SAN FAUSTINO (ASPRILLA), PROTEGGICI TU – “VOLEVANO UCCIDERE CHILAVERT, IO GLI SALVAI LA VITA”, L’EX ATTACCANTE DEL PARMA IN UN DOC RACCONTA QUANDO NEL 1997 UN NARCOS (LEGATO A ESCOBAR) DOPO LA SCAZZOTTATA CON IL PORTIERE PARAGUAIANO GLI CHIESE L'AUTORIZZAZIONE PER UCCIDERE "CHILA" - "GLI DISSI CHE ERA PAZZO E CHE QUEL CHE SUCCEDE IN CAMPO FINISCE IN CAMPO" – VIDEO+FOTO

-

Condividi questo articolo



 

Da repubblica.it

 

asprilla chilavert asprilla chilavert

Asuncion, 2 aprile 1997, la Colombia arriva in Paraguay per una gara di qualificazioni ai Mondiali di Francia 1998. All'85' l'attaccante dei Cafeteros Faustino Asprilla e il portiere di casa José Luis Chilavert vengono alle mani in campo per uno sputo ricevuto dall'ex Parma. Espulsi, continueranno la loro scazzottata nel tunnel che porta agli spogliatoi. Quella notte, però, fu la notte in cui Asprilla, che in Italia ha giocato con la maglia del Parma dal 1992 al 1996 e nella stagione 1998-99, evitò la morte di Chilavert.

 

La notte in cui salvò Chilavert

asprilla asprilla

Tino Asprilla oggi ha 50 anni e nella sua vita ne ha davvero combinate di tutti i colori tanto da essere soprannominato il "selvaggio". Oggi, a 22 anni da quella scazzottata con un'altra leggenda del calcio sudamericano, si confessa in un documentario trasmesso dalla trasmissione colombiana 'Telepacifico' dal titolo "Faustino il Grande". Il Paraguay vinse quella partita 2-1, ma quel che stupisce è quello che accade la notte, subito dopo quell'episodio. "Mi chiamò un uomo presentandosi come Julio Fierro - ha raccontato l'ex Parma - lo incontrai, era con altri 10 uomini, tutti ubriachi e con alcune donne paraguaiane, mi disse che voleva l'autorizzazione affinché due del suo gruppo rimanessero ad Asuncion con il compito di uccidere Chilavert. Gli dissi che era pazzo e che quel che succede in campo finisce in campo". Julio Fierro era un narcotrafficante colombiano, uno degli uomini fidati di Pablo Escobar. E quel no di Asprilla salvò probabilmente la vita a Chilavert.

faustino asprilla faustino asprilla tino asprilla tino asprilla asprilla amaranta asprilla amaranta ASPRILLA ASPRILLA ASPRILLA VALDERRAMA ASPRILLA VALDERRAMA ASPRILLA VALDERRAMA ASPRILLA VALDERRAMA I PRESERVATIVI DI TINO ASPRILLA I PRESERVATIVI DI TINO ASPRILLA Faustino Asprilla Faustino Asprilla asprilla asprilla

tino asprilla tino asprilla asprilla chilavert asprilla chilavert

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

business

OK LA BREXIT MA BUSINESS IS BUSINESS - L’AD DI “LONDON STOCK EXCHANGE GROUP”, DAVID SCHWIMMER, HA RASSICURATO I DIPENDENTI CHE LAVORANO A PIAZZA AFFARI: “CI TENIAMO BORSA ITALIANA” - MA CON L’USCITA DALL’UE LA SOCIETÀ DIVENTA EXTRA-EUROPEA E IL GOVERNO POTREBBE RICORRERE AL GOLDEN POWER, OSSIA FAR VALERE L'INTERVENTO PUBBLICO IN SOCIETÀ STRATEGICAMENTE RILEVANTI PER TUTELARE L'INTERESSE NAZIONALE - GLI ASSETTI POTREBBERO VARIARE NEL CASO IN CUI SI CONCRETIZZASSE IL VECCHIO PROGETTO DI UNA BORSA EUROPEA…

cronache

sport

cafonal

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute