TE LO DO IO "DJOCOVID" - “QUANTA IPOCRISIA SU NOLE, NE HANNO FATTO UN CAPRO ESPIATORIO”, IL "TELEGRAPH" DIFENDE IL NUMERO 1 DEL TENNIS MONDIALE LINCIATO PER L’ORGANIZZAZIONE DEL SUO TORNEO-FOCOLAIO: “PRENDERLO A CALCI È DIVENTATO LO SPORT DEL MOMENTO, MA LUI DOVEVA RISPONDERE ALLE LEGGI DELLA SERBIA. IL SUO UNICO ERRORE, FORSE, È STATO QUELLO DI LASCIARSI SVERGOGNARE DA UNO SMARTPHONE…” - ANCHE IL SUO COACH IVANISEVIC POSITIVO AL COVID - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da ilnapolista.it

 

djokovic adria tour djokovic adria tour

E il Telegraph non ne può più. Prima o poi doveva succedere: è del glorioso quotidiano inglese il primo editoriale in difesa del numero uno del tennis mondiale, “linciato” mediaticamente per l’organizzazione del suo torneo-focolaio.

 

Il Telegraph va controcorrente e scrive che è un problema di “ottica”. Il punto di vista inglese è distorto, e ipocrita. Per l’Inghilterra “la decisione di Djokovic di giocare è folle, ma ciò che si trascura di notare è che Djokovic non era vincolato alle regole o alle restrizioni inglesi.

 

Doveva obbedire solo alle linee guida della salute pubblica nella sua nativa Serbia, che, al momento della prima partita dell’Adria Tour del 13 giugno, aveva avuto solo 76 casi nelle precedenti 24 ore. È vero, Djokovic avrebbe potuto essere più attento per evitare di toccare e abbracciare gli altri. Ma è diventato un cliché rappresentare qualsiasi sua condotta come grossolana o insensibile. Piaccia o no, il locale notturno in cui è stato ripreso senza camicia era aperto legalmente. Il suo unico errore, forse, è stato quello di lasciarsi svergognare da uno smartphone”.

djokovic djokovic

 

“Giocare durante una pandemia è un territorio inesplorato per tutti nello sport, ed è diabolicamente difficile farlo senza incorrere in errori”. “Djokovic è il capro espiatorio del momento, ma l’indignazione è selvaggiamente incoerente. Guardate la Premier League, dove ogni giorno lo svilimento del protocollo diventa più flagrante”. “Le restrizioni entro cui lo sport deve operare sono, semplicemente, avverse alla natura umana”.

 

 

djokovic adria tour djokovic adria tour djokovic adria tour djokovic adria tour djokovic djokovic djokovic djokovic djokovic djokovic djokovic djokovic djokovic djokovic dimitrov djokovic zverev dimitrov djokovic zverev dimitrov djokovic dimitrov djokovic djokovic panichi djokovic panichi djokovic meme djokovic meme

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute