricostruzione dei tamponamenti e gli urti frontali a bassa velocità, per la determinazione dei principali parametri cinematici e per la correlazione tra urti ed effetti lesivi sugli occupanti.

 

ESAME DELL'HANDBIKE

alex zanardi 1 alex zanardi 1

La perizia, oltre alle modalità dello schianto e a un esame delle condizioni del manto stradale, dovrà chiarire se, tra le cause dell'incidente, ci possa essere un guasto o un malfunzionamento dell'handbike di Zanardi. Si tratta di un mezzo speciale: pesa otto chili, è in carbonio, è stato messo a punto nella galleria del vento e l'abitacolo è stato realizzato seguendo le indicazioni dell'ex pilota per garantire la massima aerodinamicità.

 

Al momento l'unico indagato «come atto dovuto», hanno ripetuto più volte i magistrati, è Marco Ciacci, 44 anni, autotrasportatore di Castelnuovo Berardenga, in provincia di Siena. È accusato di lesioni gravissime e ha nominato un proprio consulente, il professore Mattia Strangi, docente di progettazione dei sistemi di trasporto all'Università di Bologna.

ENRICO FABIANELLI ALEX ZANARDI DANIELE BENNATI ENRICO FABIANELLI ALEX ZANARDI DANIELE BENNATI GIUSEPPE OLIVIERI, IL NEUROCHIRURGO CHE HA OPERATO ALEX ZANARDI GIUSEPPE OLIVIERI, IL NEUROCHIRURGO CHE HA OPERATO ALEX ZANARDI

 

incidente di alex zanardi in val d'orcia incidente di alex zanardi in val d'orcia zanardi e la moglie daniela zanardi e la moglie daniela alex zanardi alex zanardi ZANARDI INCIDENTE ZANARDI INCIDENTE ZANARDI INCIDENTE ZANARDI INCIDENTE ZANARDI INCIDENTE ZANARDI INCIDENTE alex zanardi alex zanardi incidente alex zanardi incidente alex zanardi

 

Condividi questo articolo

media e tv

LA PESTE NUOVA – L’OMAGGIO “EROICOMICO” ALLA “PESTE” DI ALBERT CAMUS DI FULVIO ABBATE È PIÙ ATTUALE CHE MAI: IL PROTAGONISTA DEL SUO ULTIMO LIBRO “LA PESTE NUOVA” È UN INVENTORE DI BARZELLETTE CHE SI MUOVE IN UNA CITTÀ SOSPESA DOVE IMPERVERSA UN VIRUS SCONOSCIUTO. IL CALDO OPPRIMENTE SI MESCOLA AL TAPPETO SONORO DELLE SIRENE DELLE AMBULANZE E L’ANDIRIVIENI DELLE CAMIONETTE DEL GENIO MILITARE – IN QUESTO SCENARIO IL PROTAGONISTA FINISCE PER ABBANDONARSI AL DISINCANTO…

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute