SPALLETTI, CHE SFIGA! A TRE GIORNI DAL DEBUTTO AGLI EUROPEI CON L’ALBANIA, SI FERMANO “L’INCURSORE BOMBER” FRATTESI (4 RETI IN 9 PARTITE IN NAZIONALE) E FAGIOLI, BARELLA LAVORA A PARTE - IL CT PROVA CALAFIORI A CENTROCAMPO (IN MEZZO SIAMO CORTI: L’UNICA ALTERNATIVA E’ FOLURUNSHO, MA E’ UN ESORDIENTE) - IN ATTACCO SPALLETTI INSISTE SU SCAMACCA E CHIESA (NON AL TOP...)

-

Condividi questo articolo


Roberto Maida per il Corriere dello Sport

 

spalletti frattesi spalletti frattesi

Diciamolo sottovoce: questo viaggio in Germania poteva cominciare meglio. A 72 ore dal debutto contro l'Albania, tre centrocampisti sono fermi nell'hangar per una messa a punto. Barella si è mosso solo per una sgambata e per scattare foto con i tifosi nel giorno del rinnovo del contratto con l'Inter. Fagioli non è uscito dalla palestra per un affaticamento riportato nell'amichevole con la Bosnia, che sembrava rilanciarne le quotazioni. Frattesi ha sentito un fastidio muscolare durante il riscaldamento e ha abbandonato presto il campo.

luciano spalletti luciano spalletti

 

«E' semplice precauzione» spiegano dallo staff medico, senza manifestare particolare preoccupazione. Ma se Spalletti ieri allo stadio Hemberg non riusciva a sorridere, nonostante l'entusiasmo dei 4.000 italiani sparpagliati sulle tribune dell'Hemberg Stadion, aveva le sue ragioni: non ha potuto provare la squadra titolare. Anzi, nel primo allenamento tedesco ha dovuto avanzare Calafiori accanto a Cristante per completare due formazioni logiche da opporre in partitella. La speranza è che almeno uno dei tre specializzati della mediana possa recuperare in tempo per l'esordio di sabato, altrimenti la Nazionale comincerebbe il percorso senza grandi alternative: l'unica sarebbe Folorunsho, un quasi esordiente. Non è il massimo. 

 

 

luciano spalletti luciano spalletti

 

Come potrebbe rimediare al problema il ct? Sarebbe inevitabile il rilancio di Cristante di fianco di Jorginho. Il terzo uomo, in un'Italia di ispirazione romanista, sarebbe Pellegrini, muovendosi tra le linee come gli succede con De Rossi: un dieci di maglia e di fatto. Chissà se nel primo galoppo tedesco ha avvertito la responsabilità: ha segnato 2 gol in partitella. Però rinunciare a Frattesi adesso, proprio adesso, sarebbe un vero peccato. In questo periodo il nostro bomber incursore, con 4 reti in 9 partite sotto la gestione Spalletti, è proprio lui.

 

(...)

 

In attacco infine Spalletti medita di insistere su Scamacca e Chiesa. Lo juventino ieri in allenamento ha sbagliato un rigore, calciandolo fuori, e non sembra al top della condizione psicofisica. Ma nessuno ne discute la centralità, per ora. Contro l'Albania, dentro una partita vera, potrà sprigionare di nuovo il suo immenso talento, del quale abbiamo davvero bisogno. Quanto a Scamacca, che si fa preferire a Retegui, può diventare il Balotelli dell'Europeo 2012 se incrocia la luna giusta: sono pochi i centravanti che calciano con la sua potenza e la sua precisione. 

luciano spalletti con la nazionale italiana luciano spalletti con la nazionale italiana

 

Di buono, anzi ottimo, c'è che la Nazionale lavora seriamente. Ne sa qualcosa Raspadori, uscito dal campo con una coscia fasciata per uno scontro con Gatti. Non solo: i giocatori, in partitella, protestano per un fallo di mano non fischiato, come se fossero già in trance agonistica.

 

E' il risultato della dottrina Spalletti, che ha introdotto e insegnato la propria etica professionale. L'unità d'intenti e la coesione del gruppo sono il manifesto programmatico di un torneo in cui - come urlano i tantissimi emigranti a Iserlohn - siamo noi i campioni d'Europa. Anche nel 2021, come possono ricordare Donnarumma, Jorginho, Chiesa e gli altri che gioivano a Wembley, non eravamo i più forti ma siamo stati i più bravi. 

 

gianluca scamacca gianluca scamacca

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...

DAGOREPORT – ANCHE ROBERTA METSOLA VA IN PRESSING SU GIORGIA MELONI: LA PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, RIELETTA CON UNA MAGGIORANZA RECORD DI 562 VOTI, COMPRESI QUELLI DI ECR, OGGI TELEFONERÀ ALLA DUCETTA PER CONVINCERLA A SMETTERLA DI NICCHIARE E APPOGGIARE APERTAMENTE URSULA VON DER LEYEN – LA DUCETTA È CONSAPEVOLE DELL’IMPORTANZA DI NON AUTOESCLUDERSI, MA È TERRORIZZATA DI PERDERE ECR, DALLA REAZIONE DI SALVINI PRONTO A URLARE ALL’INCIUCIO CON I SOCIALISTI E DALLO ZOCCOLO POST-FASCIO DEL SUO ELETTORATO, DA SEMPRE EURO-SCETTICO – BIDEN O TRUMP? CHIUNQUE VINCA, PER L’UE È FINITA LA PACCHIA DELLA SICUREZZA MILITARE PAGATA DAGLI USA...

DAGOREPORT – LA RESA DEI CONTI TRA BIDEN E OBAMA ARRIVERÀ A FINE LUGLIO, QUANDO SI TIRERANNO LE SOMME SULLA PENURIA DI DONAZIONI: ANCHE UN EVENTUALE SUCCESSO IN POLITICA INTERNAZIONALE (LA TREGUA A GAZA) RISCHIA DI NON ESSERE RISOLUTIVO PER “SLEEPY JOE” – I SONDAGGI CONTINUANO A FOTOGRAFARE UN TESTA A TESTA CON TRUMP: L’ATTENTATO AL TYCOON NON HA SMOSSO TROPPI CONSENSI. ORMAI L’AMERICA, SEMPRE PIÙ POLARIZZATA, RAGIONA SU ALTRI SCHEMI - IN UN PAESE CON 330 MILIONI DI ABITANTI E 450 MILIONI DI ARMI PUO' SUCCEDERE DI TUTTO…