VERGOGNA A BUCAREST! PRIMA DI ROMANIA-SPAGNA FISCHI, CORI E URLA DURANTE IL MINUTO DI SILENZIO PER XANA, LA FIGLIA DI LUIS ENRIQUE MORTA PER UNA GRAVE FORMA DI TUMORE - UNO SPETTACOLO INDEGNO SOLO PARZIALMENTE MITIGATO DALL’APPLAUSO FINALE – VIDEO

-

Condividi questo articolo

Da Corriere.it

romania spagna romania spagna

Fischi, cori e urla hanno macchiato il minuto di silenzio prima della sfida Romania-Spagna valida per la qualificazione a Euro 2020. Un minuto di silenzio tributato come omaggio a Luis Enrique (commissario tecnico della nazionale Roja che lasciò la panchina per motivi personali) che pochi giorni fa ha subito la perdita della figlia Xana, 8 anni, per una grave forma di tumore. Un brutto spettacolo per chi era allo stadio e i tifosi a casa, solo parzialmente mitigato dall’applauso finale per Enrique e sua figlia

 

luis enrique e la figlia 4 luis enrique e la figlia 4 luis enrique e la figlia 6 luis enrique e la figlia 6

 

 

LUIS ENRIQUE LUIS ENRIQUE luis enrique luis enrique luis enrique e la figlia luis enrique e la figlia luis enrique e la figlia luis enrique e la figlia totti messaggio per la scomparsa della figlia di luis enrique totti messaggio per la scomparsa della figlia di luis enrique

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

“IL TEST CHE TROVA GLI ANTICORPI NON È SUFFICIENTE PER ESCLUDERE UN ALTRO CONTAGIO” - ALBERTO MANTOVANI, DIRETTORE SCIENTIFICO DI HUMANITAS: “LA SARS DAVA AI GUARITI UN'IMMUNITÀ DI 2-3 ANNI E QUESTO VIRUS GLI È PARENTE. IL PROBLEMA È CHE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DELLE PERSONE CHE INCONTRA COVID-19 O NON SI AMMALA O LO FA IN MODO BLANDO: IN QUESTO CASO NON SAPPIAMO SE LA RISPOSTA IMMUNITARIA INDOTTA, DI CUI LA PRESENZA DI ANTICORPI È UNA SPIA, SIA DAVVERO PROTETTIVA O SE QUESTE PERSONE RISCHIANO UNA NUOVA INFEZIONE”