UNA PREGHIERA PUO’ SEMPRE SERVIRE – LOTITO VA DAL PAPA E ANNUNCIA IL GEMELLAGGIO CON LA NAZIONALE DEI SACERDOTI – DOMANI SERA SFIDA FRIEDKIN PER LA PRIMA VOLTA NEL DERBY DI ROMA - DUE PRESIDENTI DIVISI SU TUTTO: LOTITO VIVE TRA TELEFONI E VIDEO (ESILARANTE QUELLO PER GLI AUGURI DI NATALE). DEI FRIEDKIN NESSUNO CONOSCE LA VOCE. IL PRIMO PASSO ISTITUZIONALE DEI FRIEDKIN È STATA UNA VISITA CON LA SINDACA RAGGI ALL'AMBASCIATA AMERICANA, L'ULTIMO DI LOTITO È… - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Giulio Cardone e Matteo Pinci per "la Repubblica"

 

ryan dan friedkin ryan dan friedkin

Chi pensa che il primo derby italiano per Dan e Ryan Friedkin sia anche l'occasione per conoscere il rivale Claudio Lotito e dialogare con lui, rischia di restare deluso. Sin qui, negli stadi italiani, i nuovi proprietari americani della Roma hanno preferito la riservatezza alle strette di mano: se qualche presidente lo hanno incontrato è stato più per caso che per scelta. Più o meno l'opposto del tentacolare presidente laziale, che sulle relazioni personali e la capacità di rompere il muro delle diffidenze altrui ha costruito la propria fortuna.

 

Due mondi lontanissimi, inconciliabili: da un lato il vertice di un colosso globale che svaria dalla distribuzione automobilistica alla produzione cinematografica, dall'altro un imprenditore locale molto radicato sul territorio. Ma con lo stesso obiettivo: lo sviluppo del loro bene primario, Lazio e Roma. Lotito ha scelto la politica dei piccoli passi, a dire il vero molto costanti.

papa francesco lotito papa francesco lotito

 

Una progressione che ha portato la Lazio agli ottavi di Champions - risultato che frutterà almeno 56 milioni di ricavi europei - e a rompere il tetto dei 4 milioni di stipendio con l'imminente rinnovo di Ciro Immobile. I Friedkin hanno semmai il problema opposto: razionalizzare costi impennati dalla gestione Pallotta senza ridurre la competitività. Lotito ama la sovraesposizione, se non mediatica almeno istituzionale.

 

immobile papa francesco lotito immobile papa francesco lotito

Di Dan Friedkin e del figlio Ryan nessuno conosce la voce. Il laziale ha scelto solo uomini di "famiglia": il ds Igli Tare, come l'allenatore Simone Inzaghi, sono professionalità cresciute a Formello dove erano già stati da calciatori. Ryan ha scelto come general manager il portoghese Pinto perché fuori dai giochi: del mercato, dei procuratori, ma anche dei circoli di Roma. Anzi, del Paese Italia. Diversi, opposti come ghibellini e guelfi.

dan e ryan friedkin fonseca dan e ryan friedkin fonseca

 

Se il primo passo istituzionale dei Friedkin è stata una visita con la sindaca Raggi all'ambasciata americana, l'ultimo di Lotito è l'incontro di sabato scorso in Vaticano: Papa Francesco lo ha voluto ricevere personalmente dopo aver letto una lettera che il presidente laziale gli aveva indirizzato. Un legame che sembra quasi un sodalizio, dopo l'annuncio di ieri di un gemellaggio tra la formazione di Inzaghi e la nazionale sacerdoti. Gli unici "papi" cui ha fatto visita la proprietà americana della Roma invece sono quelli dello sport italiano, Malagò e Gravina, vertici di Coni e Federcalcio.

figlio e padre friedkin foto mezzelani gmt1 figlio e padre friedkin foto mezzelani gmt1

 

Se le differenze tra loro saltano agli occhi, sia Lotito che Friedkin hanno una passione per gli aerei. Il presidente della Lazio è diventato il primo presidente a regalare un aeromobile in comodato d'uso alla propria squadra: anzi, alle proprie, visto che sul Boeing 737/300 vola anche la Salernitana. L'altro colleziona jet privati che non di rado pilota al posto del suo co-pilota, Ed Shipley, anche nei cieli europei per passare rapidamente da Roma a Zurigo o Londra.

Lotito Lotito

 

Entrambi poi hanno scelto l'occupazione "militare" del centro sportivo. «Sono tornato a fare il presidente a tempo pieno», ha confessato Lotito agli amici e sta concludendo una ristrutturazione totale del centro di Formello. Ryan sta riorganizzando gli uffici di Trigoria per avere più spazio, visto che passa lì 8 ore al giorno. Piccole analogie, ma non certo sufficienti a dimenticare la distanza tra Roma e Houston. 

LOTITO AEREO LOTITO AEREO ryan friedkin ryan friedkin claudio lotito foto mezzelani gmt017 claudio lotito foto mezzelani gmt017 lotito lotito friedkin friedkin LOTITO AEREO LAZIO LOTITO AEREO LAZIO papa francesco lotito papa francesco lotito dan ryan friedkin dan ryan friedkin padre e figlio friedkin foto mezzelani gmt018 padre e figlio friedkin foto mezzelani gmt018 padre e figlio friedkin foto mezzelani gmt052 padre e figlio friedkin foto mezzelani gmt052 dan friedkin dan friedkin friedkin friedkin fratelli friedkin foto mezzelani gmt 001 fratelli friedkin foto mezzelani gmt 001 padre e figlio friedkin foto mezzelani gmt017 padre e figlio friedkin foto mezzelani gmt017 FRIEDKIN FRIEDKIN

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

L'ITALIA SPROFONDA E IL BANANA FA I QUATTRINI - OGGI SILVIO BERLUSCONI, CON UNA RICCHEZZA SALITA A QUASI 6 MILIARDI, HA ANCORA PIÙ SOLDI RISPETTO ALL’ULTIMA CLASSIFICA STILATA PRIMA DELLA PANDEMIA DA "FORBES", CHE LO HA DESCRITTO COME “COLUI CHE HA PORTATO IN ITALIA IL TELEFILM STATUNITENSE BAYWATCH” - IL TITOLO DI MEDIASET CHE VOLA IN BORSA NONOSTANTE LA GUERRA CON VIVENDI, GLI AFFARI CON MONDADORI E BANCA MEDIOLANUM: ALTRO CHE QUIRINALE, IL CAIMANO SI GODE IL PORTAFOGLI...

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute