TONFO REAL – CLAMOROSO A MADRID: LO SHAKHTAR FLAGELLATO DAL COVID FA LO SGAMBETTO AI BLANCOS (DOPO ESSERE STATO AVANTI 0-3 NEL PRIMO TEMPO) – E’ CRISI PER LA SQUADRA DI ZIDANE REDUCE IN CAMPIONATO DALLA SCONFITTA INTERNA CONTRO IL CADICE E ATTESO DAL BARCELLONA. SI COMPLICA IL GIRONE PER L’INTER – BERGOMI IN DIRETTA "SKY": “LA SQUADRA DI CONTE NON DEVE SBAGLIARE. CON IL ‘GLADBACH E’ SUBITO UNA PARTITA DECISIVA”

-

Condividi questo articolo

Da gianlucadimarzio.com

 

REAL Shakhtar Donetsk REAL Shakhtar Donetsk

Il primo tonfo ha fatto subito rumore. Il gigante Real Madrid è caduto subito, in casa, contro lo Shakhtar Donetsk. Un passo falso inaspettato. Eppure dopo 45 minuti il risultato era già 3-0 per gli ucraini. I Blancos confermano il momento difficile: la squadra di Zidane è reduce dalla sconfitta interna contro il Cadice in campionato, dopo dieci punti conquistati in quattro gare.

 

 

Zidane può aggrapparsi solo al secondo tempo, scintille d’orgoglio ma una rincorsa vana. L’urlo del pareggio strozzato in gola a Valverde, frenato al 92’ dalla posizione di fuorigioco di Vinicius, che impediva la visuale a Trubin sul tiro dello spagnolo. I cambi hanno dato una scossa: Benzema e Vinicius (in gol subito dopo il suo ingresso) hanno dato peso all’attacco. Ma non è bastato.

 

 

REAL Shakhtar Donetsk REAL Shakhtar Donetsk

Lo Shakhtar esce dal Berbabeu con uno scalpo importante, privo anche di elementi preziosi come Luis Castro e Konoplyanka. Un risultato che interessa da vicino anche l’Inter, inserita nel girone B con Real, Shakhtar e Borussia Monchengladbach.

 

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

SE UN UOMO TROMBA TANTE DONNE È UN DON GIOVANNI. E ALLORA PERCHÉ SE UNA DONNA FA SESSO CON TANTI UOMINI È UNA MIGNOTTA? - SE VI SEMBRA UN DOMANDA RETORICA, CHIEDETEVI PERCHÉ SENTIAMO ANCORA LA NECESSITA' DI PORSI IL PROBLEMA - PER ROMPERE LA LOGICA DEI DUE PESI E DUE MISURE IL REGISTA TEDDY ETIENNE HA REALIZZATO IL CORTO “DITES OUI”, IN GARA AL “MOBILE FILM FESTIVAL”: NELLE IMMAGINI UNA RAGAZZA È A LETTO CON DUE UOMINI, UN’ANZIANA È ABBRACCIATA A UN RAGAZZO E… - VIDEO

politica

LA PACCHIA E' FINITA, CONTE INGOIA IL PRIMO MAXI-ROSPO: ADDIO ALLA GESTIONE IN SOLITUDINE DEL RECOVERY FUND - CON LA LAMA SUL COLLO, “GIUSEPPI” VIENE COSTRETTO A UNA GESTIONE COLLEGIALE DEI FINANZIAMENTI UE: LA GESTIONE SARA' NELLE MANI DI UNA CABINA DI REGIA FORMATA DAL MES DI GUALTIERI, DAL MISE DI PATUANELLI E DA AMENDOLA: 2 DEL PD E UNO DEL M5S, CHE SCEGLIERANNO SEI MANAGER, POI COADIUVATI DA UNA TASK FORCE DI 300 PERSONE - IN ATTESA DI UNA PANDEMIA PIATTA E VACCINATA CHE PERMETTA DI LIQUIDARLO, IL PREMIER PER CASO VIENE "COMMISSARIATO" DAI PARTITI DI GOVERNO

business

cronache

sport

NEL NOME DI DIEGO: IL NAPOLI RIFILA QUATTRO PERE ALLA ROMA. LA DEDICA DI INSIGNE A MARADONA - PROVA DI FORZA DELLA SQUADRA DI GATTUSO CHE CON DEMME HA TROVATO SOSTANZA E EQUILIBRIO, "RINGHIO": "LA SQUADRA DA BATTERE E' L'INTER - LA CITTA' SOFFRE MOLTO PER LA PERDITA DI MARADONA MA IN GIRO C'E' TROPPA GENTE SENZA MASCHERINA..." - FONSECA AMMETTE: “LA ROMA NON HA FATTO NIENTE. LA ROMA NON HA AVUTO IL GIUSTO CORAGGIO PER AFFRONTARE IL NAPOLI” (I GIALLOROSSI HANNO RACCOLTO SOLO 2 PUNTI NELLE SFIDE CON JUVE, MILAN E NAPOLI)

cafonal

viaggi

salute