LOTITO NELL’OCCHIO: “NON SEMPRE I BUU SONO RAZZISTI. UNA VOLTA SI FACEVA BUU A PERSONE DI PELLE NORMALE, BIANCA, PER SCORAGGIARLI” – IL PRESIDENTE DELLA LAZIO NELLA BUFERA. MA SULLA RESPONSABILITA’ DEI CLUB LOTITO HA RAGIONE: “SE UNA SOCIETÀ HA MESSO IN CAMPO I COMPORTAMENTI GIUSTI, PERCHÉ DEVE RISPONDERE IN TERMINI OGGETTIVI DI QUANTO FA UN TIFOSO CHE SUGLI SPALTI DISATTENDE I COMPORTAMENTI DEL VIVERE CIVILE? NON MI SCELGO I TIFOSI, PURTROPPO ME LI TROVO”

-

Condividi questo articolo

 

Da Corriere.it

 

lotito lotito

«Si deve rispondere dei comportamenti che si mette in campo. Se una società ha messo in campo i comportamenti giusti, perché deve rispondere in termini oggettivi di quanto fa un tifoso che sugli spalti disattende i comportamenti del vivere civile? Non è che mi scelgo i tifosi, purtroppo me li trovo... Non sempre il buu corrisponde ad un atto razzista. Una volta si faceva buu a persone di pelle normale, bianca, per scoraggiarli». Lo ha detto il presidente della Lazio, Claudio Lotito, al termine del consiglio federale della Figc.

claudio lotito foto mezzelani gmt claudio lotito foto mezzelani gmt lotito lotito claudio lotito foto di bacco claudio lotito foto di bacco

 

lotito lotito CLAUDIO LOTITO CLAUDIO LOTITO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute