I BRITANNICI HANNO GIA' LA VALIGIA PRONTA (E NON RESTIAMO FUORI DALLE ROTTE TURISTICHE) - LA UE HA APPENA INIZIATO A DISCUTERNE, MA SUI GIORNALI INGLESI SI PARLA DI VACANZE IN SPAGNA, PORTOGALLO E GRECIA - ATENE HA GIA' DETTO CHE DAL 15 MAGGIO SARANNO AMMESSI I TURISTI VACCINATI, IL MINISTRO VALDES PENSA A UN CORRIDOIO TRA LONDRA E MADRID PER FAR ARRIVARE I VIAGGIATORI - E L'ITALIA? NON PERVENUTA...

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione dal DailyMail

 

vacanze vacanze

Spagna, Portogallo e Grecia apriranno le frontiere ai cittadini britannici vaccinati a partire da giugno. Il segretario generale del turismo in Spagna, Fernando Valdés, ha detto che il suo paese è pronto ad accogliere i turisti del Regno Unito: «Non vediamo l'ora di darvi il benvenuto quest'estate. Abbiamo costanti conversazioni con le autorità britanniche». Valdes ha confermato che il piano prevede l'arrivo dei turisti britannici a partire da giugno, e ha aggiunto che sta discutendo con il Regno Unito per creare un corridoio di viaggio tra i due paesi.

 

vacanze Portogallo vacanze Portogallo

I piani dell'Unione Europea, denominati in codice «gettogether» a Bruxelles, dovrebbero consentire ai viaggiatori vaccinati di spostarsi liberamente ed evitare test e quarantena, e daranno la possibilità a milioni di persone di andare all'estero in vacanza o di rivedere la famiglia per la prima volta in più di un anno.

 

I funzionari dei 27 Stati membri dell'UE si sono riuniti questa settimana per discutere i piani, ma sembra abbiano già deciso che il tasso di vaccinazione sarà la discriminante per decidere chi può visitare i paesi del blocco e chi no. Gli addetti ai lavori hanno spiegato che la Gran Bretagna sarà «certamente» ammessa. Merito del piano vaccinale del governo, che ha già somministrata a 33 milioni di persone la prima dose e a 10 milioni tutt'e due. E che ha fatto uscire il paese dalla classifica delle 20 nazioni con più morti per Covid (l'Italia è 20esima). Intanto il governo inglese ha inviato Michael Grove in Israele per studiare il loro modello di passaporto vaccinale che gira su una app: vorrebbero realizzarli in tempo per il 17 maggio, giorno in cui dal Regno Unito sarà possibile spostarsi all'estero anche per viaggi non essenziali.

 

vacanze Grecia vacanze Grecia

In questo momento l'Unione Europea consente ingressi a viaggiatori provenienti da Australia, Nuova Zelanda, Ruanda, Singapore, Corea del Sud e Thailandia, ma l'elenco viene rivisto ogni due settimane. Il criterio per essere ammessi è legato alle nuove infezioni: non devono essere più di 25 ogni 100.000 abitanti. A giugno, le porte dovrebbe aprirsi anche per Regno Unito, Israele ed Emirati Arabi, che hanno realizzato campagne vaccinali imponenti.

 

Secondo voci, Spagna, Portogallo e Grecia potrebbero sfidare l'Ue e consentire l'ingresso ai viaggiatori. La Grecia ha già detto che 15 maggio abbandonerà le sue regole di quarantena per i viaggiatori vaccinati o negativi al tampone provenienti da oltre 30 paesi. Più di 20 altri paesi, tra cui Spagna, Croazia, Turchia, Portogallo e Cipro, hanno suggerito di chiedere all'arrivo la prova della vaccinazione.

AEROPORTO DI HEATHROW LONDRA AEROPORTO DI HEATHROW LONDRA vacanze vacanze

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

È ARRIVATO IL BOLLETTINO! - OGGI 4.054 NUOVI CASI E 48 DECESSI, CON 639.745 TAMPONI EFFETTUATI E IL TASSO DI POSITIVITÀ CHE SCENDE ALLO 0,6% - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 89 MILIONI, PIÙ DI 44,4 MILIONI DI CITTADINI HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO (82,3% DELLA POPOLAZIONE OVER 12) – IL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE ANESTESISTI RIANIMATORI OSPEDALIERI ITALIANI VERGALLO: “NON SI TEME UNA NUOVA ONDATA CON PRESSIONI SULLE TERAPIE INTENSIVE GRAZIE ALLA COPERTURA VACCINALE PIUTTOSTO ALTA…”