SEMPRE ARRA-PATO! DONNE, ALCOL E FESTE SELVAGGE: IL PRIMO MATRIMONIO DELL’EX ATTACCANTE DEL MILAN NAUFRAGO' PER COLPA DI RONALDINHO (E DELLA MOVIDA) – LA MODELLA STEPHANY BRITO CHIESE IL DIVORZIO DOPO APPENA NOVE MESI DALLE NOZZE E "IL PAPERO" RISCHIO’ ANCHE LA GALERA QUANDO… - IL MILAN, RONALDO (IL FENOMENO) CHE GLI MOSTRO’ UN NUMERO DI PLAYBOY E LA STORIA CON BARBARA BERLUSCONI…

-

Condividi questo articolo

Simona Marchetti per corriere.it

 

 

pato Stephany Brito pato Stephany Brito

Qualche anno fa Alexandre Pato raccontò di quando Ronaldo (il Fenomeno) gli mostrò un numero di Playboy nello spogliatoio del Milan, chiedendogli se preferisse far parte del suo gruppo (ovvero, i festaioli incalliti) o di quello del religiosissimo Kakà. All’epoca - era il 2008 - Pato era ancora poco più che un ragazzino, ma erano tutti convinti che avrebbe fatto grandi cose, perché le qualità per diventare una stella le aveva tutte. E in effetti all’inizio le promesse sembrarono rispettate, perché le prime stagioni in rossonero di Pato furono esaltanti.

pato Stephany Brito pato Stephany Brito

 

Poi però arrivo Ronaldinho e fu l’inizio della fine. Per prima cosa del suo matrimonio, visto che la moglie Stephany Brito – che il calciatore, oggi 30enne, aveva conosciuto durante un servizio fotografico in Brasile, dove lei era già famosa come attrice e modella - gli sventolò il cartellino rosso dopo appena nove mesi dalla sontuosa cerimonia da 185.000 euro al Capocabana Palace di Rio de Janeiro nel 2009, con gli sposi elegantissimi nei loro abiti griffati Dolce & Gabbana.

 

Stufa infatti dello stile di vita del marito, tutto alcool, donne e feste selvagge, la bella Stephany chiese il divorzio, rivelando alla stampa di casa di non riuscire più a gestire la continua necessità di Pato di uscire a divertirsi con il suo amico Ronaldinho.

 

pato Stephany Brito pato Stephany Brito

E che le cose non siano finite bene fra la Brito e l’ex stella del Milan, oggi tornato a giocare nel San Paolo dopo due anni trascorsi in Cina, lo conferma anche la denuncia presentata dalla donna nei confronti di Pato, quando quest’ultimo, dopo il divorzio, smise di darle i soldi del mantenimento e ci mancò poco che finisse in prigione.

 

Chiusa la relazione con la connazionale, Pato si mise poi con Barbara Berlusconi, figlia di Silvio, all’epoca presidente del Milan, ma anche di quella storia non ci sono ricordi piacevolissimi: in questo caso ad avercela con Pato sono perlopiù i tifosi rossoneri, che a gennaio del 2012 videro sfumare l’arrivo di Carlos Tevez dal Manchester City, perché il brasiliano rifiutò il trasferimento al Psg (complice l’intervento diretto di Berlusconi e una sua telefonata all’allora fidanzato della figlia).

pato Stephany Brito pato Stephany Brito pato Stephany Brito pato Stephany Brito PATO E BARBARA BERLUSCONI A COURMAYEUR jpeg PATO E BARBARA BERLUSCONI A COURMAYEUR jpeg BARBARA BERLUSCONI MILAN BARBARA BERLUSCONI MILAN BARBARA BERLUSCONI E SILVIO BARBARA BERLUSCONI E SILVIO BARBARA BERLUSCONI BARBARA BERLUSCONI PATO BARBARA BERLUSCONI PATO BARBARA BERLUSCONI barbara berlusconi barbara berlusconi pato barbara berlusconi pato barbara berlusconi

 

Condividi questo articolo

media e tv

PER LA SERIE "AO', GUARDA CHE TOCCA FA' PE' CAMPA'", CHI È ALESSANDRA CANTINI, LA ‘SCRITTRICE’ LIVORNESE CHE IERI SI È BUTTATA ADDOSSO A CONTE CHIEDENDO UN SELFIE “HOT” - LA SVALVOLATA, FAMOSA PER AVER MOSTRATO LE CHIAPPE DA CHIAMBRETTI, PRECISA: "LE MUTANDE NON CE LE AVEVO, PERÒ L’HO PROVOCATO, VOLEVO DIRGLI CI LASCIA TUTTI SENZA NIENTE, FATE SCHIFO'' - SU INSTAGRAM RINCARA: ”PROF SI TENGA PURE LA MUSERUOLA, IO NON NE HO BISOGNO E A MENO DI UN METRO VI SBRANEREI GIÀ.PECCATO CHE NON HO TEMPO DI TOGLIERMI LE MUTANDE E FARE SCANDALO... " - VIDE+FOTO HOT DI UNA FROLLOCCONA CHE HA BUTTATO LA SUA VITA IN CACIARA

politica

business

BRAGANTINI REPLICA, DAGO RISPONDE – ‘’OBIETTO AL FATTO DI ESSER DIPINTO COME UOMO LEGATO AD UBI. HO DOVUTO PERFINO FAR CAUSA AD UBI. SEMMAI HO DEI LEGAMI PROFESSIONALI CON INTESA" – DAGO: ''A GIUDICARE DAL SUO ARTICOLO NON SI DIREBBE CHE LEI SI SIA LASCIATO IN MALO MODO CON UBI, ANZI SEMBRA CHE NE SUBISCA ANCORA IL RICHIAMO. EVIDENTEMENTE, NON HA MESSO UN SOLO MOTIVO FAVOREVOLE ALL’OPS DI INTESA SU UBI PROPRIO PERCHÉ HA DEI LEGAMI PROFESSIONALI ATTUALI, TRAMITE UNA SOCIETÀ DA LEI PRESIEDUTA, CON INTESA. ALTRIMENTI, QUALCHE MOTIVO FAVOREVOLE NON AVREBBE CERTO FATICATO A TROVARLO"

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELLE “STELLE CADENTI” - MAI TITOLO FU PIÙ AZZECCATO! ANNALISA CHIRICO PRESENTA IL SUO LIBRO ALLA CASINA VALADIER E CHI PARLA? MATTEO SALVINI! - IL 'CAPITONE' NON SA PIÙ CHE DIRE E LA BUTTA LÀ: “NON SONO DI DESTRA", POI DÀ DEL CRETINO A ZINGARETTI E RITRATTA SUBITO: “RITIRO L’AGGETTIVO” – "LA MELONI MANGIA CONSENSI? SE RIMANE NEL CENTRODESTRA VA BENE COSÌ” - LA CHIRICO INVECE BACIA E ABBRACCIA TUTTI: DAL PRESIDENTE DI HUAWEI ITALIA DE VECCHIS ALL’AMBASCIATORE DI ISRAELE DROR EYDAR E MALAGÒ...

viaggi

salute