“PIPITA”, PERCHE' HAI DECISO DI FARLA FINITA? HIGUAIN LASCIA IL CALCIO A SOLI 35 ANNI (IL SUO COETANEO MESSI E’ ANCORA LI’ A SBATTERSI PER INSEGUIRE IL TITOLO MONDIALE) – LE PRESE IN GIRO PER LA PANZA E GLI INSULTI DEI NAPOLETANI DOPO IL PASSAGGIO ALLA JUVE – “MEME, PRESE IN GIRO, BULLISMO. LA CRITICA FEROCE ERA DIVENTATA ALL’ORDINE DEL GIORNO. HO DOVUTO CHINARE LA TESTA QUANDO MI HANNO MANCATO DI RISPETTO. OGGI BASTA, NON CE LA FACCIO PIÙ”

-

Condividi questo articolo


Da ilposticipo.it

 

higuain higuain

Gonzalo Higuain ha detto basta. Il Pipita ha annunciato l'addio al calcio, che pure gli ha dato parecchio, al termine della stagione della MLS. Del resto, che l'argentino fosse abbastanza stufo di quanto circonda il pallone era chiaro da qualche anno, ma vista l'ottima forma con la maglia dell'Inter Miami non ci si aspettava che il centravanti avrebbe appeso gli scarpini al chiodo.

 

E Higuain lo fa a un'età che, soprattutto per gli standard odierni, non è neanche troppo avanzata. A 35 anni ci sono calciatori che fanno tuttora la differenza, basta pensare che l'ex juventino è coetaneo di Messi. Ma alla fine, non avendo più gli stimoli necessari, Higuain ha appeso gli scarpini al chiodo. Forse troppo presto. Come tanti altri colleghi.

 

 

HIGUAIN

Salvatore Riggio per corriere.it

higuain ironia higuain ironia

 

Higuain si ritirerà dal calcio giocato alla scadenza del contratto con l’Inter Miami (il 31 dicembre 2022, quando avrà compiuto da poco 35 anni). «Sono qui per raccontarvi la mia storia», sono le sue prime parole nella conferenza stampa in cui ha dato l’annuncio. «Dopo 17 anni e mezzo da giocatore professionista, la carriera più bella che potessi fare, è giunto il momento di dire addio.

 

Sento che il calcio mi ha dato molto. Io ho dato tutto me stesso e anche di più. Grazie a tutti coloro che hanno riposto la loro fiducia in me», ha continuato. Anche i suoi compagni di squadra attuali hanno voluto rendergli omaggio salutandolo di persona. Così come la dirigenza e soprattutto la sua famiglia. Da brividi l’abbraccio di tutta la squadra statunitense che ha voluto rendere omaggio all’argentino.

 

higuain ironie rete higuain ironie rete

Il bullismo

Gonzalo ha dovuto fare i conti con prese in giro per qualche gol sbagliato (e dire che ne ha segnati una valanga, alcuni bellissimi), sfottò su qualche chilo di troppo in alcune circostanze e accuse varie per trasferimenti contestati (su tutti quello dal Napoli alla Juventus). «Non ero felice se in campo sbagliavo qualche gol, ma soprattutto per le ripercussioni attorno a me — ha spiegato in un’intervista a Espn —. Meme, insulti, prese in giro, il bullismo. La critica feroce era diventata all’ordine del giorno. La gente non si accorge del peso enorme che ti arriva addosso».

 

E ancora: «In un qualsiasi stadio, in un supermercato, ovunque non ci si accorge dell’effetto devastante che hanno le parole delle persone. Ci sono tanti bambini e ragazzi che per paura non ne parlano e prendono poi decisioni drastiche». Infine: «Io ho vissuto per 15 anni in modo innaturale, non avendo gli stessi diritti di altri davanti agli insulti, ad esempio. Non puoi reagire perché se lo fai la ripercussione è doppia. Ho vissuto una vita nel calcio ai massimi livelli, e non ho mai potuto dire nulla quando mi hanno insultato, ho dovuto chinare la testa quando mi hanno mancato di rispetto. Oggi basta, non ce la faccio più».

higuain ironie rete higuain ironie rete STRISCIONI CONTRO HIGUAIN STRISCIONI CONTRO HIGUAIN HIGUAIN MAGLIA NEL WATER HIGUAIN MAGLIA NEL WATER bambola woodoo di higuain bambola woodoo di higuain HIGUAIN E IL PERNACCHIO ALLO STADIO HIGUAIN E IL PERNACCHIO ALLO STADIO

 

PROTESTE CONTRO HIGUAIN PROTESTE CONTRO HIGUAIN HIGUAIN HIGUAIN HIGUAIN GIUDAIN HIGUAIN GIUDAIN

 

Condividi questo articolo

media e tv

A LUME DI CANDELA - GIORGIA MELONI HA CHIESTO A FUORTES DI RIEQUILIBRARE LA RAI E NUOVI INNESTI: PER IL RUOLO DI DIRETTORE GENERALE CIRCOLA IL NOME DI ROBERTO SERGIO - ARRIVA LA SERIE TV CON LA FAMIGLIA CARRISI - ILARIA D'AMICO HA CONTRATTO BIENNALE BLINDATO CON LA RAI - MORGAN E ASIA ARGENTO INSIEME IN TV - PAURA A MATTINO 5: INCENDIO DIETRO LE QUINTE - TOMMASO ZORZI NON HA PIU’ IL TOCCO MAGICO: FA FLOP SU DISCOVERY CON DUE PROGRAMMI CANCELLATI E UN ALTRO A RISCHIO - SONIA GREY SI INTERROGA SU INSTAGRAM: DAL SEXTING ALLE DIMENSIONI DEL PENE - CONTINUA A SLITTARE IL PROGRAMMA “NON SONO UNA SIGNORA”, IL DRAG SHOW CONDOTTO DA ALBA PARIETTI DESTINATO AL PRIME TIME DI RAI2. PERCHE'?  

politica

business

cronache

sport

DOPO AVER SCASSATO IL BILANCIO DELLA JUVE, CR7 PUO’ DARE LA MAZZATA DEFINITIVA A AGNELLI - RONALDO È PRONTO A PRESENTARE LA “CARTA SEGRETA” IN PROCURA. IL PORTOGHESE È STATO RICONOSCIUTO DAI SINDACI COME “CREDITORE” DI 20 MILIONI DI EURO. LA SUA RICHIESTA DI ACCESSO AGLI ATTI È STATA RESPINTA PERCHÉ "GENERICA". MA PER GLI INQUIRENTI LUI HA IL DOCUMENTO – LA SOCIETA’ DI REVISIONE DELOITTE: "NEI BILANCI MANCANO I DEBITI" – I RISCHI DI “SANZIONI, ESCLUSIONE O LIMITAZIONE ALL'ACCESSO ALLE COMPETIZIONI” PER LE CONTROVERSIE CON LA UEFA…

cafonal

viaggi

salute

“ENTRO FINE ANNO AVREMO 10 MILIONI DI ITALIANI A LETTO CON L'INFLUENZA” - IL VIROLOGO FABRIZIO PREGLIASCO: “NEGLI ULTIMI ANNI DI VIRUS NE È CIRCOLATO POCO PER VIA DI MASCHERINE E DISTANZIAMENTO E PER QUESTO ABBIAMO UNA QUOTA MAGGIORE DI POPOLAZIONE PREDISPOSTA AL CONTAGIO - GLI ANTIBIOTICI NON VANNO MAI PRESI, NEMMENO A SCOPO PROTETTIVO PER I PIÙ ANZIANI, COME QUALCHE VOLTA ERRONEAMENTE SENTO DIRE. UNICA ECCEZIONE LA FANNO LE PERSONE CHE SOFFRONO DI BRONCHITE CRONICA O NEL CASO CI SIA UNA CONTEMPORANEA INFEZIONE BATTERICA. È SCONSIGLIATO FARE DA SÉ..."