"L' INTER HA VINTO GRAZIE A UN EPISODIO: LA DECISIONE DI NON RIPRENDERE LUKAKU" (TWEET "UNFAIR PLAY") – I NERAZZURRI RIFILANO 4 PERE ALLA ROMA DI DE ROSSI (CHE AVEVA FINITO IL PRIMO TEMPO AVANTI 2-1)  E VOLA A PIU’ 7 IN CLASSIFICA SULLA JUVE – POLEMICHE PER IL PRIMO GOL DI ACERBI (RIVISTO AL VAR DA GUIDA)- PER L’EX ARBITRO CESARI "DECISIONE PERFETTA” DEL DIRETTORE DI GARA – NELLA ROMA MALE RUI PATRICIO E LUKAKU CHE HA SBAGLIATO DUE RETI. DE ROSSI: "NON SI ACCETTANO I COMPLIMENTI DOPO UNA SCONFITTA PERCHE' ALTRIMENTI SI CADE NELLA MEDIOCRITA'..."

-

Condividi questo articolo


 

roma inter roma inter

 

Da sportmediaset.mediaset.it

Nella 24a giornata di Serie A, l'Inter batte 4-2 la Roma e vola a +7 in classifica sulla Juventus. All'Olimpico va in scena una gara emozionante e spettacolare. I giallorossi partono forte, ma a passare sono i nerazzurri con una palombella di testa di Acerbi che beffa Rui Patricio (17'). La Roma reagisce a pareggia con un colpo di testa di Mancini (28') e al 44' ribalta il match con El Shaarawy. Nella ripresa la capolista si scatena e non c'è partita: Thuram pareggia al 49' e propizia l'autogol di Angeliño (56'). Bastoni cala il poker nel recupero (93').

 

 

 

GUIDA

Da gazzetta.it

roma inter lukaku roma inter lukaku

Al 17' l'Inter passa in vantaggio all'Olimpico. Il gol di testa di Acerbi è propiziato da un assist involontario dell'ex Lukaku che devia la palla da corner "servendo" il difensore. Ma l'episodio è importante soprattutto per le sue implicazioni da moviola. Si svolge un check al Var per possibile posizione di fuorigioco.

 

Di chi? Di Thuram che, sul colpo di testa di Acerbi è oltre i difensori giallorossi. Nonostante l'attaccante nerazzurro sia dalle parti di Rui Patricio e tocchi il portiere della Roma, la sua posizione non è ritenuta influente dall'arbitro Guida che, dopo aver rivisto l'episodio al monitor, mantiene la decisione presa in campo e conferma il gol per l'Inter.

roma inter roma inter

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…

SCOOP! GAME OVER FRA CHIARA FERRAGNI E FEDEZ. IL RAPPER, DOMENICA SCORSA, SE NE È ANDATO DI CASA E NON È PIÙ TORNATO. DAL SANREMO DELL’ANNO SCORSO, LA STORIA D’AMORE TRA I DUE S’ERA INCRINATA MA L’INFLUENCER AVEVA RIMANDATO QUALSIASI DECISIONE PER STARE VICINA AL MARITO MALATO. NEL MOMENTO IN CUI LEI SI È TROVATA IN DIFFICOLTÀ, INVECE, FEDEZ SI È MOSTRATO MENO GENEROSO, RINFACCIANDOLE CHE I SUOI PROBLEMI GIUDIZIARI AVESSERO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SUI SUOI AFFARI - COSI' FINISCE L'EPOPEA DEI "FERRAGNEZ"

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO