"ILICIC HA AVUTO IL CORONAVIRUS E POI LA DEPRESSIONE”. LA RIVELAZIONE DEL PAPU GOMEZ AI MEDIA ARGENTINI – “NELLA VITA PUÒ ARRIVARE UN MOMENTO IN CUI LA TESTA TI ESPLODE, MA PER FORTUNA ORA STA BENE, È TORNATO ED È MOLTO IMPORTANTE PER NOI" – L’ATALANTA E’ NELLA STAGIONE DELLA CONSACRAZIONE: “L’ANNO SCORSO FORSE SIAMO STATI UNA SORPRESA MA ORA CI SIAMO FATTI UN NOME E..."

-

Condividi questo articolo

Da www.corrieredellosport.it

ilicic papu gomez ilicic papu gomez

Il dramma di Bergamo, il calcio che si ferma, la malattia maledetta che trasforma i sorrisi in lacrime, il manto nero della depressione che avvolge tutto nel suo buio anche se sei sul palcoscenico del mondo, ammirato da tutti e attorno a te si parla di Pallone d'Oro: il caso di Josip Ilicic aveva commosso non solo l'Atalanta ma tutto il mondo sportivo italiano e internazionale, e ora che il talento sloveno ha ritrovato la gioia di vivere e di giocare - lasciando alle spalle i momenti difficili e complicati - si può parlare anche più serenamente di quello che ha vissuto, senza timore di affrontare le cose come sono.

 

 

ilicic ilicic

A rivelare i motivi che hanno allontanato Ilicic dal nerazzurro, dal calcio e da tutto il mondo sportivo che lo circondava, per cercare rifugio lontano da tutto e da tutti, è stato il Papu Gomez, compagno di squadra e amico del campione di Gasperini, in un'intervista rilasciata a Tyc Sports: "Sì, Josip ha avuto il Coronavirus - ha ammesso l'argentino - e ha sofferto molto, cadendo in depressione.

 

ilicic papu gomez ilicic papu gomez

Nella vita può arrivare un momento in cui la testa ti esplode, ma per fortuna ora sta bene, è tornato ed è molto importante per noi". L'Atalanta è infatti nella stagione della consacrazione, protagonista in Italia e in Europa: "L’anno scorso forse siamo stati una sorpresa ma ora ci siamo fatti un nome - continua - e possiamo competere con qualsiasi squadra. Sappiamo di rischiare dietro, è vero, ma il nostro gioco offensivo ci ha portato fino a qui, siamo sempre tanti in area e siamo in grado di segnare tanto. Il futuro? A febbraio faccio 33 anni, ho tre anni di contratto qui, voglio restare e continuare anche nel club una volta finita la mia carriera".

IL SELFIE DI JOSIP ILICIC CON LA MOGLIE IL SELFIE DI JOSIP ILICIC CON LA MOGLIE atalanta fiorentina percassi ilicic atalanta fiorentina percassi ilicic Tripletta Ilicic al Valencia Tripletta Ilicic al Valencia ilicic 4 ilicic 4 ilicic piange per astori ilicic piange per astori ilicic ilicic ilicic atalanta ilicic atalanta

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

“SERVE IL LOCKDOWN A MILANO, GENOVA, TORINO E NAPOLI” - WALTER RICCIARDI: “LA SEMPLICE RACCOMANDAZIONE A NON MUOVERSI DI CASA RIDUCE DEL 3% L'INCIDENZA DEI CONTAGI, IL LOCKDOWN DEL 25%. SE A QUESTO ACCOPPIAMO LO SMART WORKING, CHE VALE UN ALTRO 13% E IL 15% DETERMINATO DALLA CHIUSURA DELLE SCUOLE SI ARRIVA A QUEL 60% CHE SERVE PER RAFFREDDARE L'EPIDEMIA - IL RINVIO DI RICOVERI E INTERVENTI STA FACENDO AUMENTARE DEL 10 PER CENTO LA MORTALITÀ PER MALATTIE ONCOLOGICHE E CARDIOVASCOLARI”

salute