L’ITALIA RIPESCATA AL MONDIALE? - LA FIFA HA APERTO UN PROCEDIMENTO DISCIPLINARE DOPO LA DENUNCIA DEL CILE SUL CASO CASTILLO E POTREBBE ESCLUDERE L’ECUADOR DAL MONDIALE. IN QUEL CASO CHI ANDREBBE AL SUO POSTO? LA SCELTA E’ A DISCREZIONE DELLA FIFA. L’ITALIA CI SPERA, CHRISTILLIN (CONSIGLIO FIFA) GELA GLI ENTUSIASMI. GRAVINA NON HA COMPIUTO ALCUN PASSO POLITICO. MENTRE IL CT MANCINI PARE CHE SIA AFFASCINATO DALL'IDEA E…

-

Condividi questo articolo


Andrea Sorrentino per il Messaggero

 

GIANNI INFANTINO PRESIDENTE DELLA FIFA GIANNI INFANTINO PRESIDENTE DELLA FIFA

Ricordavamo al massimo, rabbrividendo, l'ecuadoriano Byron Moreno, arbitro di Corea del Sud-Italia 2002. Ma Byron Castillo, ecuadoriano, anzi forse colombiano: chi era costui? I dirigenti del calcio italiano sono presi dal solito rompicapo, e a quello pensano: far quadrare i bilanci in sofferenza. Ci si accapiglia tra Lega e Figc sul famigerato indice di liquidità, mentre la Lega di A ha ingoiato lo stralcio dal Decreto Aiuti della modifica della legge Melandri sulla vendita dei diritti tv all'estero.

 

BYRON CASTILLO BYRON CASTILLO

IL FALSO CERTIFICATO Distratti come sono da questioni di sopravvivenza, non hanno il tempo di approfondire la vicenda di Byron Castillo e le ripercussioni che potrebbe avere, o forse sanno già che non ne avrà. Castillo è un difensore dell'Ecuador qualificato ai prossimi Mondiali, ma sarebbe in realtà di nazionalità colombiana: il Cile, primo dei non qualificati in Sudamerica, ha denunciato la cosa, adducendo «innumerevoli prove» sul fatto che ci siano stati sordidi imbrogli sul certificato di nascita, chiedendo che all'Ecuador vengano tolti i punti conquistati con Castillo in campo, e in ultima istanza l'esclusione dal Mondiale.

 

BYRON CASTILLO BYRON CASTILLO

IL RANKING E I CONTINENTI La Fifa ha aperto un procedimento disciplinare e magari potrebbe prendere il clamoroso provvedimento. A quel punto, chi al posto dell'Ecuador? E qui entriamo in campo noi, o vorremmo farlo, ma forse non è proprio cosa. In giro si dice: perché non potrebbe essere ripescata l'Italia, che è la prima nel ranking tra le non qualificate al Qatar (numero 6) e ha il prestigio di essere campione d'Europa in carica?

 

evelina christillin evelina christillin

E' quello che sostengono molti, compreso Franco Chimenti, presidente della Federgolf, che l'ha buttata lì, quasi sibillino, intervenendo alla Politica nel pallone del Rai Gr Parlamento di Emilio Mancuso: «C'è una possibilità che l'Italia venga ripescata, ed è più concreta di quanto si pensi». Ma è stato subito bacchettato da Evelina Christillin, che è nel Consiglio Fifa ed è seccata da certe voci: «Non è vero. Non c'è alcuna possibilità che l'Italia giochi il prossimo Mondiale: al massimo a rientrare sarebbe un'altra sudamericana».

 

E se lo dicono dalla Fifa dev' essere così, visto che la proporzione delle partecipanti dai vari continenti è un concetto sacro. Sarà per questo che il presidente Figc Gravina non si è affatto esposto, non ha avanzato richieste né compiuto alcun passo politico. Pare invece che il ct Roberto Mancini sia affascinato dall'idea, e che magari speri in qualche iniziativa concreta. Ma non ce ne saranno. Però che gusto, se un Byron (falso) ecuadoriano ci riammettesse a un Mondiale, 20 anni dopo essere stati buttati fuori da un altro, di Byron, che aveva il fischietto in bocca e veniva dall'Ecuador. Ma sono solo sogni a occhi aperti.

mancini gravina 2 mancini gravina 2 gabriele gravina e roberto mancini gabriele gravina e roberto mancini mancini gravina mancini gravina MANCINI GRAVINA MANCINI GRAVINA

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO PALLONARO - SI STAVA MEGLIO QUANDO C'ERA MATARRESE? L'EX PRESIDENTE DELLA SERIE A E DELLA FIGC HA PRESENTATO AL SALONE D'ONORE DEL CONI IL SUO LIBRO "E ADESSO PARLO IO": "SONO RATTRISTATO NEL CONSTATARE IL MOMENTO CRITICO CHE STA VIVENDO IL CALCIO ITALIANO. NON VOGLIO FARE PROCESSI, MA VI SIETE INCATTIVITI" - AD ASCOLTARLO C'ERANO I PRESIDENTI DELLA LAZIO, CLAUDIO LOTITO, E DELLA LEGA DI A, LORENZO CASINI. PRESENTI ANCHE GABRIELE GRAVINA, LUCA PANCALLI, VITO COZZOLI, GIANCARLO ABETE E FRANCESCO GHIRELLI, OLTRE AL PADRONE DI CASA GIOVANNI MALAGÒ E… - FOTO

viaggi

salute