“E’ COME ENZO TORTORA” – ALL’EX ATTACCANTE DEL LIVORNO CRISTIANO LUCARELLI SCAPPA LA FRIZIONE DOPO LA CONDANNA DEL FIGLIO MATTIA PER VIOLENZA SESSUALE CON FEDERICO APOLLONI - I DUE GIOCATORI HANNO PRESO 3 ANNI E 7 MESI. PENA DIMINUITA PER GLI ALTRI TRE RAGAZZI DEL GRUPPO CHE "HANNO AVUTO UN RUOLO MINIMO NEL REATO” – LUCARELLI JR: “LO SCOGLIO PIÙ GRANDE SAPEVAMO SAREBBE STATO IL CLAMORE MEDIATICO, COMBATTERE NON CON I FATTI MA CON UN MOMENTO STORICO E LA PRESSIONE DEI MEDIA CHE VOGLIONO LA NOSTRA TESTA…”

-

Condividi questo articolo


Luigi Ferrarella per milano.corriere.it - Estratti

 

 

mattia cristiano lucarelli mattia cristiano lucarelli

Tre dei cinque giovani imputati di «violenza sessuale di gruppo» ai danni di una 22enne statunitense (pena da 8 a 14 anni) si vedono riconoscere — sino alla pena di 2 anni e 5 mesi — la diminuzione per il «partecipante la cui opera abbia avuto minima importanza nella preparazione o esecuzione del reato», mentre gli altri due imputati (con riduzione di un terzo per il rito abbreviato e di un altro terzo per le attenuanti generiche) sono condannati a 3 anni e 7 mesi nella distinzione tra una prima condotta di «costrizione»

 

mattia lucarelli mattia lucarelli

(cioè senza consenso della ragazza, palpeggiata nei glutei da dietro mentre baciava un ragazzo), e una seconda condotta invece di «induzione» ad avere un rapporto a tre sul divano (cioè con consenso della ragazza, ma carpitole facendo leva sulla sua ubriachezza). È finito così in primo grado mercoledì a Milano davanti al gup Roberto Crepaldi uno dei tanti processi che su queste materie ogni giorno si celebrano nei tribunali, ma che in questo caso — contenendo la parola magica «calciatori» (anche se solo di serie minori), e il cognome «famoso» di un ex bomber – ha calamitato tv e giornali.

 

CRISTIANO E MATTIA LUCARELLI CRISTIANO E MATTIA LUCARELLI

Ad essere infatti condannati a 3 anni e 7 mesi sono stati Mattia Lucarelli e Federico Apolloni, due 24enni ex tesserati del Livorno (squadra di serie D), il primo anche figlio di Cristiano, ritiratosi nel 2012 ma capocannoniere nel 2004-2005 in serie A con il Livorno.

 

Il 20 gennaio 2023 erano stati arrestati su denuncia di una ragazza americana conosciuta in discoteca la notte tra il 26 e il 27 marzo 2022 e poi accompagnata a casa di Lucarelli.

 

(...)

«Lo scoglio più grande — commenta Lucarelli jr. sui social — sapevamo sarebbe stato il clamore mediatico, combattere non con i fatti ma con un momento storico e la pressione dei media che vogliono la nostra testa, fermandosi a titoli sensazionali per attirare l’attenzione. Che sia una batosta è chiaro. Che le cose spesso non vadano come dovrebbero, lo sappiamo tutti. È la vita». Al padre Cristiano slitta invece un po’ la frizione, e sui social mette come commento solo i puntini di sospensione sotto una foto: Enzo Tortora.

cristiano e mattia lucarelli cristiano e mattia lucarelli mattia e cristiano lucarelli mattia e cristiano lucarelli mattia lucarelli 1 mattia lucarelli 1 CRISTIANO LUCARELLI DIFENDE IL FIGLIO MATTIA CRISTIANO LUCARELLI DIFENDE IL FIGLIO MATTIA

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...

DAGOREPORT – ANCHE ROBERTA METSOLA VA IN PRESSING SU GIORGIA MELONI: LA PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, RIELETTA CON UNA MAGGIORANZA RECORD DI 562 VOTI, COMPRESI QUELLI DI ECR, OGGI TELEFONERÀ ALLA DUCETTA PER CONVINCERLA A SMETTERLA DI NICCHIARE E APPOGGIARE APERTAMENTE URSULA VON DER LEYEN – LA DUCETTA È CONSAPEVOLE DELL’IMPORTANZA DI NON AUTOESCLUDERSI, MA È TERRORIZZATA DI PERDERE ECR, DALLA REAZIONE DI SALVINI PRONTO A URLARE ALL’INCIUCIO CON I SOCIALISTI E DALLO ZOCCOLO POST-FASCIO DEL SUO ELETTORATO, DA SEMPRE EURO-SCETTICO – BIDEN O TRUMP? CHIUNQUE VINCA, PER L’UE È FINITA LA PACCHIA DELLA SICUREZZA MILITARE PAGATA DAGLI USA...

DAGOREPORT – LA RESA DEI CONTI TRA BIDEN E OBAMA ARRIVERÀ A FINE LUGLIO, QUANDO SI TIRERANNO LE SOMME SULLA PENURIA DI DONAZIONI: ANCHE UN EVENTUALE SUCCESSO IN POLITICA INTERNAZIONALE (LA TREGUA A GAZA) RISCHIA DI NON ESSERE RISOLUTIVO PER “SLEEPY JOE” – I SONDAGGI CONTINUANO A FOTOGRAFARE UN TESTA A TESTA CON TRUMP: L’ATTENTATO AL TYCOON NON HA SMOSSO TROPPI CONSENSI. ORMAI L’AMERICA, SEMPRE PIÙ POLARIZZATA, RAGIONA SU ALTRI SCHEMI - IN UN PAESE CON 330 MILIONI DI ABITANTI E 450 MILIONI DI ARMI PUO' SUCCEDERE DI TUTTO…