SESSO, CALCIO E POLITICA: SVIZZERA-SERBIA NON FINISCE MAI! – LA PROVOCAZIONE DI XHAKA CHE SI AFFERRA LE PALLE DAVANTI ALLA PANCHINA DELLA SERBIA SCATENA UN PUTIFERIO: I MOTIVI DEL GESTO E LE VOCI FALSE SU UNA STORIA DI CORNA – IL CENTROCAMPISTA ELVETICO, A RISCHIO SQUALIFICA, E SHAQIRI, SVIZZERI DI ORIGINE KOSOVARA, GIA’ AI MONDIALI IN RUSSIA MOSTRARONO I PROPRI SENTIMENTI ANTI-SERBI - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Francesco Persili per Dagospia

 

svizzera serbia xhaka svizzera serbia xhaka

Sesso, calcio e politica. La Svizzera supera 3-2 la Serbia al termine di una gara rovente e vola agli ottavi. Storie tese e nervi a fior di pelle in campo: 11 ammoniti, gestacci e veleni.

 

Già al mondiale di Russia 2018 la Svizzera strappò la qualificazione contro i serbi con un gol all’ultimo respiro di Shaqiri (a segno anche ieri). In quell’occasione l’ex Inter e Xhaka, svizzeri di origine kosovara, mimarono l'aquila a due teste albanese mostrando i propri sentimenti anti-serbi.

 

Anche ieri i due non si sono fatti scrupoli. Shaqiri ha festeggiato la prima rete portando l’indice davanti alla bocca per zittire il pubblico serbo che lo aveva preso di mira fin dall’inizio della partita. Xhaka si è spinto oltre e si è strizzato gli attributi davanti alla panchina serba su cui sedeva il portiere del Maiorca Rajkovic, la cui moglie, secondo i media serbi, sarebbe finita a letto con l'attaccante della Juventus Dusan Vlahovic. Una notizia falsa, smentita a più riprese anche dallo stesso calciatore bianconero (che ieri dopo il gol ha esultato afferrandosi i gioielli di famiglia), ma che è stata utilizzata dal centrocampista dell’Arsenal per rispondere alle provocazioni serbe.

 

Nello spogliatoio della nazionale delle Aquile Bianche al termine della partita contro il Brasile, era comparsa una bandiera del Kosovo ritoccata con i colori della Serbia, e la scritta “nema predaje” (nessuna resa).

svizzera serbia xhaka svizzera serbia xhaka

 

Arsenico e vecchi dispetti. Un mischione di tensioni che esplode col gestaccio di Xhaka. Si scatena il putiferio in campo. Duelli da far west e una caccia all’uomo con il portiere serbo Milinkovic che prova a farsi giustizia da solo. Il difensore svizzero Akanji al fischio finale ci mette il carico sfottendo i rivali agitando la mano come a dire “ciao ciao, alla prossima”

 

Ma non è finita perché il centrocampista dell’Arsenal, tra i migliori della Svizzera nelle prime tre partite del Mondiale, è finito nella bufera per aver indossato una maglietta con la scritta “Jashari 26": c'è chi l'ha interpretata come un tributo a Adem Jashari, combattente per l'indipendenza kosovara o terrorista, a seconda dei punti di vista, ma il centrocampista ha spiegato che si è trattato di un omaggio a Ardon Jashari, un calciatore ventenne del Lucerna. “Non c'è alcun messaggio politico…”. Il comportamento di Xhaka verrà valutato dalla Fifa che potrebbe anche decidere di squalificarlo. Sarebbe una grave perdita per gli elvetici in vista degli ottavi contro il Portogallo. No, Svizzera-Serbia non finisce mai…

 

svizzera serbia shaqiri svizzera serbia shaqiri svizzera serbia svizzera serbia svizzera serbia akanji svizzera serbia akanji spogliatoio serbia spogliatoio serbia

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

DIFFIDATE SEMPRE DA QUELLI CHE SEMBRANO TROPPO BUONI – CON UNA LUNGA INCHIESTA, “BLOOMBERG BUSINESSWEEK” SPUTTANA “CORE”, LA ONG FONDATA DA SEAN PENN, ACCUSATA DI INEFFICIENZE E GESTIONE SGANGHERATA DEI FONDI – NON SI SA CHE FINE ABBIANO FATTO 1,6 MILIONI DI DOLLARI RACCOLTI LO SCORSO ANNO, DURANTE UNA SERATA A MIAMI, E DESTINATI ALL'EMERGENZA COVID IN BRASILE – I VERTICI DELL'ORGANIZZAZIONE NO PROFIT AVREBBERO ANCHE IGNORATO E INSABBIATO UN CASO DI MOLESTIA SESSUALE 

cronache

MAI FIDARSI DI UN'AMICA ESCORT – LA DONNA CHE A ROMA HA PUBBLICATO ONLINE IL VIDEO DI UNA SCOPATA CON UN'ALTRA DONNA SI CHIAMA ANGELA GABRIELLA PRINCZ, È UNGHERESE E HA 52 ANNI – ORA È ACCUSATA DI REVENGE PORN, ANCHE SE NON C'È STATO NESSUN RICATTO: L'ALTRA DONNA ERA CONSAPEVOLE DI ESSERE RIPRESA A PATTO CHE IL VIDEO RIMANESSE PRIVATO. MA "BLUEANGY” NON HA RESISTITO E CI HA FATTO UN BEL PO' DI QUATTRINI E A RICEVERE UN PO' DI PUBBLICITÀ (QUELLA È GRATIS): "I MIEI CLIENTI? SONO IN GRAN PARTE UOMINI SPOSATI CHE NON..."

sport

cafonal

CAFONALINO CAN CAN! – FRANCESCA PAPPALARDO, L’ESTETISTA CHE SI FA CHIAMARE “LOOKMAKER”, FESTEGGIA I SUOI 40 ANNI CON UNA SERATA A TEMA “MOULIN ROUGE ALLA VACCINARA” – TRA L’OTTANTINA DI AMICHE, CLIENTI E SVIPPATI PRESENTI SUL ROOFTOP DELL’HOTEL VALADIER, AVVISTATI CLIZIA INCORVAIA E UN PAOLO CIAVARRO INQUARTATO, UNA SOLITARIA MANILA NAZZARO, GIACOMO URTIS CON FLUENTE CHIOMA BIONDA E PETTORALI TETTONICI IN BELLA VISTA – OSPITE D’ONORE VALERIONA MARINI, CHE METTE A DURA PROVA LE CUCITURE DEL VESTITINO DI CRISTALLI E PAILLETTES – FOTO BY DI BACCO

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…