"CONTRO LA JUVE CE LA SAREMMO GIOCATA. HO ROSICATO TANTO, SONO IL PIÙ INCAZZATO DI TUTTI” – GATTUSO SI GODE IL POKER ALL’ATALANTA E LO STREPITOSO PRIMO TEMPO DEL NAPOLI: “ CE L'HO CON CHI NON CI HA FATTO PARTIRE. CON LA JUVE POTEVAMO VINCERE". E SUL SUCCESSO SULL'ATALANTA: "OGGI ABBIAMO MESSO IN CAMPO UNA GRANDE MENTALITÀ"- L’ELOGIO A OSIMHEN

-

Condividi questo articolo

Da gazzetta.it

 

gattuso gattuso

Si gode il successo sull'Atalanta, Rino Gattuso, ma il pensiero sulla gara non giocata di Torino c'è, e fa male: "Ho rosicato tanto, sono il più inc... di tutti. Volevamo giocare, la Juve è la squadra da battere ma è un cantiere aperto, ce la saremmo giocata. Volevamo partire tutti, anche la società era d'accordo.

lozano lozano

 

Sono arrabbiato con chi non ci ha fatto partire". Il campo, oggi, ha dimostrato che Gattuso ha ragione: "Non mi aspettavo una vittoria del genere perché so che squadra è l'Atalanta, noi l'abbiamo preparata bene. Abbiamo messo in campo una grande mentalità e una grande determinazione. L'Atalanta è una di quelle squadre che può vincere il campionato, un'altra squadra ne avrebbe presi sei o sette. Se questo successo può essere la svolta nel campionato? È presto, combattiamo contro un virus con il quale non si può stare tranquilli, abbiamo due giocatori fuori e dobbiamo sperare che vada tutto bene".

osimhen osimhen

 

IL CAMPO

Il tecnico ha poi proseguito con le impressioni sul match: "Bakayoko non giocava da mesi, abbiamo un modulo nuovo, ma siamo forti e abbiamo una nostra identità. Sono contento per Osimhen, per il lavoro che sta facendo, ci dà una grandissima mano sulle ripartenze. A Parma l'ha fatta vincere lui, sta cambiando il modo in cui stiamo in campo".

osimhen osimhen gattuso foto mezzelani gmt gattuso foto mezzelani gmt gattuso foto mezzelani gmt gattuso foto mezzelani gmt GATTUSO SEPE DE LAURENTIIS GATTUSO SEPE DE LAURENTIIS

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute