"AVANTI CON ALLEGRI" – ANDREA AGNELLI DOPO L’ELIMINAZIONE CONFERMA IL TECNICO E APPLAUDE L’AJAX: “DELUSO, MA GLI OLANDESI HANNO MERITATO" - "CON L'ALLENATORE CI SIEDEREMO A BREVE PER DISCUTERE IL NUOVO CONTRATTO” - MAX: "RESTO, HO GIA’ PARLATO CON AGNELLI. COSTRUIAMO IL FUTURO INSIEME. LA SQUADRA E’ GIOVANE. I GOL PRESI? LI ABBIAMO REGALATI"

-

Condividi questo articolo

Da gazzetta.it

cristiano ronaldo e andrea agnelli cristiano ronaldo e andrea agnelli

"Il mio mestiere è essere presente e fare valutazioni - dice il presidente della Juventus Andrea Agnelli a Sky dopo l'eliminazione dalla Champions -. È stata una partita bella, l'Ajax ha meritato. Ma resta la consapevolezza di essere da 5-6 anni nei quarti di finale. Demeriti Juve? No, c'è il merito dell'Ajax, una squadra che va a cicli, che è cresciuta nel tempo, non è la singola partita che parla. Serve una valutazione complessiva, ricordo che sabato possiamo vincere lo scudetto, abbiamo vinto la Supercoppa, quindi le valutazioni non possono che essere positive".

 

"HANNO BATTUTO LE BIG" — "Differenza di valore tra le due squadre? Non dimentichiamo - continua Agnelli- che l'Ajax è la squadra che ha messo in difficoltà Real, Bayern e Juventus, bisogna che ci sia la cultura ogni tanto del fare complimenti all'avversario. Da tifoso è evidente che ci sia delusione davanti a una sconfitta". Poi Agnelli si concentra ancora sull'avversario : "Ricorda il Monaco di qualche anno fa, quando hai giovani così spavaldi può succedere, bisogna vedere che Ajax sarà fra due anni: il tempo dirà se sono giovani che sentono il peso della storia di una maglia pesante che ha segnato il calcio europeo. Vedremo una bellissima semifinale, con dei ragazzi che hanno già fatto una semifinale europea due anni fa. Il calcio è anche questo".

andrea agnelli foto mezzelani gmt 014 andrea agnelli foto mezzelani gmt 014

 

FUTURO "CON ALLEGRI" — "Quest'anno la Champions era un obiettivo, possiamo dire sin d'ora che sarà un obiettivo anche l'anno prossimo. L'undici in campo eccetto Ronaldo è un undici giovane, che può crescere. Sì, con Allegri in panchina - risponde alla domanda diretta - ci siederemo per ridiscutere il contratto fra un mese".

 

 

ALLEGRI

 

Da gazzetta.it

Max Allegri è calmo, quasi serafico. Lucido, nel fare i complimenti all'Ajax che ha interrotto a sorpresa il cammino della sua Juve in Champions. Determinato nel confermare che l'anno prossimo ci riproverà. Lui resta, come detto anche da Agnelli.

 

allegri allegri

ANALISI — "Nel secondo tempo l'Ajax ha meritato ampiamente il passaggio del turno - dice netto il tecnico bianconero -. Prima eravamo stati più raccolti, più compatti e li avevamo messi in difficoltà. Abbiamo preso un gol fortuito e forse abbiamo preso paura. Ci siamo allungati e loro sono usciti alla grande. Poi abbiamo regalato i gol con errori nostri".

 

ASSENZE — Forse con un Chiellini, un Mandzukic, un Douglas Costa in più almeno in panchina... "Infortuni? Chiaro che sarebbe meglio arrivare a queste partite con tutta la rosa a disposizione. Non è stato così, avevamo fuori alcune pedine importanti. Giocare poi partite così dispendiose a soli 7 giorni di distanza non ti aiuta. Non dimentichiamo che quando battemmo il Barcellona 3-0 a Torino, a loro mancava Busquets. Le assenze pesano per tutti, noi e avversari".

 

TATTICA — All'intervallo il cambio Kean-Dybala non ha giovato alla squadra. "Con un centravanti vero come Kean, hai più profondità davanti, ma perdi compattezza. È questione di caratteristiche, non di colpe dell'uno o dell'altro".

 

andrea agnelli andrea agnelli

FUTURO — Il presidente Agnelli lo ha confermato poco prima, ai microfoni di Sky. Anche Allegri fuga i dubbi. "Se resto? Ho parlato col presidente Allegri l'altro ieri, costruiamo il futuro insieme. La squadra è giovane". Manca un leader vero in mezzo al campo? Un Chiellini della difesa, per dire... "Più che l'assenza di un leader a centrocampo, il problema è stato che l'1-0 è durato troppo poco, sarebbe stato utile portarlo sino all'intervallo e sarebbe stata una ripresa diversa. Ci sono però anche i meriti dell'Ajax eh...". A proposito, dove può arrivare questa banda di ragazzini scatenati che sta sconvolgendo le gerarchie dell'Europa pallonara? "L'Ajax due anni fa ha giocato una finale di Europa League, non dimentichiamolo - replica Allegri -. E non si arriva in semifinale per caso. Sono in forma, hanno giocatori bravi e in semifinale tutti se la possono giocare. Se poi lasci loro campo aperto, sono devastanti".

andrea agnelli foto mezzelani gmt 012 andrea agnelli foto mezzelani gmt 012

 

andrea agnelli foto mezzelani gmt 013 andrea agnelli foto mezzelani gmt 013 andrea agnelli deniz akalin andrea agnelli deniz akalin andrea agnelli nedved andrea agnelli nedved andrea agnelli andrea agnelli andrea agnelli andrea agnelli andrea agnelli pavel nedved andrea agnelli pavel nedved andrea agnelli andrea agnelli andrea agnelli andrea agnelli andrea agnelli foto mezzelani gmt 050 andrea agnelli foto mezzelani gmt 050

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute