SARÀ LA VOLTA BUONA PER LA "APPLE CAR"? ARRIVANO NUOVE RIVELAZIONI SULLA TANTO ATTESA MACCHINA DELLA SOCIETÀ DELLA MELA, DI CUI SI PARLA DA ANNI: POTREBBE AVERE, AL POSTO DEI NORMALI FINESTRINI DI VETRO, UN SISTEMA DI REALTÀ VIRTUALE CHE ABBINA LE IMMAGINI DEL PAESAGGIO A QUELLE FINTE, PER ESEMPIO DELLE MONTAGNE RUSSE - AVREBBE BISOGNO DI CAPACITÀ DI GUIDA AUTONOMA MOLTO AVANZATE, MENTRE SUL DESIGN GLI UTENTI DEI SOCIAL SI DIVIDONO: "SEMBRA UNA BARA" - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Dagotraduzione per www.dailymail.co.uk

 

apple car 5 apple car 5

Siete pronti a una nuova esperienza di guida? La tanto attesa Apple Car di Apple potrebbe avere display virtuali all'interno dell'abitacolo invece di finestre trasparenti.

 

Il gigante della tecnologia ha depositato un brevetto per un sistema di veicoli che abbina la realtà virtuale (VR) al movimento fisico di un'auto mentre viaggia.

 

apple car 4 apple car 4

Per esempio, se l'auto sta correndo giù per una collina, il sistema potrebbe proiettare un'immagine virtuale di una corsa sulle montagne russe.

 

Le sedie nell'auto si muoverebbero per adattarsi alle immagini, suggerisce il brevetto, proprio come un'esperienza cinematografica immersiva "4DX" .  

 

Ma significherebbe che le viste passeggere del mondo reale, come una bellissima cattedrale medievale o splendide colline costiere, sarebbero completamente sostituite da una grafica virtuale.

 

apple car 3 apple car 3

Le immagini concettuali di come potrebbe essere l'auto stanno circolando sui social media, con qualche utente che ha paragonato l'auto a una bara.

 

apple car 2 apple car 2

I passeggeri non dovrebbero indossare una maschera di realtà virtuale; l'interno dell'auto sarebbe la maschera. 

 

apple car 1 apple car 1

Affinché questa particolare caratteristica del design funzioni, l'auto sarebbe completamente autonoma e si guiderebbe da sola lungo un percorso preprogrammato.

 

Ma sembra che il pubblico non sia troppo entusiasta del potenziale design.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

SE PARLA RONALDO SO’ CAZZI VERI – CR7 HA PRESENTATO AI MAGISTRATI TORINESI CHE INDAGANO SUI CONTI DEL CLUB BIANCONERO UN’ISTANZA PER AVERE COPIA DEGLI ATTI DELL’INCHIESTA, “AVENDONE INTERESSE” – TUTTO RUOTA INTORNO ALLA “CARTA RONALDO”, IL DOCUMENTO RISERVATO CON GLI STIPENDI ARRETRATI DOVUTI AL PORTOGHESE, PER UNA CIFRA DI QUASI 20 MILIONI DI EURO – QUANDO IL CAPO DELL’UFFICIO LEGALE DEL CLUB, CESARE GABASIO, DISSE: “NON ARRIVEREI A FARE UNA CAUSA, PERCHÉ POI QUELLA CARTA LÌ CHE LORO DEVONO TIRAR FUORI NON È CHE CI AIUTI TANTO NEL NOSTRO BILANCIO…”

cafonal

viaggi

salute